Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 20/07/2018 da Direttore

Stop della Consulta alle elezioni provinciali in Sicilia

Stop
Stop della Consulta alle elezioni provinciali in Sicilia, Musumeci (Ugl Catania): “Triste epilogo, a pagare questo caos sono stati sempre e solo i cittadini ed i lavoratori.”


“Quella della riforma delle province si può considerare una delle pagine più orrende della storia della Sicilia. Il teatrino innescato prima dal governo Crocetta con svariate normative e poi da un gruppo trasversale di deputati con la reintroduzione dell’elezione diretta, non ha fatto altro che contribuire alla distruzione totale di questi enti. Come sindacato, vivendo le problematiche della nostra realtà territoriale, abbiamo sempre auspicato a prescindere l’avvio di una governance per gli enti di secondo livello che rappresentano una parte importante nella gestione del territorio. Ci eravamo schierati, già due anni fa, a favore di un’immediata applicazione della Legge Delrio anche in Sicilia, ma questo non è mai avvenuto condannando le ex provincie a subire la guida di una ridda di commissari senza più trasferimenti economici da amministrare. Abbiamo visto di buon occhio, seppur con alcune perplessità, il tentativo di far ripartire le Città metropolitane ed i Liberi consorzi di comuni con il ritorno al vecchio sistema con lievi modifiche, ma questo è stato bocciato. Un triste epilogo, per una vicenda durata oltre quattro anni, che non ha prodotto nulla se non danni per i cittadini e per i lavoratori che, come ormai solito, sono sempre loro a pagare anche a causa del mancato dialogo tra istituzioni. Abbiamo piena fiducia nel governo del presidente Musumeci, perché adesso ad ogni livello istituzionale, politico, sindacale e sociale, si possano trovare le soluzioni migliori per far partire subito gli enti di area vasta della regione, non solo con l’insediamento degli organismi previsti, ma soprattutto con la definizione delle competenze nell’ordinamento amministrativo territoriale. Crediamo fortemente, infatti, che le ex provincie debbano occuparsi soprattutto di rifiuti, di aree industriali ed artigianali, di lavoro, di pianificazione territoriale, ed in particolare di tornare ad essere soggetti efficienti nella tenuta di strade ed edifici scolastici di competenza. Questo è il nostro auspicio e su ciò continueremo a batterci come sindacato per la dignità delle Città metropolitane e dei Liberi consorzi, nonché dei loro lavoratori e della cittadinanza del territorio che rappresentano.” Lo dichiara Giovanni Musumeci, segretario generale territoriale della Ugl di Catania, a seguito della notizia odierna sulla bocciatura da parte della Corte Costituzionale della legge, votata ad agosto 2017 dall’Ars, che prevedeva l’elezione diretta degli organi di governo di Città metropolitane e Liberi consorzi di comuni.

Catania, 20 Luglio 2018

 

ALTRE NOTIZIE

SIGEL MARSALA VOLLEY - Penultima di andata della stagione regolare in A2 femminile
Penultima di andata della stagione regolare in A2 femminile. La Sigel, contrariata per gli ultimi risultati patiti, ...
Leggi tutto
Pall.Trapani: Domani Conferenza stampa pregara
Domani, venerdì 16 novembre, alle ore 17.00, presso la sala stampa “Cacco Benvenuti” del Pala Conad, in prepa...
Leggi tutto
Trapani - Attività di rilancio dell´area portuale e Zone Economiche Speciali
Sono in fase di avvio i lavori della nuova stazione marittima di Trapani. Sono state approntate le progettualit&agra...
Leggi tutto
AGRIPESCA. Incontro con Assessore Bandiera
Toni Scilla: “Servono infrastrutture adeguate e sburocratizzazione del settore”.
Leggi tutto
Cga, il giorno dopo - Nota stampa del Movimento No Muos
Nell’udienza di ieri davanti al Consiglio di Giustizia Amministrativa di Palermo l´Avvocatura dello Stato non ...
Leggi tutto
Iniziative legali dissesti idrogeologici (Risarcimento ed intervento da parte della Regione Sicilia e altre autorità amministrative competenti)
In merito ai danni recati dal dissesto idrogeologico sul nostro territorio, verrà istituito un incontro press...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web