Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Un caffè con... il 16/08/2018 da Direttore

Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone

Tanti parlano di tutto e di piu, quanti veramente sanno quello che dicono? In questi giorni e anche dopo una serie di spiacevoli episodi in Italia si assiste a un fiume di parole su tanti argomenti, ma ci si chiede, quanti veramente dietro a quelle parole che dicono sanno che cosa stanno parlando? oppure hanno consapevolezza e contezza vera! In particolare si assiste ad un sterile dibattito sulla revoca della sospensione della leva. Al di là del fatto che nella Costituzione è espressamente richiamato come valore e dovere di ogni cittadino difendere la repubblica, da un breve sondaggio, seppur circoscritto, è emerso, che sono contrari alla leva tutti coloro che il servizio militare non lo hanno fatto. Ci si chiede, ma loro che non lo l´hanno fatto, sanno di che cosa stanno parlando? oppure come tanti parlano solo per scienza "infusa"? Cioè per sentito dire da chi a sua volta ha sentito dire da chi ancora a sua volta non aveva fatto la leva.

Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone.

Nelle tribù antiche con la maggiore età la famiglia organizzava una festa con la quale presentava alla comunità il l´uomo, dopo la festa la persona era considerata uomo, per usare le parole  di oggi - capaci di intendere e di volere -  . Ancora oggi, anche in Italia , col il compimento del 18esimo anno è consuetudine fare la festa, la c.d. festa dei 18 anni. 

 Il senso della feste non è quella di una sera in discoteca o di un party,  ma era ed è quello di presentare alla comunità il ragazzo che ormai è maggiorenne, il ragazzo che ormai può contrarre obblighi e doveri nei confronti della comunità. Questo era  ed è il senso della festa di 18 anni e non quella di una serata di un party o di una semplice bevuta tra amici.  No, era la presentazione alla comunità di un nuovo soggetto giuridico capace di intendere e di volere e quindi anche di contrarre obblighi e doveri.

La leva obbligatoria era quel momento in cui un ragazzo veniva "staccato" dalla famiglia, perhè ormai maggiorenne, ed insieme ad altri ragazzi "maggiorenni" si forma. Certo, in un paese di mammoni dove i ragazzi a 30 anni aspettano ancora la mamma che gli porta il caffe a letto la mattina, la leva è un problema.

Chi scrivi ha consapevolezza di cosa parla e di militare ne  ha fatto 4 anni e lo rifarebbe, non è stata una perdita di tempo, ma è stato un grande momento di formazione culturale e morale.

La formazione ricevuta ha cambiato il  modo di essere e di fare, ha cambiato completamente l´atteggiamento nei confronti della famiglia e della comunità. E´  stato un momento di assunzione di responsabilità "vera".

Il destino non sarebbe stato quello che è stato, tutto ciò lo si deve  allo Stato ed alla leva, agli ufficiali ai commilitoni a quei tanti ragazzi, lontano dalle famiglie,  che se pure qualche volta si sono verificati momenti di tensione, alla fine siamo stati fortunati abbiamo fatto un´esperienza unica e meravigliosa, conosciuti ragazzi di altri paesi, di altre regioni visto altri paesi ecc., ma soprattutto è servita a forgiare un carattere ed a formare l´uomo. Grazie Stato, Grazie Repubblica Italiana per quello che, con il servizio militare. ci hai donato.

Commenti
30/08/2018 - Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA. (AMACA)

 

ALTRE NOTIZIE

Comitato europeo delle Regioni, summit degli enti locali e regionali
Armao: “Rifondare l’Ue sulla base di insularità e coesione”
STABILIZZAZIONE PRECARI ASP DI PALERMO
SAMMARTINO: "MODELLO CHE SIA CONDIVISO DA TUTTA LA SICILIA"
"Esp...
Leggi tutto
Aeroporti, Toninelli: ´Vendere le quote penso sia un grosso errore, il ministero vigilerà su ogni passaggio. Basta con i ritardi, adesso si facciano investimenti a beneficio dei siciliani´
l ministro a Catania alla presentazione del progetto per la gestione unitaria degli aeroporti siciliani promosso dal...
Leggi tutto
TRAPANI: Visita di commiato del Prefetto Darco Pellos ai Vigili del Fuoco.
Il giorno 21 marzo il Prefetto Darco Pellos ha voluto salutare personalmente il Comandante provinciale dei Vigili de...
Leggi tutto
MARSALA - Senso unico in via del fante
Si avviano i lavori per l´ampliamento dei marciapiedi di via Del Fante. Il tratto interessato è quello compre...
Leggi tutto
Libertas, vittoria e grande carattere ad Adrano. Test superato
L’infinita “giovane” freschezza di Darìo Enrique Andrè e la precoce “maturità” di Lorenzo “Loll...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web