Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 10/01/2019 da Direttore

Pall.Trapani: I numeri dell´Eurobasket Roma

Pall.Trapani:
Il basket di coach Fabio Corbani è storicamente fatto da tanti punti nelle mani, uso massiccio del tiro da tre, anche in transizione e, più in generale, da un gioco effervescente, sfruttando giocatori atipici, soprattutto tra i lunghi, che “aprono” il campo e mettono in crisi gli avversari che devono “accoppiarsi”. In base al talento a disposizione, al roster lungo, con diversi atleti che, di volta in volta, possono ergersi a protagonisti, forse ci si aspettava di più ma al momento la solidità difensiva ha attraversato fasi alterne, pagando ciò soprattutto “on the road”. Ben 110 presi nell’ultima uscita di Latina, in virtù di un periodo finale allegro. Ecco l’organico della Leonis. La mente della squadra è sempre l’ex Agrigento Alessandro Piazza (1987), regista tascabile che fa della difesa e dei ritmi alti le sue peculiarità. Dirige magistralmente l’orchestra, rifornendo di assist i compagni ed incuneandosi in uno contro uno in area avversaria. Curiosa la sua attitudine a rimbalzo (quasi 3 di media) mentre migliorabili sono le percentuali al tiro (39% da due, 34% da tre). Mani leste (mago dei recuperi) e pressione sulla palla sono il suo biglietto da visita. Per il resto 6.5 p.ti, 3.2 falli subiti e 2.9 assist a match. La guardia è il realizzatore Nick Zeisloft (1982), U.S.A. che in NCAA ha giocato con Illinois State e Indiana, chiudendo un anno oltre il 50% dalla distanza. È un tiratore, che può dare una mano anche in cabina di regia. Va tenuto d’occhio nei finali punto a punto! Ha chiuso il girone d’andata con 14.7 p.ti ad incontro. Più di 8 tentativi da fuori ad uscita, con un eccellente 40%, oltre lo stratosferico 90% ai liberi. Mani raffinate! Di contro non ama certo buttarsi dentro. Sempre più protagonista l’ala Alessandro Amici (1991), giocatore di sistema, sempre pronto però a prendersi le proprie responsabilità quando occorre. Esterno completo ed atletico che, pur non essendo costante al tiro da fuori, non fa mai mancare il suo apporto di sostanza. La doppia cifra di media ne da ampia conferma. I suoi numeri: 14.9 p.ti, 4.7 falli subiti, 4.9 rimbalzi e ben 4.5 assist a match. Le cifre dimostrano come sia un giocatore dalle mille risorse, migliorato anche nella pericolosità in uno contro uno. Il 42% da due ed il 35% dalla distanza sono migliorabili ma risentono dei tanti tentativi che ultimamente si concede, 13 dal campo di volta in volta. L’ala grande è Damian Hollis (1988) che riveste alla perfezione il ruolo di lungo atipico, prediligendo il gioco fronte a canestro. Fabio Corbani l’ha avuto già a Biella ed è uno che sposta, come dimostrano la promozione in serie A (MVP delle finali) a Brescia, lo scudetto e Coppa Nazionale col Benfica e la salvezza “in corsa” a Bergamo. La sua atipicità porta i più lenti avversari lontano dall’area colorata, in terre a loro meno congeniali. Ovviamente non è certo un intimidatore d’area ma fa valere con astuzia le sue doti tecniche, ed il talento, da esterno puro. Unici nei, qualche amnesia di troppo in fase difensiva e “rischio” palla persa dietro l’angolo, poiché ogni tanto “esce” dalla partita. Viaggia con 16.6 p.ti (53% da due), 3.2 falli subiti, 5.9 rimbalzi. Sublime il 47% dai 6.75, arma difficile da arginare per i pariruolo di turno. Il centro della squadra è Abdel Fall, esplosivo lungo del 1991 che sta letteralmente facendo passi da gigante. Il definitivo salto di qualità è sempre dietro l’angolo e dalle sue parti non si passa facilmente, poiché le sue indubbie doti atletiche lo rendono un intimidatore d’area di assoluto valore. Viaggia spedito nella casella dei rimbalzi e le stoppate sono il suo marchio di fabbrica. Le mani invece non sono certo tra le più educate e, non a caso, dalla media e dalla lunetta non ha mai brillato. A referto scrive 9.3 p.ti (52%) e 7.9 rimbalzi ad allacciata di scarpe. Il 13% da tre ed il 54% ai liberi sono da film horror. Poi c’è la guardia/ala Federico Loschi (1990) che, stagione dopo stagione, ha fatto registrare numeri e prestazioni in costante miglioramento. È letteralmente esploso qualche anno fa a Brescia dove prese confidenza con cifre da americano, poi confermate con le casacche di Scafati, Recanati e Trieste. La specialità della casa è il tiro da oltre l’arco dei 6.75. Tira infatti quasi esclusivamente da fuori, ma le percentuali gli danno spesso ragione. Le sue cifre stagionali: 8.2 p.ti, 3.4 falli subiti, ed un insolito 26% da tre (su 5 conclusioni per gara). Si sta lentamente riprendendo Daniele Bonessio (1988) che due stagioni fa si è rotto il tendine d’achille e, da allora, è iniziato il suo calvario. Sul parquet può giocare sia da “tre” che da “quattro”, costituendo un prezioso collante tattico per lo staff tecnico, in virtù della sua abilità ad “aprirsi” oltre l’arco, punendo i più lenti pariruolo avversari ed, al contempo, liberando il pitturato per le incursioni dei compagni. Da fuori non da grandi sicurezze e dalla linea della carità spesso fatica non poco. Un buon contributo arriva poi dalla guardia-ala Eugenio Fanti (1991), talentuoso esterno che, rotto ormai definitivamente il ghiaccio con l’A2, cui approdava per la prima volta due campionati fa, contribuisce con prestazioni di sostanza. Conclude pochissimo dal campo, e non sempre con efficacia, soprattutto da oltre l’arco dei 6.75, risultando più un giocatore di squadra che uno che si mette in proprio. Per lui 2.1 p.ti (73% da due su pochissimi tentativi) e 1.7 rimbalzi a match. Il 9% da tre traduce il motivo per cui ci prova di rado. Sul perimetro una grossa mano, e minuti importanti, arrivano dal talentuoso playmaker Toure Mohamed (1992) che la passata stagione si è ritagliato una casella in serie A con Torino, dopo il positivo biennio con Orzinuovi. Tecnicamente e tatticamente complementare al collega di reparto Piazza. Quasi 2 p.ti di media ed il 50% da tre (arma che usa comunque poco) nel suo taccuino, per un giocatore le cui migliori qualità sono, al momento, l’atletismo e la difesa sulla palla. Nel pitturato poi c’è l’esperto Luca Infante (1982), anch’egli ex Biella, che non fa mai mancare grinta e determinazione nei pressi del canestro. Negli anni ha allungato il suo raggio d’azione e, non di rado, ci prova anche da tre, pur con alterne fortune. Nonostante la verve da lottatore, prezioso poi il suo ruolo di regista “aggiunto” della squadra, in particolar modo dal post alto. Per gli equilibri del gruppo è un elemento insostituibile. I suoi numeri: 3.5 p.ti (69% da due), 2.3 rimbalzi e 15’ di utilizzo medio. Ottimo il 40% da tre, disastroso invece il 43% dalla linea della carità. Infine Alexander Cicchetti, “quattro” del 1998, che è tornato “a casa” dopo l’esperienza in serie B con la maglia di Forlì. La sua missione iniziale di allungare le rotazioni…al momento è fallita!

Trapani, 10/01/2019

 

ALTRE NOTIZIE

Pall.Trapani: vittoria di autorità, 97-83 il finale
2B Control Trapani vs Benacquista Ass. Latina: 97-83 
Leggi tutto
ECCO L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PER LA TROPICALE AMISSA BONGO
Appena il tempo per tracciare il bilancio della prima uscita stagionale in Venezuela e per l’Androni Giocattoli Side...
Leggi tutto
“Le grandi vie di comunicazione” da Palermo a Parigi se ne parla Torino, 25 febbraio 2019
Nel 1871, il Tunnel del Frejus permise di far passare la velocità di transito delle merci con la Francia dai 5 km/h dei cavalli e muli, ai 40-5...
Leggi tutto
Il Decreto Quota 100 esclude i dipendenti regionali, Calderone (FI) presenta emendamento al Collegato per includerli: “Ingiustificabile tenerli fuori”
“Dopo un lungo iter è stato approvato il Decreto sulla Quota 100 che riforma il sistema pensionistico italiano. Tale misura però crea di...
Leggi tutto
trovato la soluzione per evitare i doppi turni agli studenti del Liceo Scientifico “P. Ruggeri” di Marsala
Il Commissario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, dr. Raimondo Cerami, ha espresso grande soddisfazione nell’aver finalmente trovato la soluzi...
Leggi tutto
CUSTONACI: DISCARICA ABUSIVA POSTA SOTTO SEQUESTRO DAI CARABINIERI
In data 17.01.2019, durante un servizio finalizzato al controllo del territorio, i Carabinieri Forestali del Nucleo...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web