Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 25/02/2018 da Direttore

Il Bianco Arancio Petrosino sconfitto a Montevago (Ag) e svanisce il sogno della vittoria del campionato

Il
Il Bianco Arancio Petrosino dice addio ai sogni di vittoria di campionato: a Montevago (Ag), la gara fra i padroni di casa dell´Aics Montevago ed i giallorossi di mister Vito Campo, valida per l´11° giornata (4° del girone di ritorno) del campionato di Terza Categoria Sicilia 2017/2018 girone Trapani termina col punteggio di uno a zero in favore degli agrigentini. Il primo dei due anticipi di giornata (nell´altro la capolista Castellammare ha superato di misura in casa il modesto Borgo Cià per 2-1) consegna il primo verdetto nefasto della stagione alla compagine cara al presidente Mario Parrinello, ma non pregiudica in alcun modo la corsa verso la Seconda Categoria 2018/2019, in quanto i petrosileni daranno battaglia nelle ultime tre gare di campionato rimanenti e nei playoff promozione, per provare a ripetere la cavalcata dell´annata 2015/2016.
Mister Campo è costretto a rinunciare allle pesanti assenze di Ben Dziri e degli infortunati Bonafede e Montalto; sceglie di rilanciare dal 1´ Lodato nel tridente offensivo con il neo-acquisto Gandolfo che si accomoda inizialmente in panchina. Completano il 4-3-3 De Pasquale in porta, linea a quattro con, da destra a sinistra, Paladino, Bilardello, Genovese e Piccione, Lombardo preferito a Consentino nel ruolo di regista con Catania e Barraco interni; in attacco con Lodato vanno Panitteri e Gabriele.
Il primo impatto con la gara è di marca giallorossa: al 18´ il Bianco Arancio si distende meravigliosamente sulla sinistra con Gabriele che supera di potenza due avversari, converge in area e spara sul secondo palo trovando una risposta prodigiosa di Cicchirillo. Il Petrosino continua a giocare in scioltezza, specialmente con la “catena” di sinistra Piccione-Lodato. Al 36´, però, la svolta della gara: il Montevago cerca prepotentemente di portarsi in avanti sull´out di destra, il pallone carambola su Piccione e torna sui piedi di un avversario che serve Salvato, quest´ultimo brucia sullo scatto un disattento Bilardello e batte con un preciso sinistro De Pasquale per l´1-0 che risulterà definitivo. Dopo il gol incassato, il Bianco Arancio spegne tutte le luci. Al 40´ il Montevago ha una nitida chance per raddoppiare: Bilello entra in area attirando su di sé De Pasquale, palla in mezzo a Costa che calcia clamorosamente alto a porta vuota. Il Bianco Arancio ha un sussulto al 42´ quando Barraco mette a sedere un avversario e dai 18 metri calcia di punta sfiorando il palo sinistro della porta agrigentina.
Nella ripresa, nonostante la girandola di cambi (debutto in maglia Bianco Arancio Petrosino per Rosario Gandolfo) gli ospiti non riescono mai ad essere pericolosi, anzi. Al 58´ Salvato parte in un contropiede solitario superando di slancio ben tre uomini, entrando in area e dribblando anche De Pasquale: clamorosamente, però, appoggia a lato stanchissimo.
Al 59´ è Bilello a calciare alto dai 15 metri una ottima occasione. Nel finale Campo sposta Bilardello sulla trequarti, passando alla difesa a tre ma è pressocché inutile: l´intera posta in palio rimane a Montevago con l´Aics che continua a cullare propositi di alta classifica mentre il Petrosino si lecca le ferite. Il prossimo turno (12° giornata, 5° di ritorno) si disputerà domenica 4 marzo 2018, e allo Stadio Comunale arriverà la capolista Castellammare.

AICS MONTEVAGO:
Cicchirillo, Ganci (Tumminello), Todaro (Nieli), Costa A. (Costa G.), Aiello, Valenti (K), Bilello, Biondo, Salvato (La Sala), Murania, Piazza.
A disposizione: Pasini, Margiotta, Gioia.
Allenatore: G. Venturieri.
BIANCO ARANCIO PETROSINO:
De Pasquale, Paladino (46´ Saladino), Piccione, Catania (K), Bilardello, Genovese, Panitteri (54´ Parrinello), Lombardo (64´ Consentino), Gabriele (78´ Oliva), Barraco, Lodato (50´ Gandolfo).
A disposizione: Vinci, Pellegrino.
Allenatore: V. Campo.
Rete: 36´ Salvato (M).
Ammonizioni: Bilello (M), Nieli (M); Saladino (BAP), Consentino (BAP).
Espulsioni: /
Arbitro: Sig. Vincenzo Pernice della Sez. A.I.A di Marsala (Tp)

 

ALTRE NOTIZIE

L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PRONTA PER LA CLASSICISSIMA DI PRIMAVERA
Dopo la grande prestazione al Gran Premio Industria & Artigianato a Larciano l’Androni Giocattoli Sidermec t...
Leggi tutto
Castelvetrano. Fava ´Laboratorio di nuovo sistema di potere. Rischioso votare adesso´
"A Castelvetrano non ci sono solo le ultime confuse tracce di Matteo Messina Denaro; c´è anche il laboratorio...
Leggi tutto
Priolo Gargallo: Air Liquide e LUKOIL firmano un importante contratto per il rinnovo delle forniture
Firmato con Lukoil importante contratto a lungo termine per il rinnovo delle forniture in Sicilia
SOSTEGNO DALL’ANCISICILIA ALLA PROTESTA DI SINDACI E AGRICOLTORI IN CORSO A SANTA CATERINA VILLARMOSA PER CHIEDERE LO STATO DI CRISI PER L´AGRICOLTURA ISOLANA
Pieno sostegno agli amministratori e agli agricoltori che, in queste ore, stanno manifestando a Santa Caterina Villa...
Leggi tutto
Mazara del Vallo - Si rafforza il progetto di centrodestra. Enzo Calafato sosterrà Benedetta Corrao Sindaco.
Mazara del Vallo, 21 marzo 2019 - Enzo Calafato, il Guardiano, ha scelto: nella corsa per palazzo dei Carmelitani de...
Leggi tutto
E´ il primo giorno di primavera, ma a Castelvetrano piove!
E´ il primo giorno di primavera, ma a Castelvetrano piove! Piovono arresti e perquisizioni. Ed ancora una volta c´&e...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web