Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 24/05/2018 da Direttore

TRAPANI: BLITZ DELLA GUARDIA COSTIERA AL PORTO PESCHERECCI

Continua la delicata attività di tutela della filiera della pesca da parte della Guardia Costiera del capoluogo trapanese. Nella nottata tra il 23 e il 24 maggio 2018, i militari del Nucleo di Polizia Giudiziaria hanno svolto un’altra azione di repressione sulla commercializzazione illegale di prodotti ittici, effettuando un sequestro di tonno rosso privo del prescritto documento di cattura e pronto per essere immesso sul mercato clandestino.
Nello specifico, a seguito di una significativa attività di monitoraggio, intorno alle 02,30 del 24 maggio 2018 venivano istituiti posti di controllo presso le vie principali di accesso al porto pescherecci di Trapani al fine di ispezionare i mezzi di trasporto di prodotti ittici. Durante le verifiche, nei pressi di Piazza Scalo di Alaggio è stato intercettato furgone proveniente da Mazara del Vallo con a bordo kg.200 di tonno rosso (Thunnus thynnus), in filoni, del valore commerciale di circa €.3.000, destinato alla vendita illegale. Dai controlli esperiti, infatti, è emerso che il tonno non era accompagnato dal necessario documento di cattura (Bluefin Catch Document) e pertanto i militari hanno proceduto al sequestro per la successiva confisca, mentre al trasportatore sono state contestate violazioni per complessivi €16.000.
La cattura del tonno rosso è oggetto di particolare normativa, questo perché la forte richiesta del prodotto in passato ha messo a rischio la sopravvivenza della specie. La Commissione internazionale per la conservazione del tonno (ICCAT) ha dovuto disciplinare questo settore con raccomandazioni precise, recepite in regolamenti dalla Commissione europea, per ridurre lo sforzo di pesca e permettere il riequilibrio tra le quantità di tonno rosso pescato e la capacità riproduttiva dell’animale.
In tutti gli Stati membri è stato introdotto da anni un contingente o quota di cattura massima, oltre ad una taglia minima da rispettare per gli esemplari catturati. Tutte le imbarcazioni autorizzate alla pesca pertanto registrano le catture e comunicano agli organi di vigilanza i quantitativi di tonni pescati, in modo che, una volta raggiunti i kg della quota annuale assegnata, venga disposto il fermo pesca. Non solo il pescatore deve effettuare le comunicazioni alle Capitanerie di porto, ma le comunicazioni vanno fatte anche dai rivenditori successivi, cosicché, in ogni momento, gli organi di controllo sappiano esattamente la storia dell’esemplare, dalla barca fino all’ultimo esercente, pescheria al dettaglio o ristorante che sia.
L’attività di controllo sulla tracciabilità del prodotto ittico rientra nelle più ampie competenze del Corpo delle Capitanerie di porto in materia di tutela della risorsa ittica, tra i cui obiettivi vi è senza alcun dubbio la tutela del consumatore finale, nell’interesse pubblico della sicurezza alimentare.

 

ALTRE NOTIZIE

Prende il via venerdì 25 ottobre il nuovo ciclo di Incontri con l’Autore all´istituto alberghiero di Erice
Prende il via venerdì 25 ottobre, con un appuntamento pomeridiano fissato per le ore 18.30 alla Libreria Gall...
Leggi tutto
Convegno Regionale su Volontariato e Società a Palazzo Steri sala delle Capriate di AVO Sicilia ed AVO Palermo
Sabato 19 ottobre 2019 nella prestigiosa Sala delle Capriate di Palazzo Steri di Palermo si è svolto il Conve...
Leggi tutto
Qualifica conseguita dagli alunnidel Danilo Dolci
Partinico -Portato brillantemente a termine il triennio di studi, alunne ed alunni delle classi 3A, ...
Leggi tutto
Convegno USPI sulle fake news con Google e Facebook
Martedì 12 novembre 2019, su iniziativa dell’Unione Stampa Periodica Italiana, presso la Sal...
Leggi tutto
Progetto AMORU contro la violenza sulle donne: se ne parla il 22 ottobre a Villabate nel corso della cerimonia che segna il passaggio di consegne tra le presidenti della locale sezione della FIDAPA BPW
Una cerimonia importante, non solo formale, quella del passaggio di consegne tra Lucia Schillaci, presidente dal 201...
Leggi tutto
Sicilia: Comitato ZFM scrive a Miccichè, Ars approvi legge obiettivo
“Approvare una legge obiettivo, istitutiva delle Zone Franche Montane”. È la richiesta ribadita dal Comitato regiona...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web