Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 10/02/2018 da Direttore

Musei del mare e della marineria tappa straordinaria a Messina lunedi 12 febbraio nella nave Base MariSicilia

Musei
Lunedi 12 febbraio il Museo Navigante, iniziativa di promozione di Musei del mare e della marineria partita il 9 gennaio da Cesenatico sotto il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, farà una tappa straordinaria a Messina, dove sarà ormeggiata nella Base Navale di Marisicilia a pochi passi dal Forte San Salvatore, luogo storico e sede di uno dei musei della Marina Militare, partner del progetto di valorizzazione della cultura del mare.

La Marina Militare, che nei suoi sette musei e luoghi storici, conserva gran parte del patrimonio marittimo e navale del nostro Paese è presente nelle tappe del viaggio del Museo Navigante (1800 miglia e 25 tappe in Italia) con iniziative per il centenario della Grande Guerra. A bordo della goletta Oloferne, ammiraglia della rete dei Musei del mare e della marineria d’Italia, viaggiano infatti rari documenti sulla cronistoria della guerra marittima durante il Primo conflitto mondiale: dieci fascicoli dell’Ufficio storico della Marina Militare nei quali sono documentate tutte le operazioni navali in Adriatico, nei Balcani, sulla preparazione e l’organizzazione dei M.A.S..

La goletta Oloferne sarà visitabile dal pubblico e dalle scuole martedi 13 febbraio dalla 9 alle 13 e con l’occasione sarà aperto al pubblico anche il Forte San Salvatore dove si trova la Sala Storica dei fari che documenta l´evoluzione dei Fari della Sicilia attraverso i secoli. La mostra permanente è composta di pannelli informativi, fotografie e reperti, dei segnalamenti che ricadono nella fascia costiera siciliana e delle isole, e di documenti e stampe antiche riguardanti la storia della Lanterna di San Raineri, dalla costruzione e fino ai giorni nostri. Una sezione è dedicata alla figura del Guardiano del Faro con la ricostruzione della tipica stanza da lavoro, con testimonianze, oggetti e ricordi del passato. Un’altra sezione è dedicata all’evoluzione tecnologica della Lanterna dove sono esposte antiche apparecchiature appartenute ai sistemi di illuminazione dei fari, corredate da pannelli descrittivi e informativi. Infine sarà illustrata la sala storica dedicata alla Medaglia d’oro al valor Militare Salvatore Todaro all’interno della quale sono conservati alcuni cimeli appartenuti all’Eroe – tra i quali le Uniformi, gli articoli di giornale dell’epoca, le fotografie ed alcuni oggetti personali - recentemente donati alla Marina Militare dalla figlia Graziella.

«Questa tappa straordinaria ci dà l’occasione di arrivare nella città dove nel 1944 è stata costruita la goletta Oloferne» dice Marco Tibiletti, presidente della Nave di Carta che, insieme al Galata-Mu.MA di Genova, al Museo della Marineria di Cesenatico, all’AMMM Associazione Musei Marittimi del Mediterraneo, ha promosso il Museo Navigante. «Purtroppo a causa delle condizioni meteo abbiamo dovuto annullare la tappa di Siracusa ma non potevamo non approdare in Sicilia, la regione che ha aderito con ben otto musei, tra i quali Forte San Salvatore e la sua sala storica dei fari. Grazie alla collaborazione della Marina Militare e del Comando Marittimo in Sicilia abbiamo potuto fare tappa nell’isola e qui imbarcheremo l’equipaggio degli allievi del Nautico Luigi Rizzo di Riposto che navigheranno con noi fino a Marina di Camerota».

«Siamo lieti di ospitare una tappa di questo viaggio e di riportare a Messina la goletta Oloferne, di valorizzare la storia e le tradizioni della Marina Militare e ribadire ancora una volta la cultura marinara e l’identità della Forza Armata anche nel territorio siciliano» ha commentato così il Comandante Marittimo in Sicilia contrammiraglio Nicola de Felice.

Nel viaggio del Museo Navigante, iniziato a gennaio in concomitanza con l’apertura dell’Anno Europeo del Patrimonio culturale, si alternano a bordo equipaggi degli Istituti nautici che rappresentano il futuro della marineria le cui radici sono conservate nei 72 musei che hanno dato vita alla rete museale del mare, un caso unico in Europa. Il Museo navigante terminerà il viaggio in Francia al Festival del mare di Sète, Escale à Sète, la più importante kermesse marittima del Mediterraneo. La goletta Oloferne, nata a Messina, sarà a Sète in rappresentanza dei musei del mare e della marineria d’Italia.

 

ALTRE NOTIZIE

ALTRO ‘TASSELLO’ NEL MOSAICO SPORT CLUB MARSALA 1912: ECCO ANDREA LOMBARDO
Il nuovo difensore centrale azzurro, ex Trapani, si è già messo a disposizione del tecnico, Massimiliano Mazzara
Leggi tutto
Raccolta differenziata, Musumeci (Ugl Catania): Finalmente inversione di rotta da parte del governo regionale. Dopo compostaggio, si chieda ai comuni di attivare forme di incentivo.
“Dopo anni di provvedimenti in chiaroscuro e parecchia confusione sul tema, non possiamo che registrare con soddisfa...
Leggi tutto
Salemi, al via la manutenzione straordinaria del cimitero
Appalto da 36mila euro, i lavori si concluderanno a novembre
SALEMI - Al via la manutenzione straordinaria d...
Leggi tutto
PANTELLERIA: SEQUESTRATI DAI CARABINIERI 24 KG DI COCAINA.
Nella mattinata di giovedì 16 agosto, i Carabinieri della Stazione di Pantelleria, con il supporto della moto...
Leggi tutto
Attività svolte dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Marsala
La Polizia di Stato ha programmato, per il periodo estivo, ma soprattutto per il mese di agosto, una intensificazion...
Leggi tutto
Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 12 al 18 agosto 2018
Personale della Squadra Mobile - ha tratto in arresto B.M., nato in Tunisia, classe 1994, per reingresso illegale nel territorio nazionale; - h...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
invito il sindaco a richiamare il comando vigili ad applicare le ordinanze sindacali rivolte alle utenze non domestiche, alle farmacie e ai palazzi che hanno vergognosamente riempito la citta´ di colorati bidoni colorati carrellati anziche tenerli dentro. le OO.SS. stabiliscono le fasie orarie anche per loro


vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web