Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 11/08/2018 da Direttore

IL MOLISE STA ALL’ITALIA COME LA LITUANIA STA ALL’EUROPA

IL
Un parallelo tra illustri sconosciuti a colpi di spot  e social
IL MOLISE STA ALL’ITALIA COME LA LITUANIA STA ALL’EUROPA
Vilnius però la spunta su Campobasso (almeno per adesso)


La Lituania (una delle tre Repubbliche Baltiche, assieme a Lettonia ed Estonia) è un piccolo Stato che fa parte dell’Unione Europea dal primo maggio 2004 ed ha alcune somiglianze con il Molise. Prima di tutto è una nazione semisconosciuta, proprio come la regione Molise. Entrambi hanno pochi abitanti: la Lituania poco più di 2 milioni e mezzo (con una densità di 54 unità per kmq), mentre il territorio non va oltre i 65.200 kmq però è tutto pianeggiante e ricco di ottima agricoltura. Il Molise si attesta attorno a 300 mila iscritti all’anagrafe (ma è mezzo vuoto per emigrazione), ha un territorio prevalentemente montano di appena 4.438 km con una densità di circa 70 cittadini per kmq (misura ipotetica visto lo spopolamento, specie delle campagne). Entrambi hanno come patrono San Giorgio, il cavaliere che uccide il drago.

La Lituania come il Molise ha  il complesso-problema della “inesistenza”  e della invisibilità … cioè pensa di non essere sufficientemente conosciuto a livello internazionale e di massa. Sappiamo bene come e quanto in Molise si stia ancora discutendo come uscire da questo presunto “empasse”, da questo circolo vizioso senza ancora uno sbocco definitivo allo slogan “Il Molise non esiste!”. Invece, la Lituania ha risolto il suo problema con un semplice “clic” di computer proprio pochi giorni fa con una idea geniale, uno spot ideato da Skaiste Kaurynaite (27 anni) e Jurgis Ramauskas (25), entrambi studenti  (come raccontano le attuali cronache internazionali) ma con l’aiuto della loro scuola e di enti governativi preposti al turismo.

E’ bastata una foto ed una breve didascalia.  Tale foto, tramutata in manifesto murale gigante, mostra una giovane donna che, nel pieno del godimento sessuale, con la mano stringe e stropiccia un “lenzuolo geografico” proprio sulla zona dove è raffigurato il territorio della Lituania. La didascalia, ricca di ironia e divertimento, sembra gridare: “Vilnius è il punto-G dell’Europa. Nessuno sa dov’è, ma quando lo trovi è sorprendente”. Ma cosa significa?... Significa che la Lituania, con la sua capitale Vilnius, è come il “punto-G” del massimo godimento sessuale posto dentro la vagina della donna. Nessuno, infatti, sa ancora dove è localizzato, però quando lo trovi ti porta al settimo cielo. E’ dunque un chiaro invito a cercare il “punto-G” del’Europa, la Lituania e la sua capitale Vilnius, città molto bella e culturalmente assai vivace.

Ed è appunto la vivacità culturale che, assieme alla sensibilità e lungimiranza politica e sociale,  ha dato origine allo spot geniale il quale ormai ha portato alla ribalta globale (tramite l’immensa rete inteconnessa dei mass-media e dei social media) una nazione e un territorio prima quasi completamente sconosciuto ai più (come il Molise). Adesso la Lituania esiste con la sua splendida capitale, degna davvero della cosiddetta “sindrone di Stendhal” o “sindrome di Firenze” … ovvero degna di quell’orgasmo intellettuale e fisico, di quell’estasi che soltanto la bellezza di luoghi ed opere d’arte possono suscitare esaltando le persone.

E il Molise?... Il Molise è solito snobbare coloro che s’impegnano per la sua maggiore e migliore conoscenza anche internazionale. Così come è accaduto il 9 e 10 maggio 2014 all’Università delle Generazioni che si era preoccupata assieme ad alcuni imprenditori altomolisani di far venire, a proprie spese, ben 14 giornalisti della Stampa Estera per far loro capire come e quanto sia bella questa regione. La sindrome di Stendhal ha colpito quasi tutti quei giornalisti, i quali hanno dichiarato di non aver mai visto, concentrata in pochissimi chilometri quadrati, una così varia e splendente meraviglia. L’allora Amministrazione comunale agnonese e persino l’allora Amministrazione regionale con la presenza di un importante assessore, non ha dato sèguito a questa preziosa occasione che avrebbe portato anche alla creazione di una “Casa della Stampa” per tutti i giornalisti (circa 800) della Stampa Estera accreditati in Italia, tra la sede di Roma e quella di Milano. Si legga, a tal proposito, pure l’articolo pubblicato il 27 agosto 2014 da parecchie testate molisane tra cui http://www.altomolise.net/notizie/attualita/7025/la-sindrome-di-stendhal-anche-per-alto-molise.

Il punto-G lanciato così tanto genialmente da due studenti di Vilnius (appoggiati efficacemente da enti governativi) a favore della maggiore visibilità globale della Lituania non è altro se non la proposta fatta dall’Università delle Generazioni nel 2014 e mai raccolta da alcuno: “L’effetto Stendhal in Alto Molise potrebbe essere più diffuso di quanto non si creda. (…) L’Università delle Generazioni auspica che Comuni, Pro Loco, Asrem ed altre associazioni territoriali ma anche nazionali (come quelle di Medicina del Turismo) realizzino un’utile conferenza interdisciplinare per trattare l’argomento, visto e considerato che queste nostre montagne sortiscono sempre più effetti assai profondi e coinvolgenti … proprio come la “sindrome di Stendhal”.” Ma i nordici lituani, per quanto piccoli e sconosciuti, sono stati più grandi, bravi e attivi!

Associazione Culturale Informale UNIVERSITA’ DELLE GENERAZIONI

 

ALTRE NOTIZIE

Marsala, traffico veicolare Cisl “subito interventi contro il rischio di incidenti in via A. Damiani”
“Quali interventi ha programmato l’amministrazione comunale sul fronte del piano del traffico veicolare, soprattutto in zone che si trovano in prossim...
Leggi tutto
Prevenzione delle dipendenze: a Marsala istituzioni, esperti, studenti e associazioni per fare il punto sulle attività del progetto “Non Cadere nella Trappola”
Si terrà giovedì 21 novembre alle 9.30 dalle 13 al Complesso Monumentale San Pietro di Marsala il meeting conclusivo del progetto "Non c...
Leggi tutto
Rete Sociale Attiva e Sinalp ZTL necessità per i palermitani?
Come al solito ogni fine anno probabilmente la Giunta comunale di Palermo si accorge che il bilancio della Città risulta essere negativo e si p...
Leggi tutto
Nello spazio il ricercare dio è il motivo intimo dell´esistere. “Un ovale marmo perlato su panorama” dell’artista Turi Simeti collocato nella sua città Natale di Antonio Fundarò
“Un ovale marmo perlato su panorama” dell’artista Turi Simeti è stato collocato nella sua città Natale (di Cielo e della “Rosa fresca Au...
Leggi tutto
Paceco, sospeso temporaneamente il servizio di raccolta dei rifiuti organici
A causa della chiusura degli impianti in Sicilia, da oggi è sospesa anche a Paceco la raccolta della frazione organica (umido). Abbiamo un ser...
Leggi tutto
Fatture non pagate da ArcelorMittal: al via presidio dei lavoratori
La situazione a Taranto è critica: in questo momento diversi mezzi pesanti si sono schierati davanti alle portineria dello stabilimento siderur...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web