Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 06/02/2018 da Direttore

Aldo Di Giacomo è candidato nel Collegio plurinominale Camera Sicilia 1-02 (Bagheria-MonrealeMarsala), capolista per Civica Popolare

Aldo
Il segretario generale del S.PP. (Sindacato Polizia Penitenziaria) e presidente del Movimento “Una Nuova Italia”
Aldo Di Giacomo è candidato nel Collegio plurinominale Camera Sicilia 1-02 (Bagheria-Monreale-Marsala),
capolista per Civica Popolare. Il Collegio è il più esteso della Sicilia, per un totale di circa 900mila abitanti,
comprendendo numerosi comuni molti dei quali considerati mandamenti delle cosche mafiose.
Avrei potuto scegliere un collegio “più comodo” o cosiddetto sicuro per elezione ma invece – sottolinea Di
Giacomo – ho voluto che in questa campagna elettorale, di cui si discute troppo poco di sicurezza e quelle poche
volte con argomentazioni strumentali, il mio nuovo impegno politico-istituzionale avvenga proprio nell’area del
Paese tra le più problematiche per parlare di legalità, sicurezza, problemi dei lavoratori delle forze dell’ordine con
i cittadini siciliani. Un’opportunità per rimettere, dalla Sicilia, al centro dell’agenda politica italiana la sicurezza e le
problematiche dei lavoratori della sicurezza e fare arrivare in tutte le altre regioni un messaggio chiaro e forte:
sulla sicurezza delle persone non si può più scherzare.
Sono l’unico dipendente di un Corpo delle Forze dell’Ordine (Polizia Penitenziaria) ad essere candidato per le
elezioni del 4 marzo prossimo per il rinnovo del Parlamento Italiano e per questo – aggiunge – sono orgoglioso.
Ho accettato infatti la proposta di candidatura che mi è stata offerta da Civica Popolare - e ringrazio per la stima
nei miei confronti, prima fra tutte il Ministro alla Salute Beatrice Lorenzin, leader di Civica Popolare - con l’obiettivo
di dare rappresentanza e voce alla nostra categoria che in lunghissimi anni di vita parlamentare, eccetto rare
eccezioni, non ha mai avuto un punto di riferimento proveniente da un parlamentare espressione diretta di uno
dei Corpi. Avverto la necessità di dare voce adeguata alle nostre complesse problematiche alle quali sinora la
politica ha dato poche, inadeguate e insoddisfacenti risposte. Su tutti il caso del recente rinnovo del contratto
nazionale di lavoro fermo da 9 anni e che è stato chiuso con profonda insoddisfazione di tutta la categoria e non
solo per il risicato aumento salariale.
La molla che mi ha spinto in questo impegno è la fiducia degli italiani che continua a concentrarsi con maggiore
intensità sulle Forze di Polizia, sulle Forze Armate e sui Servizi di Intelligence. L’ho verificato personalmente nel
tour che negli ultimi mesi ho tenuto in numerosissime città italiane e lo certifica il recente Rapporto Eurispes
secondo cui l’Arma dei Carabinieri raccoglie il 69,4% dei consensi nel 2018 (+10,8% rispetto al 2017), la Polizia
di Stato il 66,7% (rispetto al 61,1% del 2017), la Guardia di Finanza il 68,5% (+8,6%). Aumenta anche il dato
della Polizia penitenziaria (66,3; +15,4% di fiduciosi). Da questa edizione del Rapporto Italia entra a far parte
della rilevazione il Corpo dei Vigili del Fuoco, che conquista subito una posizione altissima nella graduatoria
della fiducia (86,6%). L’Esercito Italiano passa dal 59,6% delle indicazioni di fiducia nel 2017 al 70,4% nel 2018,
in maniera simile in termini di crescita si assestano i valori dell’Aereonautica (dal 61,4% del 2017 al 72,9% del
2018) e della Marina Militare (dal 62,1% al 72,1%). L’Intelligence raccoglie nel 2018 il 65,4% dei consensi.
Dunque un livello altissimo di fiducia nel nostro lavoro che fa da contraltare alla scarsa fiducia degli italiani
nel Governo: appena 1 su 5 si fida del Governo. Sono certo che questo sentimento di crescente affetto dei
cittadini che tutti noi lavoratori della sicurezza verifichiamo nel nostro difficile lavoro quotidiano e che ci
carica di nuova responsabilità anche politico-istituzionale possa centrare l’obiettivo dell’elezione in
Parlamento di un rappresentante di tutte le Forze dell’Ordine per diventare punto di riferimento dei cittadini.

 

ALTRE NOTIZIE

RIFIUTI ZERO, UN APPELLO PER NUOVI IMPIANTI DI RICICLO CONFERENZA STAMPA DOMANI POMERIGGIO A VILLATRABIA
Un appello per creare nuovi impianti di riciclo con l’obiettivo di archiviare la stagione delle discariche e far cre...
Leggi tutto
Ars, domani seduta solenne con il presidente del Parlamento europeo
Palermo – Domani, alle 16,30, seduta solenne dell’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Gianfranco Miccichè, alla presenza del president...
Leggi tutto
Collegato ARS, Calderone (FI) presenta emendamento per Voucher a Imprese che formano in azienda i titolari del reddito di cittadinanza: ´Occorre trasformare una misura assistenziale in produttiva´
Palermo, 21/01/2019: “Ho appena depositato in Assemblea un emendamento al Collegato che dia la possibilità al...
Leggi tutto
La Lega conquista il consiglio comunale di Partanna
La vice presidente Mimma Amari aderisce al partito di Matteo Salvini
Leggi tutto
TRAPANI: CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL WEEKEND 3 ARRESTI
Weekend impegnativo quello appena trascorso per i Carabinieri della Compagnia di trapani che hanno tratto in arresto...
Leggi tutto
GUARDIA COSTIERA: IL N.O.P.A. SEQUESTRA DISCARICA DI ´FORMAGGIO´ NEL COMUNE DI PACECO
IN DATA 17 GENNAIO 2019 I MILITARI DEL NUCLEO OPERATIVO DI POLIZIA AMBIENTALE (N.O.P.A.) DELLA GUARDIA COSTIERA DI T...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web