Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 14/09/2018 da Direttore

Interrogazione consigliere Gaspare Gianformaggio 13/08/2018

Interrogazione
Interrogazione verbale che il consigliere Gaspare Gianformaggio ha presentato durante la seduta del Consiglio comunale di Trapani di giovedì 13 settembre. 


INTERROGAZIONE 13 SETTEMBRE 2018

Illustrissimo presidente, signori della giunta, egregi colleghi.

Intendo qui esprimere il mio forte disappunto in merito all’iniziativa intrapresa dalle consigliere Trapani, Cavallino.

L’intenzione di subordinare la fruizione dei servizi pubblici da parte dei cittadini ad una esplicita manifestazione di ripudio di determinate convinzioni politiche e ideologiche, si pone infatti in chiaro e stridente contrasto proprio con quei valori costituzionali che le colleghe dichiarano di volere difendere a mezzo della mozione oggi in discussione.

La libertà di manifestazione del pensiero, com’è noto, è infatti una delle specificazioni di quella libertà personale che rappresenta uno dei valori su cui si fonda la nostra Carta Costituzionale, e trova espresso riconoscimento e tutela all’articolo 21 della stessa.

Appare pertanto paradossale che si voglia difendere la Costituzione attraverso la violazione di uno dei suoi principi cardine, tanto più quando questa violazione, come nel caso che ci occupa, è finalizzata a contrastare ipotetiche recrudescenze di ideologie che hanno dato vita a regimi autoritari, innanzitutto mediante l’eliminazione proprio della libertà di espressione, che si declina inevitabilmente anche nella mancata costrizione ad esprimere specifiche opinioni.

Lungi da me prendere posizione a favore di ideologie totalitarie, di qualunque genere e specie, ma proprio per questo non posso che schierarmi con ferma decisione contro il tentativo di obbligare i cittadini ad una espressa abiura di certe convinzioni, quali che siano. Qualora una simile iniziativa fosse coronata dal successo saremmo di fronte, infatti, ad una odiosa violazione della libertà personale, degna dei regimi totalitari della peggiore specie.

Non pare inopportuno, inoltre, sottolineare come un provvedimento come quello la cui adozione è oggi in discussione presenti chiari profili di illegittimità, ponendosi, per quanto detto, in conflitto con l’ordinamento costituzionale, che invece si vuole mettere a base di questa improvvida iniziativa.

Mi sia consentito di aggiungere che non comprendo come questo Consiglio possa essere occupato da simili questioni quando la Città è assillata da numerose emergenze, emergenze che questa assemblea dovrebbe affrontare con maggiore sollecitudine, anziché occupare il proprio tempo a fare retorica contro i diritti fondamentali dell’individuo. Non è con la retorica, infatti, che possono essere risolti i problemi della nettezza urbana, per fare un esempio, né quelli dell’approvvigionamento idrico, né quelli del ridimensionamento dell’offerta sanitaria locale, e neppure quelli della disarmante riduzione delle presenze turistiche, registrata nella stagione che ormai volge al termine.

Posto tutto quanto premesso, il mio voto non potrà che essere decisamente contrario alla mozione oggi in discussione, proprio perché difendo la libertà dell’individuo intesa come assenza di costrizioni ideologiche e psicologiche da parte delle istituzioni nello svolgimento della sua personalità. Voi oggi proponete di obbligare il cittadino a dichiarare di essere antifascista, domani qualcuno potrebbe costringerlo a dichiararsi anticomunista, o antisemita, o chissà cos’altro...

Questa vostra iniziativa configura pericolosamente una voglia di Stato etico che schiacci lo Stato di diritto, cosi come accaduto nei momenti della storia che hanno preceduto l’esperienza di ogni forma di totalitarismo.

Desidero infine esprimere l’auspicio di potere, già nel prossimo futuro, discutere su temi che siano realmente attinenti a quelle che sono le numerose e gravi problematiche che affliggono la nostra città e i nostri concittadini, anziché perdere tempo in inutili dibattiti che non hanno nulla a che vedere con il bene comune.

Gaspare Gianformaggio

 

ALTRE NOTIZIE

Vincere alla roulette online
Il miglior ambiente di gioco per sedersi alla roulette
Favignana tra le 26 Isole Pilota dell’Unione Europea del progetto Clean Energy for EU Islands per la transizione energetica
Favignana riceve un importante riconoscimento per essere stata individuata come una delle 26 Isole Pilota dell’Union...
Leggi tutto
Giornata internazionale della giustizia sociale
Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti umani, in occasione del 20 febbraio, Giornata intern...
Leggi tutto
SALVATORE BONAFEDE E ROBERTA GIUFFRIDA AL TATUM ART
Il 20 febbraio c’è Paradoxa Workshop
nel locale del centro sto...
Leggi tutto
MARSALA. IN SETTIMANA DUE IMPORTANTI APPUNTAMENTI CULTURALI
Giovedì l´incontro con Giovanni Guzzetta; Sabato la mostra su Vito Linares
Leggi tutto
Miccichè riceve l’ambasciatore Riyaz
“Siamo pronti a divulgare la cultura pakistana” 

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web