Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 10/02/2015 da REDAZIONE REGIONALE

COMPAGNIA CARABINIERI DI MARSALA - LADRO VIENE SCOPERTO E TENTA LA FUGA. I CARABINIERI LO TROVANO E LO ARRESTANO.

COMPAGNIA
La scorsa notte, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Marsala, sotto la guida del Mar.”A”.s.UPS Antonio Pipitone, hanno tratto in arresto, a seguito di un pericoloso inseguimento, CASANO Fabrizio, 26enne marsalese residente a Petrosino, con svariati precedenti di polizia per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti.
Verso mezzanotte, infatti, il CASANO aveva tentato di introdursi in un esercizio commerciale di c.da Terrenove Bambina, provando a sfondare l’ingresso dell’attività facendo retromarcia con un’autovettura. Il goffo tentativo richiamava subito l’attenzione del proprietario, che abitando sopra il negozio, veniva dapprima svegliato e poi spaventato da due forti rumori provocati dall’urto del veicolo contro la saracinesca.
Vistosi ormai scoperto, pertanto, il CASANO si dava immediatamente alla fuga, mentre il proprietario del negozio richiedeva l’intervento delle forze dell’ordine. Diramate le ricerche, allora, le pattuglie della Radiomobile di Marsala e della Stazione di Petrosino si dividevano i settori di competenza tenendo in considerazione le probabili vie di fuga. Passati pochi minuti, infatti, la gazzella della Radiomobile incrociava il CASANO e, riconoscendo l’autovettura, gli intimava di fermarsi. Il soggetto, però, vistosi ormai alle strette, anziché arrestare la propria marcia, urtava la macchina dei Carabinieri ed improvvisava una fuga in direzione di contrada Scacciaiazzo, per la via Castelvetrano. Dopo un paio di kilometri di inseguimento, complice l’asfalto bagnato a causa della pioggia battente e la folle velocità sostenuta, il CASANO perdeva autonomamente il controllo dell’autovettura, finendo in testacoda più volte e terminando la propria corsa andando ad impattare contro il terrapieno posto a bordo strada.
I militari dell’Arma, che erano subito dietro di lui, quindi allertavano immediatamente l’ambulanza del 118, che trasportava il CASANO all’ospedale “Paolo Borsellino”. Qui, all’esito di tutti gli accertamenti, veniva dimesso con 10 giorni di prognosi per le contusioni ed escoriazioni patite, nonché gli veniva riscontrato un tasso alcolemico nel sangue di 3.2 g/l, di molto superiore al massimo stabilito per legge.
I Carabinieri nel contempo ricostruivano la dinamica completa dei fatti, all’esito della quale il CASANO veniva arrestato in flagranza di reato per i reati di resistenza a P.U., ricettazione dell’automobile utilizzata, che è risultata essere rubata, danneggiamento aggravato e guida in stato di ebbrezza, con conseguente ritiro della patente.
Espletate le formalità di rito nei locali di Villa Araba, il malvivente veniva ristretto ai domiciliari presso la propria abitazione di Petrosino in attesa del rito direttissimo.
All’esito dello stesso, il Tribunale di Marsala convalidava l’arresto operato dai militari dell’Arma e condannava il CASANO ad 1 anno e 3 mesi di reclusione con ammenda di 300 €, con pena sospesa.
Il CASANO non è nuovo a fatti di tal genere: infatti a fine gennaio del 2013 era già stato tratto in arresto dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Marsala, con la collaborazione dei militari della Stazione di Petrosino, per il reato di rapina impropria.
Anche in quella circostanza, dopo una segnalazione giunta al 112, la gazzella dell’Aliquota Radiomobile veniva inviata nel centro di Petrosino per dei rumori sospetti, che facevano presumere un furto in atto. L’equipaggio, giunto sul posto, sorprendeva il malvivente nel tentativo di scardinare una grata in ferro, al fine di introdursi in un locale commerciale: utilizzando dei mezzi di effrazione, però, aveva fatto troppo rumore e di fatto aveva guidato i Carabinieri verso il luogo dove stava commettendo il reato.
I militari, pertanto, gli intimavano di fermare la propria azione delittuosa, qualificandosi come carabinieri; ma quest’ultimo, vistosi scoperto, non si consegnava ai due militari ed essendo l’unica via d’uscita preclusa dagli operanti si scagliava violentemente contro di loro. Prima lanciava un corpo contundente, che solo per la prontezza di reazione non attingeva i militari che riuscivano a scansarlo, successivamente riprovava ad aggredirli con un martello. In queste fasi concitate ed incalzanti, temendo per la propria incolumità e visto che il CASANO, nonostante i tentativi effettuati non placava la propria azione, un militare cercava di farlo desistere dall’aggressione, sparando un primo colpo in aria con la propria pistola d’ordinanza; anche quest’ennesima prova non aveva buoni effetti ma, anzi, il Carabiniere notava che il malfattore, mancato il bersaglio la prima volta con il bastone, si stava avvicinando sempre più e lo stava per colpire con il martello; a questo punto, allora, vista la violenza e la tenacia dell’azione del CASANO, esplodeva altri due colpi verso le gambe del malfattore, unitamente al suo caposervizio che sparava anch’egli un colpo di pistola in direzione delle gambe del reo al fine di provare a fermarlo. Prontamente soccorso e trasportato presso il locale Pronto Soccorso dell’Ospedale di Marsala, CASANO veniva ricoverato in seguito ad una ferita alla gamba, non in pericolo di vita, con una prognosi di 30 giorni.
Marsala, 10 Febbraio 2015

 

ALTRE NOTIZIE

Mazara calcio: Il mercato chiude con l’arrivo di Abbate, Fontana e Pizzo
La società Mazara calcio comunica che nell’ultimo giorno utile di mercato ha tesserato i seguenti calciatori: DANILO ABBATE, classe 98 di Alta...
Leggi tutto
Sanità. Ok della Ugl al progetto "training on the job" dell´assessore Razza.
"Prendiamo atto della recente iniziativa presa dall´Assessore regionale della salute Ruggero Razza e non possiamo che apprezzare l´ennesim...
Leggi tutto
Il Campionato Siciliano Montagna a Erice incrocia il CIVM
La classica trapanese per auto moderne e storiche in programma il 14 e il 15 settembre mette di fronte i big del Tricolore con i migliori piloti loca...
Leggi tutto
Valderice: “Diventerà Bellissima” da la disponibilità al Sindaco per potenziare l’azione amministrativa a beneficio della collettività.
Il gruppo politico “Diventerà Bellissima” creato dal Presidente della Regione Nello Musumeci”, ha incontrato nella sede municipale il Sindaco ...
Leggi tutto
Sapori & Aramo - basilico 100% naturale Biozon
La produzione di basilico della siciliana Sapori & Aromi
Il gelatiere messinese Giuseppe Arena, dopo il secondo posto conquistato nella I edizione, ritorna a “Scirubetta” con Profumi di Sicilia
Il gelatiere messinese Giuseppe Arena, dopo il secondo posto conquistato nella I edizione, ritorna a “Scirubetta” co...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web