Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 19/10/2020 da Rossana Battaglia

Chiesa e arte contemporanea. Reinhard Zich al museo

Chiesa

Torna l’arte contemporanea dal respiro internazionale a Trapani. Nuova mostra al Museo “San Rocco”

 

Reinhard Zich

Nero non è

A cura di Günther Oberhollenzer

Trapani, 25 ottobre 2020- 07 febbraio 2021

 

In questo momento che tutto sembra nero, un segnale di vitalità e di speranza,

le opere sono nate in una lunghissima quarantena solitaria dell’artista viennese sull’isola di Favignana,

dice il direttore del museo diocesano di Trapani

 

 

 

Il nero come trasparenza di colori pieni e di luce: una ricerca vissuta nell’isola di Favignana, soprattutto durante il lockdown, dà vita ad una nuova personale di Reinhard Zich, artista che al grande rigore formale unisce una forte cifra emozionale con un linguaggio che mira sempre al di là del visivo.

 

La mostra sarà inaugurata il prossimo 25 ottobre, alle ore 19.00, presso le Sale del Museo San Rocco di Trapani, a cura di  Günther Oberhollenzer - curatore capo del Museum Niederösterreichische Landesgalerie (Galleria Regionale della Bassa-Austria) a Krems, Austria (ingresso contingentato in base alle norme sanitarie vigenti).

 

All’anteprima (ore 17.30, su invito) saranno presenti la Console onoraria d’Austria a Palermo Helga Rauscher Omodei; il vescovo di Trapani Pietro Maria Fragnelli Joachim Lother Gartnergià presidente del Kuenstlerhaus  di Vienna e attuale presidente della società Bildrecht di Vienna e il direttore dell’Ufficio dei Beni Culturali della Conferenza Episcopale Italiana don Valerio Pennasso.

 

Gli spazi del Museo ospiteranno le opere che Zich ha realizzato dal 2019 al 2020 fra Trapani e Favignana, molte durante il lockdown, tutte legate a una ricerca che si focalizza su esperienze personali vissute durante l’infanzia. Come afferma l’artista : “Il nero è comunque un colore che caratterizza tanti momenti della nostra vita: lo vediamo nei riti funebri, ma anche nella notte che puntualmente scende ogni giorno… Quando chiudiamo gli occhi tutto ci sembra nero…. Eppure! Chiudendo gli occhi un bel giorno mi sono accorto che in quel nero apparente c’è anche la luce, una specie di trasparenza di colori. Questo fenomeno ha fatto nascere la mia curiosità”.

 

Il percorso artistico di Reinhard Zich è sicuramente molto variegato e ricco di contaminazioni. Tutto ha inizio nel 2005, a Berlino, quando il suo interesse per l’arte lo porta ad analizzare le figure di Klimt e Schiele. Successivamente, nel 2011, si sposta a Istanbul dove apre un grande atelier e da questo momento inizia a interessarsi alla forma, al colore e alla superficie. Nel 2016 s’inaugura la sua prima personale “Between the Lines” presso l’Istituto di cultura Austriaco di Istanbul e sempre nello stesso anno la mostra viene presentata a Vienna.  Nel 2017 s’innamora della Sicilia e inizia la sua permanenza nell’isola di Favignana, da qui inizia la preparazione del progetto “Linear Outbrake”. Nel 2019 ritorna a Vienna per un “Open Atelier” e successivamente rientra in Sicilia dove inizia il suo nuovo progetto “Nero non è”.

 

L’elemento stilistico che oggi contraddistingue il lavoro dell’artista è ben descritto dal curatore della mostra Oberhollenzer, il quale introduce il lavoro di Reinhard Zich citando la corrente del Movimento Neo Geo ma allo stesso tempo sottolineando come tutto il suo lavoro non necessita di rigide  categorizzazioni:

Il lato formale della sua pittura (linea, superficie, contrasto, colore, consistenza) nei suoi quadri sembra avere la stessa espressività drammatica ed emozionale del condotto gestuale dell’espressione pittorica. Le opere hanno un certo rigore nella composizione formale senza dare però l’impressione di una costruzione fredda. Con gli accesi colori primari blu e rosso, smeraldo e arancione, ma anche oro, nero e bianco l’artista sperimenta il potenziale emozionale di colore e luce e lo traduce in un poetico linguaggio pittorico – un linguaggio che mira sempre al di là del visivo e dà una forma pittorica astratta alle tematiche esistenziali come la vita e la morte, l’atemporalità e l’eternità”.

 

A proposito dell’approdo della mostra al Museo San Rocco di Trapani dice il direttore Liborio Palmeri:“ Mi è piaciuta subito l’idea di Reinhard di lavorare con il nero come trasparenza di colori pieni di vita. Il titolo “Nero non è”, proprio in questo momento che tutto sembra nero, vuole dare un segnale di vitalità e di speranza, ancora più apprezzabile se pensiamo che queste opere sono nate in una lunghissima quarantena solitaria dell’artista”.

 

 

INFO MOSTRA

 

Reinhard Zich

Nero non è

 

Museo d’Arte Contemporanea - Centro Culturale - Oratorio San Rocco

25 ottobre 2020- 07 febbraio 2021

 

Apertura della mostra al pubblico

25 ottobre 20202 - Ore 19:00

 

Ingresso libero (seguendo le norme anticovid)

 

La mostra sarà visitabile il giovedì, venerdì e sabato

dalle ore 16:00 alle ore 20.00

 

 

Mercoledì, 28 ottobre 2020, alle ore 19.00, il professor Joachim Lother Gartner dialogherà con l’artista e con il pubblico sui temi della mostra e dell’arte contemporanea (Secondo Piano del Museo San Rocco, ingresso via Carlo Guida)

 

ALTRE NOTIZIE

Dopo la pandemia solo il 6% delle imprese tornerà senza smart working Digitalizzazione prioritaria per il 67%
Ricerca “Future of Work 2020” di Osservatorio Imprese Lavoro Inaz e Business International
Leggi tutto
IL SINALP INVITA I SICILIANI A DENUNCIARE IL FEDERALISMO DEI RICCHI
Questo Governo Nazionale continua imperterrito nella distruzione del Sud facendo propria, al contrario, la famosa ma...
Leggi tutto
Giornata internazionale delle persone con disabilità 2020
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della disciplina dei Diritti Umani vuole ricordare che il prossimo 3 dicem...
Leggi tutto
A.N.A.S. PensiamocInsieme ha organizzato una videochiamata con Babbo Natale
Quest’anno in molti hanno voluto anticipare la magia natalizia, provvedendo già agli inizi del mese di Novemb...
Leggi tutto
Nota del Forum del Terzo settore della Sicilia sul piano regionale per la ripresa e la resilienza
Abbiamo avuto modo di leggere il piano regionale per la ripresa e la resilienza preparato dalla Giunta di Governo della Sicilia e non abbiamo capito s...
Leggi tutto
Un bambino e l’amore sconfinato per i libri durante la guerra civile in Mali “La lezione dell’elefante” nuovo romanzo di Marco Rizzo
Un bambino e l’amore sconfinato per i libri
durante la guerra civile in Mali Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web