Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 22/01/2019 da Direttore

AL VIA CAMPAGNA ´TUTTI I COLORI DEL BUIO´ PER RACCONTARE COSA SI È REALIZZATO AL CENTRO DI TERMINI IMERESE CON I TESTAMENTI SOLIDALI DESTINATI ALLA LEGA DEL FILO D’ORO

AL
Dalla costruzione del nuovo Centro Nazionale dell’Associazione per assistere e riabilitare un numero sempre maggiore di bambini, giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali, all’ampliamento della struttura di Termini Imerese con la realizzazione di due corpi dove si trovano la piscina per l’idroterapia e la mensa. È quanto la Lega del Filo d’Oro ha realizzato grazie ai testamenti solidali di tanti italiani che hanno scelto di ricordare la “Lega” nelle ultime volontà. 

Può ospitare fino a 24 utenti per ricoveri a tempo pieno e 8 a degenza diurna, ma senza il contributo fondamentale dei lasciti testamentari non sarebbe stato possibile l’investimento per l’ampliamento della struttura, con la realizzazione di due corpi dove si trovano la piscina per l’idroterapia e la mensa. È l’esempio concreto di come la Lega del Filo d’Oro ha destinato i fondi raccolti attraverso le ultime volontà di tanti italiani generosi che hanno ricordato la “Lega” nel testamento per il Centro Sanitario Residenziale di Termini Imerese, attivo dal 2010. Il Centro è nato quasi dieci anni fa per offrire un importante punto di riferimento per l’assistenza, l’educazione e la riabilitazione delle persone sordocieche e pluriminorate residenti in Sicilia. Inoltre, la Lega del Filo d’Oro grazie ai fondi raccolti da lasciti testamentari può continuare di garantire quotidianamente, tramite i Servizi Territoriali annessi al Centro Sanitario Residenziale di Termini Imerese, servizi non solo per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali, ma anche alle loro famiglie che spesso si ritrovano da sole nella gestione quotidiana delle gravi disabilità dei loro cari. 

A ricordare la Lega del Filo d’Oro nelle ultime volontà, oltre ai già sostenitori, nel 40% dei casi si tratta di persone che non avevano sostenuto prima l’Associazione. In quasi il 2% dei casi, i testamenti solidali in favore della Lega del filo d’Oro sono arrivati dalla Sicilia. Per raccontare a chi ancora non sa a cosa si può contribuire con un lascito solidale nel testamento, o crede che sia necessario avere grandi patrimoni per ricordare la Lega del Filo d’Oro nelle ultime volontà, l’Associazione dedica la terza edizione della campagna di informazione e sensibilizzazione “Tutti i colori del buio” e invita a riflettere sull’importanza di un lascito solidale per la vita delle persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e delle loro famiglie.

Sebbene il primo lascito solidale ricevuto dalla Lega del Filo d’Oro risalga al 1970 con il testamento della signora Maria Cristina che lasciava alla Lega del Filo d’Oro un appartamento nella sua città, continuano a crescere il numero delle persone che scelgono ricordare la Lega del Filo d’Oro nelle ultime volontà. Con quasi 10 milioni di euro raccolti nel 2017 – in linea con quanto raccolto nel 2015 e nel 2016 – i testamenti solidali rappresentano sempre di più una delle principali forme di sostegno per le attività dell’Associazione. 

“Ricordare la Lega del Filo d’Oro nelle ultime volontà si tradurrà in un aiuto concreto per le persone sordocieche e pluriminorate psicosensoriali e le loro famiglie. Sono fondi che ci consentono di garantire una progettualità a lungo termine e di offrire servizi fondamentali per permettere alle persone sordocieche che assistiamo di raggiungere il maggior livello di autonomia possibile - dichiara Rossano Bartoli Presidente della Lega del Filo d’Oro – Poter costruire una piscina per garantire l’idroterapia come è stato il caso del Centro di Termini Imerese significa offrire un percorso riabilitativo più completo e garantire uno standard qualitativo elevato dei servizi erogati ai nostri utenti e alle loro famiglie. Tutto questo è stato possibile fino ad oggi grazie a tanti Italiani generosi, speriamo che anche in futuro chi deciderà di lasciare una traccia di sé anche quando non ci sarà più, lo faccia a sostegno delle persone sordocieche della Lega del Filo d’Oro”.

In Italia, secondo uno studio realizzato dall’Istat in collaborazione con la Lega del Filo d’Oro, le persone affette da problematiche legate alla vista e all’udito sono 189 mila e il 16,8% vive nelle Isole. Il Centro Residenziale di Termini Imerese svolge attività di riabilitazione, reinserimento e assistenza per le persone sordocieche e pluriminorate della Sicilia. All’interno operano equipe multidisciplinari di specialisti e operatori qualificati che attuano per ciascun ospite un progetto educativo-riabilitativo personalizzato e i Servizi Territoriali annessi organizzano attività socio-ricreative, coordinano i volontari e offrono momenti di incontro con le famiglie.


LA CAMPAGNA “TUTTI I COLORI DEL BUIO”
Torna anche quest’anno la Campagna di informazione e sensibilizzazione sui lasciti solidali “Tutti i colori del buio” promossa da Lega del Filo d’Oro per ricordare l’importanza di inserire un lascito nelle ultime volontà per la cura e l’assistenza delle persone sordocieche e delle loro famiglie. 
Si tratta di una campagna dall’alto valore simbolico che rompe totalmente gli schemi nella comunicazione sul tema della solidarietà testamentaria. Lo spot ha l’obiettivo di far riflettere su quanto il buio accomuni un lascito testamentario, ultimo gesto di solidarietà, alla dimensione in cui vivono costantemente immerse le persone sordocieche e come questo possa diventare e trasformarsi, invece, in “luce” e “suoni”, vale a dire in progetti concreti della Lega del Filo d’Oro in grado di portare cura e assistenza a un numero sempre crescente di persone che ne hanno bisogno nel nostro Paese.

La campagna vivrà con uno spot tv e radio, su stampa e su web. Per maggiori informazioni su come poter destinare un lascito solidale a favore della Lega del Filo d’Oro, si può consultare il sito http://lasciti.legadelfilodoro.it/ o contattare il numero 800 969600

 

ALTRE NOTIZIE

IL QUOTIDIANO LIBERO ´SPUTA´ SENTENZE SULLA SICILIA E LA POLITICA SICILIANA COSA FA?
Caro Presidente Musumeci ha letto il titolo del quotidiano Libero del 15 febbraio?
Leggi tutto
Libertas, successo con prestazione poco brillante. Vetta più vicina
Vittoria doveva essere e vittoria è stata. La Libertas resta quindi nel gruppetto delle terze e si avvicina a...
Leggi tutto
Squalo attacca surfista, spiagge chiuse in Australia.
L´attacco arriva appena un giorno dopo che un bagnino di 69 anni è scomparso mentre nuotava nella vicina Ba...
Leggi tutto
MARTINES STAR DELLA NOTTE STILE FORMENTERA
DALLA SICILIA ALL’HOLLYWOOD DISCO DI MILANO
«Non so se i sogni divent...
Leggi tutto
La tripartizione nella pianta e nell´uomo secondo la visione antroposofica
Conferenza di ALESSANDRO ARENA
biologo, consulente Weleda.
Leggi tutto
Il successo di Mahmood, da Marsala a Sanremo
Sono orgoglioso, in qualità di direttore artistico della manifestazione “Hair Fashion School by Antemar”, che...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


Maurizio Perez su Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”:
In verità mi era sfuggito questo passaggio tecnico, di cui sono grato al Sig. deputato Calderone.


Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web