Home     Politica     Cronaca     Salute     Un caffè con...     Sport     Nera     Economia     Cultura     Tempo libero     Gusto     Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 26/11/2013 da Michele Caltagirone

Trapani, per i consiglieri Vassallo e Carpitella la Tares ´è una scelta sofferta ma necessaria´

“Una decisione molto sofferta, adottata solo ed esclusivamente per il bene della nostra città”. Il consigliere comunale di Trapani, Andrea Vassallo, è intervenuto in merito alla recente approvazione da parte dell’assemblea di Palazzo Cavarretta delle tariffe della Tares, la nuova tassa sui rifiuti solidi urbani, che comporterà una serie di aumenti rispetto al passato che ovviamente gravano sui cittadini trapanesi. Vassallo specifica comunque che “pur nella sua contestata rigorosità, il regolamento del tributo, imposto da una legge nazionale e già approvato dal Consiglio qualche mese addietro, ha previsto meccanismi di esenzione ed abbattimenti per complessivi 260.000 euro che l’amministrazione ha inserito nel bilancio a salvaguardia delle famiglie meno abbienti. La gravità della situazione economica del paese, che ha determinato negli ultimi anni una riduzione progressiva e sempre più cospicua dei trasferimenti di risorse finanziarie sia statali che regionali, impone ai comuni, compreso il nostro, di autofinanziarsi con i tributi comunali come l’I.M.U., l’addizionale comunale I.R.PE.F. ed, appunto, la Tares. Questo – ha aggiunto l’esponente del gruppo dei Socialisti-Riformisti - significa che se i comuni vogliono sopravvivere e continuare ad erogare servizi, è inevitabile che essi debbano innalzare i tributi locali per reperire le risorse loro necessarie”.
Sulla stessa lunghezza d’onda anche le dichiarazioni della consigliera Tiziana Carpitella, perfettamente in linea dunque con il compagno di partito. “Č facile puntare il dito - ha sottolineato - contro chi sostiene questa amministrazione, da parte dei consiglieri dell´opposizione. I governi Monti e Letta hanno ridotto i fondi e ora tocca alle amministrazioni risolvere i problemi chiedendo sempre più tasse ai cittadini. I sindaci devono decidere se cancellare i servizi o andare in contro alla bancarotta, spendendo soldi che non hanno, emettendo fatture che non salderanno mai. Ma il 2013 è un anno particolare siamo alla fine di novembre e molti comuni italiani non hanno ancora approvato il bilancio di previsione per l´anno in corso. Non l´hanno fatto – prosegue - perch´ il governo continua a cambiare le regole e a tagliare i fondi, quindi i sindaci non sanno quanti soldi hanno a disposizione e sono costretti a tassare i cittadini per far fronte alle spese. La verità a mio avviso è che i comuni italiani vanno aiutati perchè non riescono più a sopravvivere. Spero – conclude Tiziana Carpitella - che i cittadini possano capire il disagio provato dai consiglieri della maggioranza ad approvare la delibera riguardante la TARES”.

 

ALTRE NOTIZIE

Vertenza Despar, firmato il decreto per la cassa integrazione straordinaria
Buone notizie per i lavoratori del gruppo 6Gdo Despar. La conferma della concessione della cassa integrazione guadagni straordinaria era arrivato nei ...
Leggi tutto
Trapani, carenza vigili urbani: interrogazione del consigliere La Porta
Necessario un potenziamento dell´attuale organico di polizia municipale a disposizione del Comune di Trapani. Lo segnala il consigliere Giuseppe...
Leggi tutto
Marsala, un arresto per evasione dai domiciliari
Gheorghe Giosanu, cittadino rumeno di 29 anni, è stato arrestato dagli agenti del commissariato di Marsala. Il giovane si è reso respons...
Leggi tutto
Verso Trapani - Juve Stabia, Nordi: ´Dobbiamo invertire la rotta´
Prima dell´allenamento pomeridiano e nel giorno del suo trentesimo compleanno ha parlato alla stampa il portiere granata Emanuele Nordi. Il guar...
Leggi tutto
Custonaci, lavoratori precari: la Cisl scrive al sindaco Giuseppe Bica
"Il sindaco di Custonaci, Giuseppe Bica, modifichi le direttive emanate dalla Giunta comunale sul personale precario e sulla razionalizzazione delle r...
Leggi tutto
La rappresentanza trapanese in delegazione nazionale del NCD
Oltre cinquemila delegati hanno preso parte al primo congresso costituente del Nuovo Centrodestra che si è tenuto nei giorni scorsi a Roma. Son...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su Fazio su vicenda Ato Terra dei Fenici:
MA LO VOLETE CAPIRE O NO CHE LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI, IN SICILIA ED ANCHE IN ALTRI POSTI , E´ IN MANO ALLA MALAVITA ORGANIZZATA ???????????

ANTONIO PAPA su Buona Pasqua 2014:
Auguri di una serena Pasqua e Pasquetta al direttore e alla redazionedi Trapani Ok . Grazie sempre per l´utilissimo servizio che svolge e un augurio a migliorare sempre.

ziopino su Appello del Trapani Calcio ai tifosi:
Nik non pensare che sia uno come pippo ad etichettare voi tutti.

pammilo su A Novara va in campo la brutta copia del Trapani: quarta sconfitta consecutiva:
Trapani, ore 10, lezione di storia. "Albertino, perch´ si dice ´la fatal Novara?´ "Professor´, un si cci mittissi puri lei.."

roberto salamone su La passata stagione è stata davvero ‘aurea’ per il ‘Luglio Musicale’, ma il futuro rimane incerto:
Ma i numeri di questo bilancio positivo dove si possono vedere?

nik su Appello del Trapani Calcio ai tifosi:
La sicilia è contadina tutta! per millenni i siciliani hanno coltivato la terra con onore!! ora non capisco, da Palermitano, come ci diciamo tu trapanese sei contadiino quando sappiamo che tuttii noi sicilini siamo contadinii.. è una riiprova è quando andiamo al Nord ni di Pa di Tp di Ct e ci chiamano TERRONI siamo contenti?

cosimo su ´Pi Greco Day´, domani la sesta edizione a Mazara:
chi è stato il vincitore della VI edizione???

stefano su Appello del Trapani Calcio ai tifosi:
Personaggio che hai buttato il petardo vai a scusarti col povero steward Ahmed Wertani che gli ai rovinato la mano e poi vai da Morace a dargli i 15.000 euro. E´ il minimo che puoi fare per sdebitarti di tutto il male che hai fatto. Per favore la prossima volta non recarti più allo stadio.

franco su Novara-Trapani, designazioni arbitrali:
occhi aperti e se c´è un rigore daccelo.

ciccio tasca su Appello del Trapani Calcio ai tifosi:
tra gli spettatori ci sarà sicuremnete stato chi ha visto chi ha lanciato il petardo,questa omertà non è giustificata,perchè allora poi non squalificare la curva?a mali estremi ,estremi rimedi!!!

TrapaniOk - registrazione Tribunale di Trapani n° 273 del 17/10/2001 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Copyright © 2013    TrapaniOk - Via G. Errante, 3 - 91100 Trapani - P.IVA: 02446660819 - Tel. (0923) 22511 - Cell. 338 2270597

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web