Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 01/09/2018 da Direttore

TRAPANI: ARRESTATI DAI CARABINIERI I FRATELLI DELLA DROGA

TRAPANI:
Ieri 31 agosto 2018 i Carabinieri dell’ Aliquota Radiomobile della Compagnia di Trapani diretti dal Maresciallo Maggiore Andrea Castaldi, che in prima persona ha partecipato all’operazione, hanno tratto in arresto per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti i fratelli FORTUNATO Fabio classe 95 e FORTUNATO Daniele classe 96.
I militari dell’Arma, avendo il forte sospetto che all’interno dell’abitazione di residenza dei fratelli vi fosse un grosso quantitativo di droga, vuoi per il continuo andirivieni di giovani da quell’appartamento, vuoi per la conoscenza di uno dei due fratelli in quanto arrestato in precedenza per gli stessi reati decidevano di vederci chiaro.
Svolti alcuni servizi di appostamento nei giorni scorsi, i Carabinieri, notavano l’affluenza, nelle ore serali, da parte di tanti giovani i quali in pochi minuti salivano e scendevano dall’appartamento, oltre a decine di vasi di legno in veranda apparentemente pieni soltanto di terra. Entrando all’interno della palazzina, precisamente sul tetto dell’immobile, nella veranda interna di pertinenza dell’appartamento dei fratelli FORTUNATO vi erano palesemente attrezzature riconducibili alla coltivazione di piante di cannabis indica quali reti ombreggianti e pali in legno.
Avendo sufficienti elementi a disposizione per ritenere fondato il dubbio della detenzione di sostanze stupefacenti all’interno dell’appartamento, con l’ausilio dei colleghi dell’Unità Cinofila di Palermo, alle prime ore di ieri si procedeva alla perquisizione dell’abitazione.
Una volta cintura l’intera palazzina i militari suonando insistentemente il campanello, non ricevevano risposta ma notavano il Fortunato Fabio uscire in veranda e buttare un grosso borsone nero sul balcone affianco, convinto di non essere visto. 
Dopo diversi minuti di attesa il Fortunato Fabio, molto infastidito, apriva la porta e da subito si sentiva un forte odore tipico della marijuana.
Nella camera del giovane, vi era un bicchiere di plastica con parte di arbusti recisi, 40 gr. di sostanza stupefacente di tipo hashish, materiale per il confezionamento, un bilancino e EURO 1.350,00 in banconote di vario taglio, verosimilmente provento dell’attività di spaccio. Subito dopo si recuperava il borsone di colore scuro, gettato poco prima dal Fortunato, il quale risultava pieno di inflorescenze e foglie di marijuana all’interno di due grosse buste in plastica per il peso di 1.2 Kg. Alle nostre contestazioni il FORTUNATO Fabio si agitava ulteriormente impedendo lo svolgimento dell’attività ne scaturiva una breve colluttazione durante la quale il Fortunato cominciava a divincolarsi venendo immobilizzato dai presenti anche con l’intervento del fratello Daniele che tentava di riportarlo alla calma.
Data la palese flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio per entrambi i fratelli, considerato che le quantità di stupefacente detenute palesano che lo stupefacente non possa essere per uso personale e che comunque siano ben oltre le soglie consentite dalla legge entrambi i soggetti venivano dichiarati in stato di arresto.
Espletati gli atti di rito presso gli uffici del Comando Compagnia di Trapani il Fortunato Daniele veniva tradotto presso il proprio domicilio, al regime degli arresti domiciliari, mentre il Fortunato Fabio tradotto presso il carcere di Trapani a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del processo.
Si conferma alta l’attenzione che i Carabinieri dalla Compagnia di Trapani pongono nei confronti del problema dello spaccio di sostanze stupefacenti che spesso colpisce giovani e giovanissimi ignari delle conseguenze cui vanno incontro. 

 

ALTRE NOTIZIE

ALTA ARTE DELLA PANIFICAZIONE SICILIANA, PREMIATI RAFFAELE SCROFANI E CAMILLIERI VALENTINA DALL’ACCADEMIA DELLE PREFI
Una visita ufficiale dell’Accademia delle Prefi a Ragusa, la città dei ponti, è uno dei gioielli del b...
Leggi tutto
È nato il MAC, il Movimento Artistico Culturale della Città di Marsala
Dopo oltre tre anni di intenso lavoro, e nonostante il periodo di enorme affanno per il settore culturale cau...
Leggi tutto
A partire da martedì 2 giugno 2020 il PAV riapre il suo parco ricco di installazioni d´arte
Dopo la sospensione imposta dalla pandemia Covid_19, il PAV riapre il suo parco ricco d...
Leggi tutto
Disabilità_Sabato 30 maggio primo corso online in Sicilia su Teleriabilitazione e Teleassistenza: coinvolti 500 operatori della riabilitazione
DISABILITA´. IL C.S.R. FORMA IL PROPRIO PERSONALE SANITARIO SU TELERIABILITAZIONE E TELEASSISTENZA: PRIMO CORSO O...
Leggi tutto
Asp Trapani, Distretto sanitario Marsala: ripresa attività assistenziali territoriali
La direzione strategica dell’Asp di Trapani comunica la ripresa delle attività assistenziali territoriali del Distretto sanitario di Marsala, (...
Leggi tutto
Squilla il telefono, se il numero chiamante inizia con 065510_ _ _ rispondi è la Croce Rossa Italiana
Da lunedì 25 maggio, Ministero della Salute e Istat, con la collaborazione della Croce Rossa Italiana,...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web