Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 18/12/2018 da Direttore

Fondazione Operation Smile Italia Onlus

Fondazione
Il nuovo “sorriso” di tanti bambini passa attraverso il grande impegno dei volontari e l’importante ruolo dell’advocacy.

 

Emarginazione, solitudine, dolore e vergogna: sono queste le principali problematiche che deve affrontare chi è affetto da una malformazione al volto.

La mission della Fondazione Operation Smile Italia Onlus, attiva in Italia dal 2000, è proprio quella di donare il “sorriso” ed un “futuro” ai bambini con gravi patologie come il labbro leporino e la palatoschisi, mediante interventi gratuiti di chirurgia plastica ricostruttiva, resi possibili grazie all’impegno dei volontari e al sostegno dei donatori.

Oggi basta poco per realizzare il desiderio di tantissimi bambini, in tutto il mondo, nati con una patologia che comporta difficoltà nel parlare e problematiche nella nutrizione.

Sono tante le storie di riscatto rese possibili dall’impegno di centinaia di volontari che, con passione ed entusiasmo, partecipano sempre numerosi alle missioni internazionali curando i piccoli pazienti a casa propria. 

Come la storia di Clara, una bambina malgascia nata con un’importante malformazione al volto. Abbandonata a due anni dalla mamma che non è riuscita a reggere il peso del suo dramma, Clara ha vissuto 8 anni nella solitudine, sotto il peso doloroso del suo essere “diversa” dagli altri bambini, giungendo persino a lasciare la scuola per non essere più derisa.

E’ stato il papà Dede a scoprire per caso, leggendo un poster affisso in un bar, della presenza dei medici di Operation Smile; dopo due giorni di cammino, a piedi scalzi, Clara e il papà hanno raggiunto la piccola struttura dove i volontari visitavano i pazienti giunti da ogni parte del Paese. Inserita nel programma degli interventi, dopo poche settimane Clara è partita nuovamente con il papà, questa volta su di un autobus perché, grazie ai sostenitori di Operation Smile, è stato possibile evitargli un cammino troppo lungo e faticoso sostenendo le spese del trasferimento dal loro villaggio. Ad Antsirabe, terza città più grande del Madagascar e capoluogo di una regione dove è concentrato l’impegno dell’organizzazione, è stata operata con successo. A circa 1 anno dall’intervento Clara è tornata per le visite di controllo e per completare il percorso di cura con l’intervento al palato; oggi, a 9 anni, è una bambina completamente diversa con una nuova sicurezza in se stessa che la porta a sorridere con la bocca ma anche con il cuore, ad ogni volto che incontra il suo sguardo.

Il Madagascar è un Paese dove Operation Smile è presente con programmi e missioni mediche dal 2007: durante questi anni sono stati più di 2.800 i bambini operati dai medici volontari. Per tutti loro e per tutti coloro che vivono in simili condizioni, l’organizzazione rappresenta l’unica opportunità per iniziare una nuova vita.


Funeka Cele - explains to the family that the two children, Afika Nomandide 5 years old and Alungile Nomandide 4 years old, do not have cleft palates. Instead she suspects that Afika is deaf and mute while Alungile has speech issues. She will now look to assist them by finding the relevant specialists. Mbizana district, Eastern Cape, South Africa.
(Operation Smile Photo - Zute Lightfoot)
Questi risultati sono possibili grazie allo sforzo congiunto di tante persone, in tutto il mondo, che dedicano tempo ed energie ai bambini affetti da malformazioni al volto ed a coloro che, in particolare, svolgono un importante ruolo di advocacy che si traduce in un’attività di informazione e sensibilizzazione, particolarmente preziosa in paesi dove l’arretratezza e le distanze rendono tutto più difficile. Sono persone come Funeka Cele, un’infermiera volontaria con all’attivo una lunga collaborazione con l’organizzazione. Ormai in pensione, dopo una vita trascorsa come infermiera notturna all’Ospedale di St Patrick, nella provincia di Eastern cape, zona sud-est dello Stato del Sud africa, continua la sua attività come volontaria in Operation Smile, recandosi nelle aree più remote, per informare le famiglie dell’esistenza di un aiuto reale e concreto per le loro necessità.

Vera personalità anche all’interno di Operation Smile Sudafrica, ufficio da cui partono la maggior parte delle missioni mediche e di formazione dell’Organizzazione in Africa, Funeka è molto amata dai pazienti e dalle loro famiglie, che devono a lei la nuova vita dei propri figli.

Vedendola con i bambini che ha seguito, si comprende subito il legame unico che è capace di stabilire con loro. La distanza, che a volte si crea tra assistito e curante, nel suo caso non esiste ed ecco perché, passando al St Patrick Hospital, dove non lavora più da circa 5 anni, non sembra che l’infermiera del “sorriso” sia assente da così tanto tempo.

L’attività di “advocacy” è un compito delicato ed importante, soprattutto nelle aree più disagiate, dove spesso i bambini non hanno mai visto un medico e le famiglie non sanno che esiste un intervento che può restituire speranza e dignità al loro volto.

Altre volte, i bambini sono stati visitati e le famiglie sono a conoscenza dell’esistenza di un intervento risolutivo ma, i costi troppo alti non gli hanno permesso di far operare i propri figli.

È fondamentale che a persone come Funeka se ne aggiungano molte altre per informare che esiste una possibilità per chi è nato con una malformazione al volto e che, con poco più di 45 minuti, si può salvare un bambino da una vita di frustrazione.


Scopri le storie sul sito 

sul canale YouTube della Fondazione

 

ALTRE NOTIZIE

Sanvitesi bloccati all´estero, il sindaco Peraino scrive al Prefetto
Il sindaco di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino, ha inviato una lettera al Prefetto di Trapani, dr Tommaso Ricciardi, per chiedere assistenza finali...
Leggi tutto
"Rimanete a casa e ricordate che permane il divieto di spostamenti, gite fuori porta, nelle seconde case e verso luoghi di villeggiatura.
Giovedì 9 aprile sarà effettuato il terzo intervento di sanificazione ambientale: inizierà dalle ore 18 fuori dal centro abitato ...
Leggi tutto
Partanna, donato un ventilatore polmonare e dei Dpi all’ospedale di Castelvetrano Tute, mascherine e occhiali protettivi per il personale della Rianimazione e del 118
PARTANNA. Un gesto concreto di solidarietà collettiva da parte degli amministratori e degli anziani di un circolo cittadino. Il sindaco Nicol&o...
Leggi tutto
EMERGENZA COVID-19: I CARABINIERI ACQUISTANOBENI DI PRIMA NECESSITÀ PER I PIÙ BISOGNOSI
La Compagnia di Castelvetrano ha promosso un’iniziativa a sostegno dei cittadini, acquistando generi alimentari di prima necessità da devolvere...
Leggi tutto
Coronavirus: l’Esercito in Sicilia supporta la Protezione Civile
Trapani, 08 aprile 2020. Sin dalle prime fasi dell’emergenza sanitaria dichiarata dall´Autorità di Governo, l’Esercito è stato cos...
Leggi tutto
Salemi, filiale Unicredit chiusa Il Comune presenta un esposto in Procura
SALEMI (TRAPANI) - Unicredit chiude la sua filiale di Salemi e il Comune presenta un esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mars...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web