Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Nera il 13/11/2013 da Marina Angelo

Chiedeva il ‘pizzo’ per i Casalesi, arrestato nel trapanese

Uno dei sette arrestati dai carabinieri della stazione di Grazzanise (Caserta) ritenuti affiliati al clan dei Casalesi, delle fazioni Schiavone e Zagaria è stato rintracciato nel trapanese.

Gli altri, sono stati arrestati nelle province di Caserta, Frosinone, Terni, Napoli e Campobasso. Dei sette, sei sono finiti in carcere, uno agli arresti domiciliari

Si tratta di Davide Grasso, 41 anni, attualmente detenuto presso il carcere di Favignana. Grasso è indiziato del delitto di estorsione con l´aggravante del metodo mafioso insieme agli altri sei: Alfonso Cacciapuoti 55 anni, attualmente detenuto presso il carcere di Terni e la moglie, Luisa Martino, 50 anni; Biagio Ianuario, 36enne, detenuto presso la casa circondariale di Napoli Secondigliano; Raffaele Panetta, 38enne; Domenico Natale,30 anni e Michele Ammutinato, 46 anni, attualmente detenuto nel carcere di Larino (CB).

Le indagini coordinate dalla Dda di Napoli hanno avuto origine nel mese di marzo e sono scaturite dalle dichiarazioni di alcuni imprenditori che hanno trovato il coraggio di denunciare le richieste estorsive a cui i commercianti dovevano sottostare in prossimità delle festività di Pasqua, Natale e Ferragosto.

È emerso in particolare che i titolari un supermercato, di un´impresa edile, di un negozio di detersivi e di un negozio di materiali edili erano vittime di estorsione. Secondo quanto emerso inoltre, alcuni appartenenti alla fazione dei Zagaria avrebbe chiesto soldi al titolare di attività commerciale che era fratello di una persona ritenuta affiliata alla fazione Schiavone.

Gli arrestati avrebbero assunto inoltre il controllo di un centro scommesse a Falciano del Massico, fittiziamente intestato a una terza persona. Il giro di affari si aggirerebbe intorno ai 100mila euro.

 

ALTRE NOTIZIE

Dichiarazione di Pino Bianco, già candidato sindaco di Mazara del Vallo, sul patto federativo PD-PSI
Il dottor Pino Bianco, già candidato sindaco di Mazara del Vallo, affida a una nota , che integralmente pubblichiamo, la sua riflessione...
Leggi tutto
Taratapunziè: sul palco dell’Ente Luglio Musicale contro la violenza
È andato in scena domenica sera 31 agosto, incantando il pubblico presente a Villa Margherita, il varietà musicale dal titolo "Taratapunzi&e...
Leggi tutto
Porto di Marettimo. Fazio: intervento urgente della Regione Sicilia
«Per rendere sicuro il porto di Marettimo è necessario subito un intervento della Regione Siciliana, se necessario attraverso la protezione ...
Leggi tutto
Forza Italia dice NO alla TASI al massimo dell´aliquota per le prime case
Il Gruppo di Forza Italia non voterà la proposta di delibera dell´amministrazione Damiano che intende portare al massimo del 2,5 per ...
Leggi tutto
In corso i preparativi per la Festa dell´Unità di Erice
Dibattiti, confronto, politica, cultura, associazionismo, laboratori artitistici per bambini, estemporanee di pittura ed in più stand gastronom...
Leggi tutto
Porto di Trapani. Lamia: noi che siamo di Destra.....
Sulla costituzione del Nuovo Consorzio del Porto di Trapani e la elezione a presidente di Andrea De Martino interviene il consi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Filippo su In corso i preparativi per la Festa dell´Unità di Erice:
Smettetela di cercare di prendere ancora in giro la gente.La situazione è sotto gli occhi di tutti,non basta musica e fumo di salsiccia per nasconderla.


pammilo su Dichiarazione di Pino Bianco, già candidato sindaco di Mazara del Vallo, sul patto federativo PD-PSI:
Non fa una grinza...


VITO su Porto di Trapani. Lamia: noi che siamo di Destra.....:
CHE ODDO SI SIA SEMPRE VENDUTO ALLA PIU´ SQUALLIDA POLITICA DELLA REGIONE SICILIA PALERMITANA, NON VI E´ ALCUN DUBBIO ; MA PER FAVORE, NON CHIAMATELO PIU´ ONOREVOLE (LA PAROLA ONOREVOLE E´ STATA ABOLITA DA ANNI) PERCHE´ INORRIDISCO !!!!!!!!!


giuseppe su Giacomo Tranchida a tutto campo. Appello per cambiare verso:
egregio signor sindaco,tutti sono capace di predicare belle parole x i giovani.ma lei sappia benissimo che nei suoi uffici di erice vetta ce gente analfabeta,che x mezzo delle conoscenze politiche occupano dei posti non idonei alla propria ignoranza,che anno comperato il diploma di ragionieri,e sono in ufficio a fregare lo stipendio.io sono un padre che a mantenuto agli studi i propri figli facendo dei sagrifici,x dopo vedere il proprio figlio laureato ,ed a spasso,quando certi ignoran


LUIS su Giacomo Tranchida a tutto campo. Appello per cambiare verso:
CENTRATI IN PIENO I PROBLEMI: VOLONTA´ DI LAVORARE SERIAMENTE, ONESTA´, ANCHE INTELLETTUALE, CAMBIO DI MENTALITA´, NON PENSANDO A COLTIVARE IL PROPRIO ORTICELLO. TUTTO QUESTO A QUALSIASI LIVELLO, PRIVATO, PUBBLICO E POLITICO.


pammilo su Nuovo Consorzio Porto di Trapani. De Martino risponde a Oddo:
MA questi signori cosi bravi a fabbricar..poltrone, lo sanno che la legge di riforma portuale disconosce qualunque soggetto portuale diverso dalle Autorità Portuale e Marittima? Per fortuna che le fortune del porto di Trapani sono affidati ad operatori economici ( trapanesi DOC! ) che sanno il fatto loro. E che, mi pare, non siano punto interessati a carrozzoni come questi. E non ditemi che sbaglio solo perch´ lo dico io.


Mozzo50 su Giacomo Tranchida a tutto campo. Appello per cambiare verso:
Benvenuto tra noi signor sindaco.Finalmente un politico abiura la sua classe politica,era ora.Ma non sarà´ un nuovo gattopardo?E´ l´ora dei movimenti?Diamo una mano,a Trapani c´è´ il movimento CIVES,consultatelo..Di certo e´ il nuovo..Se funziona si vedrà´.Di certo non farà´ peggio di questi.


VITO su Accorpamento porto di Trapani. Oddo: primo risultato raggiunto:
PER FORTUNA NON DIPENDE DA ODDO, CHE NON HA VOCE IN CAPITOLO, MA SE DIPENDESSE DA LUI, IL PORTO DI TRAPANI SAREBBE GIA´ CHIUSO DA UN PEZZO !!


VITO su Nasce il Nuovo Consorzio del Porto di Trapani:
E´ ANACRONISTICO PENSARE CHE IL PORTO DI TRAPANI POSSA DIPENDERE DA QUELLO DI PALERMO, INNANZI TUTTO PER UN MOTIVO STORICO/CULTURALE ; INFATTI, PER CHI NON LO SAPESSE, E CREDO CHE I NOSTRI POLITICI NAZIONALI LO SCONOSCANO, QUANDO IL PORTO DI TRAPANI ERA IL PORTO DI RIFERIMENTO PER L´INTERO MEDITERRANEO, NEL PORTO DI PALERMO VI ERANO ANCORA LE PALAFITTE !!!!!


Alessandro su Petizione per la rimozione del Presidente dell´Airgest:
Tranquilli, ora arriva il piano cottarelli che mettera sul mercato il capitale della societa´ dando la possibilita´ ai privati di acquistare azioni della societa´ di gestione.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Trapani n° 273 del 17/10/2001 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Copyright © 2013    TrapaniOk - Via G. Errante, 3 - 91100 Trapani - P.IVA: 02446660819 - Tel. (0923) 22511 - Cell. 338 2270597

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web