Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 26/02/2018 da Direttore

La Libertas non si ferma più: abbattuta anche Gravina

La
Al “PalaTreSanti” non si passa più, una convinzione che va crescendo partita dopo partita. Negli ultimi 40 giorni, dopo la brutta sconfitta con Ragusa, al palazzetto di contra Tre Santi sono via via cadute Cocuzza, la capolista Alfa Catania, Messina e ieri Gravina, quest’ultima arrivata ad Alcamo dall’alto della sua terza posizione.

Una piccola fase di carburazione, con Santonocito e Livera che si sono fatti sentire, e poi la Libertas ha ingranato le marce alte lasciando poco da raccogliere alla squadra gravinese. Il primo mini-intervallo coglieva i due quintetti sul 23 – 10 e con uno strepitoso Calò autore già di due “bombe”.

Andrè, come di consueto, fa sentire la sua stazza sia a rimbalzo che nella difesa sui lunghi avversari e pian pianino si spengono le velleità degli etnei. Importante la presenza fisica di Trevisano, andato poi in doppia cifra, e attento il lavoro di Amato sia in cabina di regia che in difesa mentre Manfrè corre bene e attiva le sue “molle” che spesso gli consentono di salire al “secondo piano”. Ottimo l’impatto con il match di Provenzano che, alzatosi dalla panchina, firma diversi lampi, anche come pulizia di gioco e sagacia tattica, e quasi nessuna sbavatura. Gravina prova a contenere gli avversari ma al riposo lungo il vantaggio per Alcamo è sempre quello: + 13.
La terza forza del campionato alza bandiera bianca nel terzo periodo quando la difesa dei locali non cede di un centimetro, Calò riprende a imperversare e a deliziare il pubblico alcamese. Dicno “presente”, danno il loro contributo e vanno anche a canestro Agrusa, Genovese e Bottiglia. Il quintetto di Marchesano segna la miseria di 7 punti e il parziale parla da solo: 56 – 34.

L’ultimo periodo, giocato in scioltezza, issa la Libertas a + 26. A questo punto coach Ferrara mette fuori i protagonisti principali consentendo il fragoroso applauso del pubblico. Entrano i più giovani e il calatafimese Giovanni Accardo, classe 2001, tira e segna una repentina “bomba”. Gravina recupera qualcosa ma la partita era bella e finita da tempo.
Terminate le gare interne della stagione regolare, il bilancio per il quintetto alcamese è certamente positivo. Tre sole sconfitte (Giarre, Eagles e Ragusa) e poi otto vittorie. Fra queste quella con la capolista Alfa che in tutta la stagione, oltre che al PalaTreSanti, ha perduto soltanto un’altra gara.
I ragazzi di coach Ferrara, particolarmente determinati in questo periodo, meritano davvero i play-off. Per centrarli bisognerà vincere ad Agrigento contro un quintetto che occupa la penultima posizione, che non può più cambiare la sua classifica ma che riesce talvolta a creare seri grattacapi.

LIBERTAS - GRAVINA 71 - 53 [23 - 10, 40 - 27 (17 - 17), 56 - 34 (16 – 7), 71 - 53 (15 - 19)]

ALCAMO: Genovese 2, Bottiglia 2, Calò 20, Trevisano 11, Milana, Andrè 9, Manfrè 11, Provenzano 11, Amato, Agrusa 2, Accardo 3, Farina. Coach: Vincenzo FerrarA.

GRAVINA: La Mantia R, La Mantia G 3, Crisafi 2, Barbera 6, Spina 9, Duscio 8, Santonocito 14, Ferrara 3, Livera 8. Coach: Giuseppe Marechesano.

 

ALTRE NOTIZIE

PROVINCE, L’UFFICIO DI PRESIDENZA DELL’ANCISICILIA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA
Un incontro urgente al ministro della Funzione Pubblica, Giulia Bongiorno, per definire funzioni, competenze e risor...
Leggi tutto
PALESTRA FORTUNATO BELLINA. SI AFFIDA LA GESTIONE
Le richieste entro il prossimo 5 ottobre
Pubblicato l´Avviso per l´af...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo e Barbagallo: dubbi PD erano fondati, governo ritira bando per 25 esteri Piano rifiuti
“Ieri in Commissione Territorio ed Ambiente l’assessore Alberto Pierobon ha annunciato il ritiro del bando con il qu...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - DISINFESTAZIONE: TERZO INTERVENTO IL 20 SETTEMBRE
Dalle ore 23 è consigliato chiudere porte, finestre e non lasciare fuori alimenti. 
LOTTA ALL´EVASIONE FISCALE. IL MINISTERO ECONOMIA E FINANZE ASSEGNA UN RICONOSCIMENTO ECONOMICO A MARSALA
l vicesindaco Licari: “Un lavoro meticoloso, che ci vede primeggiare in Sicilia”
Leggi tutto
Test Medicina: qualcuno ha barato, lo dice il web
Google conferma: sulle specifiche domande del test, il quattro settembre, un incredibile numero di richieste: fino a...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web