Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 25/02/2018 da Direttore

Il Bianco Arancio Petrosino sconfitto a Montevago (Ag) e svanisce il sogno della vittoria del campionato

Il
Il Bianco Arancio Petrosino dice addio ai sogni di vittoria di campionato: a Montevago (Ag), la gara fra i padroni di casa dell´Aics Montevago ed i giallorossi di mister Vito Campo, valida per l´11° giornata (4° del girone di ritorno) del campionato di Terza Categoria Sicilia 2017/2018 girone Trapani termina col punteggio di uno a zero in favore degli agrigentini. Il primo dei due anticipi di giornata (nell´altro la capolista Castellammare ha superato di misura in casa il modesto Borgo Cià per 2-1) consegna il primo verdetto nefasto della stagione alla compagine cara al presidente Mario Parrinello, ma non pregiudica in alcun modo la corsa verso la Seconda Categoria 2018/2019, in quanto i petrosileni daranno battaglia nelle ultime tre gare di campionato rimanenti e nei playoff promozione, per provare a ripetere la cavalcata dell´annata 2015/2016.
Mister Campo è costretto a rinunciare allle pesanti assenze di Ben Dziri e degli infortunati Bonafede e Montalto; sceglie di rilanciare dal 1´ Lodato nel tridente offensivo con il neo-acquisto Gandolfo che si accomoda inizialmente in panchina. Completano il 4-3-3 De Pasquale in porta, linea a quattro con, da destra a sinistra, Paladino, Bilardello, Genovese e Piccione, Lombardo preferito a Consentino nel ruolo di regista con Catania e Barraco interni; in attacco con Lodato vanno Panitteri e Gabriele.
Il primo impatto con la gara è di marca giallorossa: al 18´ il Bianco Arancio si distende meravigliosamente sulla sinistra con Gabriele che supera di potenza due avversari, converge in area e spara sul secondo palo trovando una risposta prodigiosa di Cicchirillo. Il Petrosino continua a giocare in scioltezza, specialmente con la “catena” di sinistra Piccione-Lodato. Al 36´, però, la svolta della gara: il Montevago cerca prepotentemente di portarsi in avanti sull´out di destra, il pallone carambola su Piccione e torna sui piedi di un avversario che serve Salvato, quest´ultimo brucia sullo scatto un disattento Bilardello e batte con un preciso sinistro De Pasquale per l´1-0 che risulterà definitivo. Dopo il gol incassato, il Bianco Arancio spegne tutte le luci. Al 40´ il Montevago ha una nitida chance per raddoppiare: Bilello entra in area attirando su di sé De Pasquale, palla in mezzo a Costa che calcia clamorosamente alto a porta vuota. Il Bianco Arancio ha un sussulto al 42´ quando Barraco mette a sedere un avversario e dai 18 metri calcia di punta sfiorando il palo sinistro della porta agrigentina.
Nella ripresa, nonostante la girandola di cambi (debutto in maglia Bianco Arancio Petrosino per Rosario Gandolfo) gli ospiti non riescono mai ad essere pericolosi, anzi. Al 58´ Salvato parte in un contropiede solitario superando di slancio ben tre uomini, entrando in area e dribblando anche De Pasquale: clamorosamente, però, appoggia a lato stanchissimo.
Al 59´ è Bilello a calciare alto dai 15 metri una ottima occasione. Nel finale Campo sposta Bilardello sulla trequarti, passando alla difesa a tre ma è pressocché inutile: l´intera posta in palio rimane a Montevago con l´Aics che continua a cullare propositi di alta classifica mentre il Petrosino si lecca le ferite. Il prossimo turno (12° giornata, 5° di ritorno) si disputerà domenica 4 marzo 2018, e allo Stadio Comunale arriverà la capolista Castellammare.

AICS MONTEVAGO:
Cicchirillo, Ganci (Tumminello), Todaro (Nieli), Costa A. (Costa G.), Aiello, Valenti (K), Bilello, Biondo, Salvato (La Sala), Murania, Piazza.
A disposizione: Pasini, Margiotta, Gioia.
Allenatore: G. Venturieri.
BIANCO ARANCIO PETROSINO:
De Pasquale, Paladino (46´ Saladino), Piccione, Catania (K), Bilardello, Genovese, Panitteri (54´ Parrinello), Lombardo (64´ Consentino), Gabriele (78´ Oliva), Barraco, Lodato (50´ Gandolfo).
A disposizione: Vinci, Pellegrino.
Allenatore: V. Campo.
Rete: 36´ Salvato (M).
Ammonizioni: Bilello (M), Nieli (M); Saladino (BAP), Consentino (BAP).
Espulsioni: /
Arbitro: Sig. Vincenzo Pernice della Sez. A.I.A di Marsala (Tp)

 

ALTRE NOTIZIE

NUOVI ARRESTI MAFIA: DI GIACOMO (S.PP.), IL CONTROLLO DEI BOSS SI SPOSTA NELLE CARCERI
“Con l’arresto di fiancheggiatori del boss superlatitante Matteo Messina Denaro, che fa seguito a quello di Settimin...
Leggi tutto
Protesta dei disoccupati Pacecoti giovedì 13/12/2018 davanti il palazzo comunale
Riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso:
AVVISO AI DISOCCUPATI
Leggi tutto
Sicilia: domani all’Ars riunione commissione Attività produttive su nuovo Piano energetico regionale
Domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Piersanti Mattarella (Sala Gialla) di Palazzo dei Nor...
Leggi tutto
Precari Esa, Pellegrino (FI): Ogni lavoro è di Serie A, anche quello dei Precari
Palermo, 11/12/2018: "Un incontro edificante quello vissuto ieri con i lavoratori dell´Esa presso la sede di T...
Leggi tutto
Convegno Polo Universitario Trapani
Convegno:
“Imputazione, tecnica del processo e diritto di difesa. Red...
Leggi tutto
MARSALA IN CINA. INCONTRO A PECHINO NEGLI STUDI TELEVISIVI DELLA CCTV4
La delegazione marsalese, guidata dall´assessore Rino Passalacqua, è stata accolta dal direttore Wang Dongmin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web