Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 14/09/2018 da Direttore

Interrogazione consigliere Gaspare Gianformaggio 13/08/2018

Interrogazione
Interrogazione verbale che il consigliere Gaspare Gianformaggio ha presentato durante la seduta del Consiglio comunale di Trapani di giovedì 13 settembre. 


INTERROGAZIONE 13 SETTEMBRE 2018

Illustrissimo presidente, signori della giunta, egregi colleghi.

Intendo qui esprimere il mio forte disappunto in merito all’iniziativa intrapresa dalle consigliere Trapani, Cavallino.

L’intenzione di subordinare la fruizione dei servizi pubblici da parte dei cittadini ad una esplicita manifestazione di ripudio di determinate convinzioni politiche e ideologiche, si pone infatti in chiaro e stridente contrasto proprio con quei valori costituzionali che le colleghe dichiarano di volere difendere a mezzo della mozione oggi in discussione.

La libertà di manifestazione del pensiero, com’è noto, è infatti una delle specificazioni di quella libertà personale che rappresenta uno dei valori su cui si fonda la nostra Carta Costituzionale, e trova espresso riconoscimento e tutela all’articolo 21 della stessa.

Appare pertanto paradossale che si voglia difendere la Costituzione attraverso la violazione di uno dei suoi principi cardine, tanto più quando questa violazione, come nel caso che ci occupa, è finalizzata a contrastare ipotetiche recrudescenze di ideologie che hanno dato vita a regimi autoritari, innanzitutto mediante l’eliminazione proprio della libertà di espressione, che si declina inevitabilmente anche nella mancata costrizione ad esprimere specifiche opinioni.

Lungi da me prendere posizione a favore di ideologie totalitarie, di qualunque genere e specie, ma proprio per questo non posso che schierarmi con ferma decisione contro il tentativo di obbligare i cittadini ad una espressa abiura di certe convinzioni, quali che siano. Qualora una simile iniziativa fosse coronata dal successo saremmo di fronte, infatti, ad una odiosa violazione della libertà personale, degna dei regimi totalitari della peggiore specie.

Non pare inopportuno, inoltre, sottolineare come un provvedimento come quello la cui adozione è oggi in discussione presenti chiari profili di illegittimità, ponendosi, per quanto detto, in conflitto con l’ordinamento costituzionale, che invece si vuole mettere a base di questa improvvida iniziativa.

Mi sia consentito di aggiungere che non comprendo come questo Consiglio possa essere occupato da simili questioni quando la Città è assillata da numerose emergenze, emergenze che questa assemblea dovrebbe affrontare con maggiore sollecitudine, anziché occupare il proprio tempo a fare retorica contro i diritti fondamentali dell’individuo. Non è con la retorica, infatti, che possono essere risolti i problemi della nettezza urbana, per fare un esempio, né quelli dell’approvvigionamento idrico, né quelli del ridimensionamento dell’offerta sanitaria locale, e neppure quelli della disarmante riduzione delle presenze turistiche, registrata nella stagione che ormai volge al termine.

Posto tutto quanto premesso, il mio voto non potrà che essere decisamente contrario alla mozione oggi in discussione, proprio perché difendo la libertà dell’individuo intesa come assenza di costrizioni ideologiche e psicologiche da parte delle istituzioni nello svolgimento della sua personalità. Voi oggi proponete di obbligare il cittadino a dichiarare di essere antifascista, domani qualcuno potrebbe costringerlo a dichiararsi anticomunista, o antisemita, o chissà cos’altro...

Questa vostra iniziativa configura pericolosamente una voglia di Stato etico che schiacci lo Stato di diritto, cosi come accaduto nei momenti della storia che hanno preceduto l’esperienza di ogni forma di totalitarismo.

Desidero infine esprimere l’auspicio di potere, già nel prossimo futuro, discutere su temi che siano realmente attinenti a quelle che sono le numerose e gravi problematiche che affliggono la nostra città e i nostri concittadini, anziché perdere tempo in inutili dibattiti che non hanno nulla a che vedere con il bene comune.

Gaspare Gianformaggio

 

ALTRE NOTIZIE

Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 11 al 17 novembre 2018
Personale della Squadra Mobile
- in esecuzione ad ordinanza, emessa da...
Leggi tutto
Petrosino: dopo 22 anni ritorna una tartaruga marina della specie Caretta Caretta, ma il nido non si schiude
Le uova deposte lo scorso 12 agosto sulla spiaggia di Sibiliana
Petro...
Leggi tutto
ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC GRIFFATA ROSTI ANCHE NEL 2019
Sarà griffato Rosti anche nel 2019 l’abbigliamento di Androni Giocattoli Sidermec. E non poteva diversamente ...
Leggi tutto
MAZARA DEL VALLO: -CAVALLO DI RITORNO- SOLDI IN CAMBIO DEL BORSELLO RUBATO POCO PRIMA. ARRESTATI DAI CARABINIERI DUE SERBI
Continuano in maniera serrata i controlli dei Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo.
Leggi tutto
Pall. Trapani: Il pregara di Roma vs Trapani
Rifinitura al Pala Conad per la prima squadra, in vista della partita di domenica 18 novembre alle 17 al Palazzo del...
Leggi tutto
Confisca beni immobili, autovetture, conti correnti e società,a carico di Francesco Morici e di Vincenzo Morici
Trapani, lì 17 novembre 2018

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web