Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 06/03/2018 da Direttore

DI GIACOMO (RESPONSABILE SICUREZZA CIVICA POPOLARE-SEGRETARIO S.PP.): IL SUCCESSO CINQUESTELLE IN SICILIA HA ARGINATO LE MANOVRE DI MAFIA DI CONTROLLO VOTI

DI
“A costo di essere controcorrente, come del resto è stata tutta la mia campagna elettorale in Sicilia, ma il successo dei Cinquestelle nell’isola, in proporzioni maggiori rispetto al resto del Paese, da overbooking di eletti, è tanto più positivo perché è stato utile ad arginare manovre di controllo di voti ad opera della mafia”. È il commento di Aldo Di Giacomo, responsabile Sicurezza per Civica Popolare, segretario generale del Sindacato di Polizia Penitenziaria (S.PP.) e candidato nel Collegio plurinominale Camera Sicilia 1-02 (Bagheria-Monreale-Marsala), capolista per Civica Popolare.

“Dispiace dover registrare tra i tanti commenti di autorevoli esponenti politici siciliani – spiega Di Giacomo – il fatto che nessuno abbia preso in considerazione l’espressione di voto autenticamente libero dei siciliani, limitandosi piuttosto ad interpretarlo come segnale di un malessere profondo che investe le popolazioni più toccate dalla crisi o comunque di crisi profonda del Pd siciliano e anche delle classi dirigenti di centrodestra che escono comunque ridimensionate. Anche dopo il voto in Sicilia si preferisce archiviare frettolosamente, proprio come è accaduto prima del voto, l’allarme lanciato dal Ministro Minniti: “c’è il rischio che le mafie possono condizionare il voto libero e minacciare la cosa più importante in una democrazia".

Un allarme decisamente sfuggito, o per essere buoni sottovalutato, dai Service di intelligence che si sono limitati a mettere in guardia contro le “campagne di influenza”. Come si è preferito isolare la Commissione parlamentare antimafia presieduta da Rosy Bindi che nella relazione finale ha scritto: "Cosa nostra è vitale in ciascuna provincia siciliana. In questi anni l´organizzazione ha mantenuto il controllo del territorio e gode ancora di ampio consenso, ed esercita tuttora largamente la sua capacità di intimidazione alla quale ancora corrisponde, di converso, il silenzio delle vittime”.

“Nel mio giro elettorale, invece, ho “toccato con mano” tentativi di “orientare” il voto dei siciliani al punto che – racconta Di Giacomo - mi sono giunti, prima trasversalmente e poi direttamente, “inviti” ad andare via e ad abbandonare la campagna elettorale o comunque a non parlare di mafia. Per questo, a differenza di quanti accampano scuse per il risultato più che negativo del proprio partito, sostengo che meno male che i siciliani si sono orientati verso Cinquestelle con un comportamento storico rispetto alle consultazioni precedenti influenzate dalla mafia. Quanto al risultato che ho conseguito con Civica Popolare nel Collegio in cui ero candidato, ricordo che sono stato l’unico a fare campagna elettorale in un’area così vasta della Sicilia, per circa 900 mila abitanti e pertanto ringrazio i tanti siciliani che mi sono stati vicini, non mi hanno fatto mai mancare il loro affetto e sostegno, a testimonianza che i siciliani hanno una forte voglia di cambiare, di legalità autentica e quindi di non abbassare la testa. Di qui – conclude – la positività della mia esperienza che mi ha arricchito di conoscenza e umanità della gente e per questo non sono per nulla pentito di aver scelto il collegio siciliano piuttosto che un altro o uno più “sicuro” come altri hanno fatto”.

 

ALTRE NOTIZIE

Aereo risucchia stormo di uccelli, danni al motore e rientro in aeroporto. Cancellato volo Atene-Zurigo
L’airbus della Compagnia Swiss, con 243 passeggeri a bordo, in partenza dall’aeroporto di Atene per Zurigo con il vo...
Leggi tutto
Voltaren pericoloso per il cuore? Uno studio danese pubblicao sul Bristish Medical Journal mette nel mirino uno degli antidolorifici più venduti al mondo: presenta un alto rischio di infarto
È usato per alleviare il mal di testa, i dolori dentali, mestruali, articolari, dei legamenti, dorsali, legati alle ...
Leggi tutto
Ferrovie. Su tavoli RFI proposte M5S per Programma 2017-2021
Trasporti ferroviari. Sul tavolo di RFI le proposte M5S per il Programma 2017-2021
Leggi tutto
Dichiarazione consigliere comunale di Petrosino, Marcella Pellegrino
“Rinuncia ai compensi fino a fine mandato. Saranno utilizzati per scopi sociali”
Leggi tutto
MARSALA - CANTIERI DI SERVIZI. RIAPERTI I TERMINI PER PRESENTARE LE DOMANDE
Sono fatte salve le istanze già presentate col precedente bando
MARSALA - Chiusura via Villa Araba
MARSALA, 15.09.2018.
Da oggi e fino ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web