Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Nera il 13/02/2013 da redazione

Avrebbe drogato ed abusato di una 12enne

Avrebbe

Partiamo dal parcheggio di un locale di Petrosino. E’ lì che una ragazzina di 12 anni avrebbe fatto perdere le proprie tracce ai genitori ed agli amici con cui stava festeggiando il carnevale.

 

Questo almeno è quello che in un primo momento era sembrato. Ma le apparenze si sa, spesso non corrispondono alla realtà. Allertati i Carabinieri dopo pochissime ore, nella prima mattinata del lunedì appena trascorso, la ragazza è stata ritrovata sul litorale petrosileno. Subito accompagnata in caserma per accertare cosa fosse successo si è cercato di capire i motivi del suo allontanamento. Ma alle domande la minore forniva delle informazioni approssimative e contrastanti.

 

Poi finalmente la confessione tra le lacrime. E’ in caserma davanti ai Carabinieri che la ragazza ha confessato dove e con chi aveva trascorso la notte: era stata raggiunta in auto e prelevata dal cognato 32enne, all’esterno del locale. I due avrebbero passato tutta la notte insieme, consumato droghe e avendo rapporti sessuali in casa ed in macchina, fino alla mattina quando era andata via ed era stata rintracciata.

 

Subito i Carabinieri si sono messi sulle tracce del soggetto che, in un primo momento, si sottraeva alle ricerche. Non si trovava, infatti, nè in casa nè nei luoghi che frequentava abitualmente. Parecchie ore dopo, però, veniva finalmente rintracciato all’interno del proprio appartamento, dove, in seguito ad una perquisizione domiciliare, venivano rinvenuti e sequestrati marijuana e bilancini di precisione.

 

Dopo aver raccolto tutti gli indizi che confermavano le dichiarazioni della minorenne, vista la gravità del reato commesso ed il fatto che volontariamente aveva tentato di sottrarsi alle ricerche dei militari, il soggetto veniva sottoposto ad un fermo di indiziato di delitto per i reati di sottrazione di persona incapace, atti sessuali con minorenne e spaccio di sostanze stupefacenti aggravato dal fatto di aver ceduto la sostanza a minori.

 

Una volta in manette e terminate le attività di rito, il soggetto è stato trasferito su disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante presso la Casa Circondariale di Trapani, in attesa dell’udienza di convalida del fermo.

 

ALTRE NOTIZIE

Misterbianco, strada intitolata a parente di un boss
Marano e Cantone (M5S): “Decisione del tutto inopportuna”
Paceco, sospeso temporaneamente il servizio di raccolta dei rifiuti organici
L’Amministrazione comunale di Paceco avvisa la cittadinanza che domani, 22 maggio 2019, non verrà effettuato ...
Leggi tutto
Rifiuti, l´assessore Pierobon su dossier Legambiente: nel 2018 la differenziata è al 31,3 per cento, il piano della Regione rispetta indicazioni europee su economia circolare
“Siamo come sempre disponibili e aperti al confronto, ben venga ogni proposta e suggerimento, ma i risultati ottenut...
Leggi tutto
RICONSEGNATI 10 ALLOGGI POPOLARI DOPO GLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA NEL RIONE DI SAN GIULIANO
Un pizzico di emozione per le 10 famiglie del Quartiere di San Giuliano a cui sono stati riconsegnati gli alloggi do...
Leggi tutto
Palacanod
In merito alle dichiarazioni del Presidente della Pallacanestro Trapani con la quale esprime perplessità circ...
Leggi tutto
Pesca. Corrao: ´Europa difenda i pescatori siciliani dalla concorrenza sleale´
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web