Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 14/09/2018 da Direttore

Interrogazione consigliere Gaspare Gianformaggio 13/08/2018

Interrogazione
Interrogazione verbale che il consigliere Gaspare Gianformaggio ha presentato durante la seduta del Consiglio comunale di Trapani di giovedì 13 settembre. 


INTERROGAZIONE 13 SETTEMBRE 2018

Illustrissimo presidente, signori della giunta, egregi colleghi.

Intendo qui esprimere il mio forte disappunto in merito all’iniziativa intrapresa dalle consigliere Trapani, Cavallino.

L’intenzione di subordinare la fruizione dei servizi pubblici da parte dei cittadini ad una esplicita manifestazione di ripudio di determinate convinzioni politiche e ideologiche, si pone infatti in chiaro e stridente contrasto proprio con quei valori costituzionali che le colleghe dichiarano di volere difendere a mezzo della mozione oggi in discussione.

La libertà di manifestazione del pensiero, com’è noto, è infatti una delle specificazioni di quella libertà personale che rappresenta uno dei valori su cui si fonda la nostra Carta Costituzionale, e trova espresso riconoscimento e tutela all’articolo 21 della stessa.

Appare pertanto paradossale che si voglia difendere la Costituzione attraverso la violazione di uno dei suoi principi cardine, tanto più quando questa violazione, come nel caso che ci occupa, è finalizzata a contrastare ipotetiche recrudescenze di ideologie che hanno dato vita a regimi autoritari, innanzitutto mediante l’eliminazione proprio della libertà di espressione, che si declina inevitabilmente anche nella mancata costrizione ad esprimere specifiche opinioni.

Lungi da me prendere posizione a favore di ideologie totalitarie, di qualunque genere e specie, ma proprio per questo non posso che schierarmi con ferma decisione contro il tentativo di obbligare i cittadini ad una espressa abiura di certe convinzioni, quali che siano. Qualora una simile iniziativa fosse coronata dal successo saremmo di fronte, infatti, ad una odiosa violazione della libertà personale, degna dei regimi totalitari della peggiore specie.

Non pare inopportuno, inoltre, sottolineare come un provvedimento come quello la cui adozione è oggi in discussione presenti chiari profili di illegittimità, ponendosi, per quanto detto, in conflitto con l’ordinamento costituzionale, che invece si vuole mettere a base di questa improvvida iniziativa.

Mi sia consentito di aggiungere che non comprendo come questo Consiglio possa essere occupato da simili questioni quando la Città è assillata da numerose emergenze, emergenze che questa assemblea dovrebbe affrontare con maggiore sollecitudine, anziché occupare il proprio tempo a fare retorica contro i diritti fondamentali dell’individuo. Non è con la retorica, infatti, che possono essere risolti i problemi della nettezza urbana, per fare un esempio, né quelli dell’approvvigionamento idrico, né quelli del ridimensionamento dell’offerta sanitaria locale, e neppure quelli della disarmante riduzione delle presenze turistiche, registrata nella stagione che ormai volge al termine.

Posto tutto quanto premesso, il mio voto non potrà che essere decisamente contrario alla mozione oggi in discussione, proprio perché difendo la libertà dell’individuo intesa come assenza di costrizioni ideologiche e psicologiche da parte delle istituzioni nello svolgimento della sua personalità. Voi oggi proponete di obbligare il cittadino a dichiarare di essere antifascista, domani qualcuno potrebbe costringerlo a dichiararsi anticomunista, o antisemita, o chissà cos’altro...

Questa vostra iniziativa configura pericolosamente una voglia di Stato etico che schiacci lo Stato di diritto, cosi come accaduto nei momenti della storia che hanno preceduto l’esperienza di ogni forma di totalitarismo.

Desidero infine esprimere l’auspicio di potere, già nel prossimo futuro, discutere su temi che siano realmente attinenti a quelle che sono le numerose e gravi problematiche che affliggono la nostra città e i nostri concittadini, anziché perdere tempo in inutili dibattiti che non hanno nulla a che vedere con il bene comune.

Gaspare Gianformaggio

 

ALTRE NOTIZIE

Aziende ospedaliere siciliane, allarme delle federazioni Ugl medici e sanità: Vertici decaduti e rischio di avere strutture senza manager. Che fine hanno fatto i commissari ponte?
Dopo la sentenza della Consulta che ha dichiarato decaduti gran parte dei vertici, ed anche a seguito della scadenza...
Leggi tutto
Riscossione Sicilia. Lupo: manca numero legale in commissione Ars, nomina Cda ancora nel caos
“Questa mattina la riunione della commissione Affari istituzionali dell’Ars è saltata per mancanza del numero...
Leggi tutto
BANDO PERIFERIE, ORLANDO: IL TAGLIO DELLE RISORSE EVIDENZIA UN PREOCCUPANTE DISINTERESSE PER LA VIVIBILITÁ DI TUTTI I COMUNI
“Il taglio di risorse per le periferie è un inaccettabile atto di disinteresse per la vivibilità di centinaia di comuni italiani e di t...
Leggi tutto
Mazara del Vallo SOLLECITO DI PAGAMENTO TA.RI.
Cristaldi: “Non è necessario affollarsi presso gli Uffici”
“Relat...
Leggi tutto
RICORSO AVVERSO LA REGIONE SICILIANA PER I TAGLI AL TPL
“L´ABBIAMO URLATO MA NON CI HANNO ASCOLTATO”
Leggi tutto
Sicilia. Barbagallo: ddl a favore delle famiglie numerose, bene avvio iter in Commissione
“Finalmente prende il via l’iter legislativo per l’esame del ddl di sostegno alle famiglie numerose. Lavoreremo all...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web