Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 20/09/2018 da Direttore

Test Medicina: qualcuno ha barato, lo dice il web

Test
Google conferma: sulle specifiche domande del test, il quattro settembre, un incredibile numero di richieste: fino al 12.423% in più. I dati illustrati a Palermo dallo Studio Leone-Fell. Pronti una class action e un eposto alla Procura per “tutelare il diritto allo studio”. Almeno mille candidati avrebbero avuto con sé dei dispositivi connessi a Internet. E la riprova è anche in post e filmati scoperti in rete
 

“Una sensazione è una sensazione, ma i dati che stiamo per proporvi rappresentano la prova che in Italia un considerevole numero di candidati ha barato nei test per l’ingresso alle Facoltà di Medicina”.
Così l’avvocato Francesco Leone ha aperto l’incontro con i giornalisti convocato a Palermo per annunciare, come ha sottolineato dall’avvocato Simona Fell, “Una class action e un esposto alla Procura della Repubblica per tutelare il diritto allo studio e ridare forza ai sogni di questi ragazzi che desiderano davvero diventare medici”.
“Riteniamo – hanno sottolineato i due avvocati, sostenuti dal penalista Andrea Merlo – che sia a rischio la validità dell’intera procedura e il futuro di migliaia di studenti che resteranno fuori dalla selezione per errori non loro. Essendo una selezione nazionale, infatti, quello che succede in una singola sede si ripercuote inevitabilmente anche su tutte le altre, falsando risultati e graduatoria”.
Tutto è partito dall’intuizione dei responsabili dello Studio Leone-Fell, con la collaborazione dell’associazione studentesca Rete universitaria nazionale (Run), di dare incarico ad Antony Russo, esperto di analisi della rete che lavora a Londra, e ai suoi collaboratori, di verificare quante fossero state, nel momento in cui si svolgeva il test, le richieste poste attraverso i motori di ricerca sugli argomenti delle sessanta domande della selezione.
I risultati sono stati sorprendenti: solo per fare qualche esempio - ma nella relazione di sei pagine firmata da Russo e diffusa durante la conferenza stampa ce ne sono tantissimi - nella nona domanda si chiedeva di inserire i due ultimi numeri nella sequenza 2-3-7-13-27. Il quattro settembre le ricerche su questa specifica sequenza sono cominciate alle 11 e 33 e secondo gli esperti di statistica la probabilità che venisse richiesta quella specifica serie di numeri è di una su 622 milioni. Più facile vincere al Superenalotto.
La domanda numero 21, sul significato del termine “frattale”, rappresenta un altro esempio significativo: rispetto alla media giornaliera degli ultimi anni il numero di ricerche registrato durante il test è stato esattamente del 12.423% in più.
“Sosteniamo pienamente – ha aggiunto il senatore accademico di Palermo Antonio Di Naro, esponente della Run – la battaglia dello Studio Leone-Fell per i diritti degli studenti: non è possibile continuare a far finta che, riguardo a questi test, tutto vada bene. Già autorevoli esponenti politici si sono espressi, e c’è da considerare il problema del crescente fabbisogno di laureati in medicina”.
Tornando ai dati, secondo le stime degli esperti ai quali lo Studio Leone-Fell ha commissionato la ricerca, almeno mille candidati avrebbero avuto con sé dei dispositivi connessi a Internet.  La riprova, peraltro, è in selfie e filmati scoperti in rete, alcuni mostrati - con i volti dei protagonisti opportunamente oscurati - nel corso dell’incontro con i giornalisti. Ma non è finita.
 
Lo Studio Leone-Fell sta infatti continuando a raccogliere segnalazioni giunte da diverse città italiane riguardanti soprattutto controlli non uniformi e disparità di trattamento. Senza contare le segnalazioni su domande errate o fuorvianti al vaglio di un team di esperti.
 “Alcune segnalazioni – hanno sottolineato Francesco Leone e Simona Fell –  sono di una gravità inaudita. Ecco perché proseguiremo nella nostra azione e penso che tra breve comunicheremo alla stampa altre novità”.


I PRIMI DATI DEL MIUR
Secondo i dati diffusi dal Ministero, nelle prove del quattro settembre per i Test d’ingresso in Medicina, si è avuto un drastico calo degli idonei, con uno studente “bocciato” ogni tre candidati.
Ad affrontare il questionario 59.743 candidati sui 67.005 inizialmente iscritti alle prove. Tra loro, è risultato “idoneo” il 67,7% del totale (40.447 studenti), cioè chi ha totalizzato i venti punti minimi necessari per concorrere alla graduatoria nazionale e alla distribuzione dei posti disponibili.
Un rendimento nettamente peggiore rispetto agli anni passati: nel 2017 risultò sufficiente l´87,26% dei candidati, nel 2016 addirittura il 93,7%.
Altri dati significativi riguardano Catania, che è stata la città italiana con il maggior numero di candidati tra i primi cento, Verona, dove si è avuto il punteggio più alto, e Pavia dove è stato registrato il miglior rendimento percentuale.

 Studio legale Leone-Fell


PER SCARICARE IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA 
https://youtu.be/7k_4EYws8fw

INTERVISTA AVV. FRANCESCO LEONE
https://youtu.be/rFcU4AAtrE8

INTERVISTA AVV. SIMONA FELL
https://youtu.be/zDdK4XVhAsc

 

ALTRE NOTIZIE

NUOVI ARRESTI MAFIA: DI GIACOMO (S.PP.), IL CONTROLLO DEI BOSS SI SPOSTA NELLE CARCERI
“Con l’arresto di fiancheggiatori del boss superlatitante Matteo Messina Denaro, che fa seguito a quello di Settimin...
Leggi tutto
Protesta dei disoccupati Pacecoti giovedì 13/12/2018 davanti il palazzo comunale
Riceviamo e pubblichiamo il seguente avviso:
AVVISO AI DISOCCUPATI
Leggi tutto
Sicilia: domani all’Ars riunione commissione Attività produttive su nuovo Piano energetico regionale
Domani, mercoledì 12 dicembre alle ore 11,00 nella Sala Piersanti Mattarella (Sala Gialla) di Palazzo dei Nor...
Leggi tutto
Precari Esa, Pellegrino (FI): Ogni lavoro è di Serie A, anche quello dei Precari
Palermo, 11/12/2018: "Un incontro edificante quello vissuto ieri con i lavoratori dell´Esa presso la sede di T...
Leggi tutto
Convegno Polo Universitario Trapani
Convegno:
“Imputazione, tecnica del processo e diritto di difesa. Red...
Leggi tutto
MARSALA IN CINA. INCONTRO A PECHINO NEGLI STUDI TELEVISIVI DELLA CCTV4
La delegazione marsalese, guidata dall´assessore Rino Passalacqua, è stata accolta dal direttore Wang Dongmin...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web