Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 06/10/2018 da Direttore

Finita la prima tappa della Targa Florio Classica 2018

Finita
In attesa degli ultimi arrivi per stilare le classifiche 


Palermo, 5 ottobre 2018 – Prima tappa con impegni cronometrici per i 150 concorrenti che hanno preso il via nella serata di ieri da Piazza Massimo a Palermo. I driver della regolarità con le prestigiose auto hanno percorso la strada di Garibaldi in senso inverso dirigendosi verso Calatafimi, Segesta, la Valle del Belice, attraversando Gibellina, quindi, a metà giornata nella bella Mazara del Vallo, all’estremo sud del nostro paese, con la sua affascinante sintesi di culture e tradizioni. La risalita verso Palermo lungo la costa, dove gli equipaggi e l’attento pubblico di Sicilia attende numeroso il passaggio della Targa Florio, con vista delle Saline di Marsala e la fantastica cornice delle Isole Egadi sullo sfondo. Costeggiando Trapani i concorrenti sono saliti fino ad Erice, per un altro tuffo nell’emozione della caratteristica cittadina medievale, famosa anche nel mondo della scienza per il Centro Studi Internazionale Ettore Maiorana. L’azzurro del mare a fare da sfondo alla discesa da Erice ed ancora le affascinanti coste, Castellammare del Golfo e traguardo di tappa, dinnanzi all’ospitale Museo dei Motori e dei Meccanismi dell’Università di Palermo. La più anziana delle vetture iscritte è una Lancia Lambda del 1927 con scocca portante che, in quegli anni, rappresentò una vera rivoluzione del comparto: è la settima di nove serie del modello di alta gamma considerato uno dei due capolavori di Vincenzo Lancia, a dimostrazione che il tempo per alcune icone non passa mai.

Domani la Targa Florio Classica farà tappa sulle Madonie, sulle “Strade del Mito”, la prestigiosa carovana ripercorrerà lo storico Circuito che fu nelle tre configurazioni: Grande, Medio e Piccolo. Le Tribune di Floriopoli, vero tempio per i cultori della storia dell’automobilismo e non soltanto, i box e le tribune che sono situati nei pressi del famoso Bivio Cerda. L’esclusiva carovana, con i suoi tempi imposti per la gara di regolarità, si addentrerà nel cuore delle Madonie verso Caltavuturo, le Petralie per dirigersi verso Geraci Siculo e scendere verso Castelbuono dove vi sarà la pausa pranzo, tutti luoghi suggestivi di una Sicilia montana da scoprire e carichi di storia, arte, bellezze naturali e tradizione. Nel pomeriggio alla volta dei tesori UNESCO di Cefalù, le auto sfileranno dinnanzi la Cattedrale Normanna e poi sul famoso lungomare prima del rientro a Palermo.
Main Sponsor della Targa Florio Classica 2018 è Abarth, il marchio dello Scorpione, con all’attivo importanti risultati e vittorie (anche di categoria) nella Targa Florio. Main Partner è Poste Italiane, il cui sostegno alla storica manifestazione si inserisce nel quadro delle loro attività sul territorio. Official Sponsor sono ACI Global, con l’assistenza tecnica ai veicoli in gara ed il trasporto a mezzo bisarca di alcune vetture coinvolte; MAFRA, azienda italiana leader nel settore della cura dell’auto e del car detailing che è presente anche con un equipaggio ufficiale e il Gruppo Assicurativo Sara Assicurazioni. Official Timekeeper è TAG Heuer, sinonimo di precisione al centesimo di secondo, come quella richiesta alla guida della Targa Florio Classica.

"ACI Storico, costituito nel 2013, con socio fondatore l’Automobile Club d’Italia, ha per scopo quello di promuovere, valorizzare il patrimonio e la cultura motoristica italiana, nonché tutelare gli interessi degli appassionati e dei collezionisti di veicoli di rilevanza storico-collezionistica. E´ con questo scopo che ACI Storico patrocina Targa Florio Classic 2018, la quale rappresenta uno degli eventi rievocativi più alti e di massima importanza nella storia dell´automobilismo internazionale". 

Per maggiori informazioni : http://www.targa-florio.it/classic/media/

 

ALTRE NOTIZIE

NUOVI ARRESTI MAFIA: DI GIACOMO (S.PP.), IL CONTROLLO DEI BOSS SI SPOSTA NELLE CARCERI
“Con l’arresto di fiancheggiatori del boss superlatitante Matteo Messina Denaro, che fa seguito a quello di Settimin...
Leggi tutto
Protesta dei disoccupati Pacecoti giovedì 13/12/2018 davanti il palazzo comunale
Riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso:
AVVISO AI DISOCCUPATI
Leggi tutto
Sicilia: domani all’Ars riunione commissione Attività produttive su nuovo Piano energetico regionale
Domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Piersanti Mattarella (Sala Gialla) di Palazzo dei Nor...
Leggi tutto
Precari Esa, Pellegrino (FI): Ogni lavoro è di Serie A, anche quello dei Precari
Palermo, 11/12/2018: "Un incontro edificante quello vissuto ieri con i lavoratori dell´Esa presso la sede di T...
Leggi tutto
Convegno Polo Universitario Trapani
Convegno:
“Imputazione, tecnica del processo e diritto di difesa. Red...
Leggi tutto
MARSALA IN CINA. INCONTRO A PECHINO NEGLI STUDI TELEVISIVI DELLA CCTV4
La delegazione marsalese, guidata dall´assessore Rino Passalacqua, è stata accolta dal direttore Wang Dongmin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web