Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 08/10/2018 da Direttore

Carrera Cup France

Carrera
Rovera al gran finale della Carrera Cup France a Le Castellet


Dopo la conferma del titolo italiano sfumata a suon di imprevisti lo scorso weekend a Imola, dal 12 al 14 ottobre il pilota varesino vuole sferrare lŽattacco alla vetta del monomarca transalpino sulla 911 GT3 Cup del team Tsunami: "Dobbiamo guardare avanti, ci giochiamo tutto in un altro weekend ad alta tensione"

Varese, 8 ottobre 2018. Alessio Rovera è pronto a rimettersi in gioco nella Carrera Cup France, che arriva allŽultimo e decisivo atto stagionale a Le Castellet da venerdì 12 a domenica 14 ottobre. Nel monomarca Porsche transalpino, il 23enne driver varesino occupa la seconda posizione in classifica generale ed è ancora in corsa per la conquista del titolo al volante della 911 GT3 Cup gestita dallo Tsunami Racing Team con la quale è stato finora protagonista di un 2018 super, condito nella serie francese da ben tre vittorie (gara 1 a Spa e Barcellona e gara 2 a Digione), cinque podi e due pole position. Venerdì sul tracciato che sorge nel sud della Francia sono in programma le prove libere, mentre sabato è la giornata delle prime qualifiche (ore 10.40) e di gara 1, che scatta alle 14.45. La decisiva gara 2 si disputa dopo le prove ufficiali del mattino (ore 9.55) domenica a partire dalle 16.05. Entrambe le gare si corrono sulla distanza di 30 minuti e saranno trasmesse in diretta sui canali ufficiali del monomarca francese (Facebook e Youtube) e su motorsport.com.

Rovera giunge allŽappuntamento di Le Castellet dopo lo sfortunato finale vissuto in Carrera Cup Italia a Imola, dove, tentando la rimonta, ha concluso secondo in classifica generale al termine di un weekend dŽimprevisti. In realtà tutto era iniziato al meglio con il già campione 2017 perfetto nel prendersi la pole position per gara 1, che però poi si è disputata sotto al diluvio e quasi per intero dietro alla safety car. Il portacolori del team Tsunami ha in effetti vinto sotto la bandiera a scacchi ma nel dopo gara è stato retrocesso in settima posizione per una presunta irregolarità nel momento della ripartenza dal periodo di neutralizzazione che gli è costata una penalty di 5 secondi. A quel punto la rincorsa alla conferma del titolo italiano 2017 si era particolarmente complicata, ma Alessio ha comunque tentato fino allŽultimo, concludendo gara 2 in quinta piazza, che gli è valsa comunque il secondo posto finale in campionato.

In un primo momento Rovera torna proprio sullo scorso weekend: "LŽappuntamento di Imola era qualcosa in più perché lŽobiettivo stagionale è sempre stato quello del monomarca francese, visto che in quello di Porsche Italia abbiamo saltato ben 5 gare su 14. Una volta che puoi giocarti il titolo però fai il massimo per conquistarlo e non nascondo un poŽ di delusione e il fatto che sarebbe stato bello confermarmi campione in Italia. A Imola il weekend è stato comunque compromesso da una penalty per una presunta irregolarità sotto al diluvio già sabato, ma in ogni caso già dalla pole position, la quarta in cinque qualifiche ŽitalianeŽ, avevamo dimostrato massima competitività. Così come in precedenza con ben 5 vittorie in 7 gare. Numeri che confermano che, nel caso, il titolo sarebbe stato ampiamente meritato, anche per il team".

AllŽorizzonte, tuttavia, cŽè subito il grande impegno finale nella serie francese: "Ora dobbiamo solo guardare avanti, perché ci aspetta unŽaltra supersfida insieme a tutta la squadra. Pure a Le Castellet siamo chiamati alla rimonta. La vittoria nello scorso round di Barcellona, pista dove ero allŽesordio su Porsche, ci dà fiducia, così come il fatto di correre a Le Castellet. EŽ lŽunica pista della Carrera Cup France, insieme a Spa, dove possiamo contare su una base di partenza almeno a livello degli altri grazie ai molti dati già raccolti e allŽesperienza positiva del maggio scorso, quando vincemmo entrambe le gare del monomarca italiano. Ce la giochiamo con la massima convinzione in un weekend che sono certo sarà di nuovo ad alta tensione".

 

ALTRE NOTIZIE

Rete idrica. chiusura strade interessate ai lavori
Il Comando della Polizia Municipale di Marsala comunica il divieto di transito e sosta veicolare in alcune strade in...
Leggi tutto
UNA POESIA PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC
Si è tenuta nel pomeriggio all’hotel Da Vinci di Cesenatico la conferenza stampa dedicata ai media locali del...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo: maggioranza in crisi paralizza attività del parlamento
“E’ ormai chiaro che la coalizione di Musumeci è in crisi e che rinviare i lavori d’aula non risolve il confl...
Leggi tutto
Sicilia. Barbagallo: revisori dei conti, maggioranza dimentica di essersi battuta per nomina attraverso sorteggio
“Sulla legge per la nomina dei revisori dei conti negli enti partecipati dalla Regione la coalizione di centrodest...
Leggi tutto
Jet da combattimento cade, morti due piloti. LŽincidente nel cielo dellŽUcraina durante le esercitazioni militari della NATO
Un Jet da combattimento Su-27 dellŽaeronautica militare si è schiantato al suolo oggi intorno alle ore 17:00 ...
Leggi tutto
VERSO LA PREMIAZIONE DEI DOCUMENTARI ETNOGRAFICI “RASSEGNA INTERNAZIONALE «VITTORIO DE SETA»
Tutto è pronto a Castrovillari per Rassegna Internazionale «Vittorio De Seta» di Documentari Etnografici . L’...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dellŽacufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web