Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 20/12/2013 da Michele Caltagirone

Il messaggio del vescovo Fragnelli ai bambini per il Natale

Il
"Quando ero bambino come voi, avevo l’abitudine, con i miei fratelli, di scrivere una letterina a papà e mamma. La nascondevo sotto il piatto, affinch´ il giorno di Natale potessero scoprirla come una sorpresa. In essa scrivevo quasi sempre così: ‘voglio diventare più grande e soprattutto voglio diventare più buono!”
Inizia così la lettera di Natale che il vescovo Pietro Maria Fragnelli ha indirizzato ai bambini della Diocesi e che in questi giorni raggiungerà tutte le parrocchie.
Una lettera in cui il vescovo racconta come viveva il Natale da piccolo e invita tutti i bambini ad amare di più soprattutto chi è in difficoltà: i bambini ammalati o disabili, chi soffre a causa della difficoltà familiari o ha un genitore lontano o in carcere. Il vescovo indica come “compagni in difficoltà da aiutare”, i bambini che non sanno perdonare, che si credono già buoni e bravi ma disprezzano quelli che non sono come loro. Quindi mons. Fragnelli racconta ai piccoli di voler fare anche per questo Natale il proposito che faceva da bambino: di diventare più buono e di crescere nell’amore: amare di più. E invita i bambini a farsi ambasciatori del suo messaggio agli adulti: “aggiungete alla vostra letterina a mamma e papà anche questa mia”- chiede.
Attaccato alla lettera ai bambini, in un foglio staccabile, c’è infatti il messaggio di auguri agli “amici adulti dei nostri bambini”.
“Vi scrivo il mio augurio per il Santo Natale – scrive il vescovo ai “grandi”: genitori, nonni, educatori, a tutti coloro che lottano per la giustizia e la pace – L’ho scritto dopo aver incontrato le comunità religiose e civili della Diocesi, provocato dagli incontri e dalla cronaca, desideroso di stringere la mano a tutti, residenti ed immigrati. Affido i miei pensieri ai vostri piccoli: essi sono i migliori ambasciatori di bontà, fragili ma veri. Gesù li sceglie come protagonisti del cambiamento”.
Il vescovo quindi sintetizza i suoi auguri in cinque parole: cambiamento, comunione, somiglianza con Cristo, famiglia e speranza. “Anche le nostre stesse mancanze o le situazioni che ci appaiono incomprensibili acquistano un significato positivo in cui sperimentare l’Amore di Dio. La speranza è dono perch´ ogni avvenimento, anche il peggiore, può aprire e concorrere al bene superiore di ogni persona e della comunità”.
Domenica mattina 22 dicembre alle ore 10.30 il vescovo incontrerà personalmente tutti i bambini che vorranno portare il “bambino Gesù” del loro presepe. Mons. Fragnelli li benedirà e darà personalmente ai bambini che interverranno la sua lettera natalizia. L’appuntamento nella Chiesa del Carmine in via Libertà a Trapani dove contestualmente verrà inaugurato il tradizionale presepe della Cattedrale che resterà aperto al pubblico fino a Febbraio.

 

ALTRE NOTIZIE

Un’Italia che ha bisogno di coesione: intervista all’On. Mario Tassone
In un momento in cui l’Italia si mostra frammentata e sempre pronta ad aggrapparsi all’individualismo, vedasi l’inte...
Leggi tutto
Anche a Trapani manifestazione per lo sciopero nazionale dei trasporti Domani sit in di Cgil, Cisl e Uil davanti la Prefettura
Anche i lavoratori del settore trasporti della provincia di Trapani domani parteciperanno allo sciopero generale naz...
Leggi tutto
Le clarisse di Alcamo firmano appello al presidente Mattarella per la tutela dei migranti
"Tutelate la vita dei migranti”
Leggi tutto
Amici della Musica di Trapani - Secondo appuntamento con la rassegna estiva
Il secondo appuntamento di Armonie d’Estate, la rassegna estiva degli Amici della Musica di Trapani, è fissato per mercoledì 24 luglio,...
Leggi tutto
Ponderare prima di giudicare: una riflessione sul lavoro degli insegnanti
Molte volte si tende a giudicare frettolosamente una situazione, ritenendola semplice o migliore della nostra, vedas...
Leggi tutto
Viabilità. Ministro Toninelli incontra imprese CMC: a Ottobre i primi 12 milioni ai creditori
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web