Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 14/11/2018 da Direttore

ARS, la Commissione Attività produttive incontra le Associazioni -Donne di mare- la FIOPS e la FIPSAS

ARS,
Ragusa (FI): “Abbiamo chiuso la filiera con il giro delle audizioni”. 


Palermo, 14/11/2018: Stamattina, in III Commissione, nell’ottica della stesura del disegno di legge sulla pesca regionale, atteso da quasi due decenni, sono state ascoltate alcune esponenti dell’Associazione “Donne di Mare” costituita in occasione del Blue Sea Land, con lo scopo di fornire il proprio contributo alla valorizzazione di un settore trainante per la nostra economia. L’associazione si diversifica per competenze e professionalità, come precisato dallo chef Bonetta Dell’Oglio e Claudia Lo Martire, presidente provinciale dell’associazione marineria d’Italia e d’Europa, per le quali “la difesa delle donne di mare e del nostro patrimonio culturale sono il presupposto per intavolare una discussione. Puntiamo tanto sulla formazione, sia del consumatore che degli addetti ai lavori che trattano l’argomento mare. Non è più pensabile oggi fare cucina e turismo senza la formazione. La cultura va decisamente approfondita”.

Per la dott.ssa Paolo Gianguzza, docente di Ecologia Marina presso Università di Palermo, l’adesione all’Associazione donne di mare è nata “perché condivido lo spirito comune della difesa del mare in tutte le sue parti, soprattutto con una maggiore enfasi per quelle che possono essere le attività produttive legate alla pesca e soprattutto a quella artigianale, che è sempre e sarà l’unica sostenibile presente sul nostro pianeta”.

Da Giusi Gerratara, la quale si occupa di cooperazione nel mondo della pesca, una richiesta delegata alla Commissione Attività Produttive: “La salvaguardia del patrimonio culturale di questo comparto e la stagionalità della pesca che è fondamentale per tutelare sia gli stock ittici che i consumatori”.

Tra le associate anche Antonella Donato, già presidente dell’Associazione pescatori feluche delle stretto, la quale ringrazia “il Governo per una norma che intende stabilire dei sistemi di tutela e sponsorizzazione della pesca artigianale che sono poi quelle che, pur apprezzando tutto il comparto ittico, ci identificano”. Un grazie particolare – conclude Donato – perché finalmente iniziamo a dare il giusto merito a una tipologia di pesca selettiva, quella della feluca, che ha caratterizzato culturalmente tutta una riviera sin dai tempi dei greci. Una valenza storica e culturale notevole che con tale normativa sarà valorizzata”.

Di valorizzazione e salvaguardia parla anche l’on. Rossana Cannata, membro della Commissione Attività produttive e appartenente al Gruppo parlamentare di Forza Italia, che rivolgendosi alle associate dichiara: “Da donna vi ringrazio per la splendida iniziativa da voi intrapresa. La pesca artigianale è l’anima del settore ittico siciliano. Il comparto della piccola pesca, all’interno del nostro territorio – conclude la Deputata – si diversifica da zona a zona. Tale differenza può essere un duplice vantaggio, sia in termini culturali che turistici, rispetto al mercato nazionale ed estero”.

Convocati anche i rappresentanti della Federazione italiana pesca sportiva e attività subacquee (FIPSAS) e della Federazione italiana operatori pesca sportiva (FIOPS), a tutela di una pratica che giorno per giorno acquista sempre più interesse.

Per il Presidente della III Commissione, on. Orazio Ragusa, “l’incontro di oggi è stato utile perché coinvolge un aspetto rilevante che si cela dietro al mondo della pesca: quello delle donne e dell´associazionismo sportivo. Si chiude dunque la filiera. L’attenzione che vogliamo dare alla diversificazione dei ruoli e delle attività del comparto ittico caratterizzano il valore aggiunto di una norma attesa da tanto tempo. Per la pesca sportiva, sarà prevista una maggiore tutela senza configgere con quella professionale. Ritengo inoltre che la data del 31 Dicembre del mese corrente sia bastevole per essere inseriti nell’alveo dei pescatori sportivi. In più – conclude il Presidente – è emerso che a tutela del riccio, si possa bandire per almeno 2 anni la pesca. Con l’art. 43, infine, si allargherà la presenza il Consiglio regionale della pesca ad altri rappresentanti della filiera”.

 

ALTRE NOTIZIE

Sabato e domenica a Caltanissetta i Campionati Assoluti di Pesistica
Gara storica: è l´ultima con le "vecchie" categorie di peso
Santangelo: Destinazione Sicilia. Ecco cosa salverà gli aeroporti siciliani
"Abbiamo detto che gli aeroporti sono fondamentali per la Sicilia e che sarebbe un delitto privatizzarli. La soluzio...
Leggi tutto
Sicilia. Barbagallo e Sammartino: stabilizzare precari Teatro Bellini di Catania
“Bisogna stabilizzare i precari storici del Teatro Bellini di Catania: presenteremo, nell’ambito della prossima finanziaria, la proposta di uno stanzi...
Leggi tutto
Marsala - ALLINEAMENTO ALL’ANAGRAFE NAZIONALE, UFFICI CHIUSI LUNEDI’ E MARTEDI’ PROSSIMO, 17 E 18 DICEMBRE
REGOLARMENTE APERTI GLI SPORTELLI DI STATO CIVILE PER DICHIARAZIONI DI NASCITA E MORTE
Leggi tutto
Marsala - CORDOGLIO DELL’AMMINISTRAZIONE PER LA MORTE DI ENRICO RUSSO
Il Sindaco Alberto Di Girolamo: la Città perde un uomo di grande cultura e un artista prestigioso
...
Leggi tutto
UN PROTOCOLLO D’INTESA SULL’IMPOSTA DI SOGGIORNO, IL 17 DICEMBRE LO FIRMERANNO ANCICILIA E AIRBNB: MAGGIORI RISORSE PER I COMUNI
Un protocollo d’intesa sull’imposta di soggiorno: lo firmeranno l’AnciSicilia e Airbnb il 17 dicembre alle 11 a Vill...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web