Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 06/03/2018 da Direttore

Unanime l´apprezzamento di studenti e insegnanti per il simulatore d´impresa di Young Business Talents, che vede 609 studenti siciliani in semifinale

Unanime
Riconoscendo quanto sia importante l´applicazione pratica della teoria, ma anche quanto sia cruciale l´apprendimento collaborativo, i ragazzi e gli educatori concordano che la partecipazione all´innovativo programma internazionale Young Business Talents, organizzato da NIVEA e basato sul simulatore di gestione aziendale della software house Praxis MMT, offre loro esperienze e competenze uniche per il futuro.

Secondo i partecipanti a questo progetto, che sta celebrando con successo la sua quinta edizione, ci troviamo in uno dei pochi casi in cui la conoscenza teorica può davvero essere applicata in campo pratico.

Uno degli studenti partecipanti al programma ci racconta che «Quel che abbiamo imparato nella teoria lo abbiamo messo in pratica attraverso questo business game», mentre un compagno di classe aggiunge: «abbiamo imparato ad ascoltare il punto di vista dell´altro, a collaborare». «È un incentivo e un´opportunità molto speciale che ci aiuta ad acquisire capacità di lavoro di squadra, a imparare come gestire un business, ma anche a far fronte a quelli che saranno i nostri doveri», afferma un altro studente. Allo stesso tempo, però, i partecipanti si divertono e socializzano, come dimostra l´entusiasmo con cui affrontano il concorso: «Il game è stato una grande sorpresa per me», dice uno studente di un liceo di Roma. «Non mi aspettavo che mi coinvolgesse tanto e non vedevo l´ora di passare il turno e rimettermici sotto».

Simile però, è anche la visione degli insegnanti. Young Business Talents è un business game sempre più valorizzato nelle scuole italiane, perché esalta il learning by doing. «I benefici sono tanti», dichiara il Professor Roberto Cardinale, docente di Economia aziendale nel triennio di Sistemi informativi aziendali dell’Istituto Ruggero II di Ariano Irpino (AV). «Si sviluppa la passione per la disciplina, si collega teoria a pratica e, soprattutto, si accende il fuoco interiore dei giovani, che vengono messi in sana competizione fra loro. Anche il nome di NIVEA riveste un ruolo, perché è conosciuto e motivante, e, derivato com’è dal latino, conferisce un’immagine universale al progetto, superiore a confini e nazionalità».

«È un modo diverso e innovativo di proporre contenuti», afferma la professoressa Laura Arrigoni, docente di Economia aziendale presso l’Istituto Maria Ausiliatrice di Lecco. «Per me questo business game è la base della didattica, perché consente ai ragazzi di appropriarsi dei contenuti della disciplina attraverso la pratica e dando risposte ai problemi che via via emergono durante il gioco. Esattamente come accade nella vita, non solo lavorativa. I miei studenti apprendono, grazie a Young Business Talents, che le cose, se vuoi riuscire, devi farle davvero, credendoci e curando ogni dettaglio. In questo game devi prendere 113 decisioni, e se ne sbagli una sei fuori. Per cui devi mantenere altissima la concentrazione e la soglia d’attenzione, e alto deve continuare a essere anche l’entusiasmo (il progetto dura cinque mesi, ndr), sia pure nell’ambito di scadenze fisse improrogabili».

Il simulatore d’impresa web-based utilizzato nel programma Young Business Talents ha caratteristiche uniche nel suo genere: non giudica in assoluto le decisioni, ma le classifica come “migliori” o “peggiori” rispetto a quelle dei rivali. Chi lo utilizza compete non contro una macchina ma contro le altre imprese che interferiscono nei risultati dei partecipanti, come avviene nella realtà.

I dati descritti nello scenario non sono inventati, il simulatore riproduce il processo decisionale con estrema fedeltà, arrivando a contemplare ben 113 decisioni, come già detto.

In questo senso offre alle scuole la possibilità di utilizzare uno strumento veramente innovativo, capace di colmare il gap tra l’approccio didattico tradizionale – spesso obsoleto – e le aspettative della nuova generazione di studenti; ai ragazzi invece dà la concreta chance di sperimentarsi sul campo, affrontando – con tutti i vantaggi dell’ambiente ludico – situazioni e sfide che un domani saranno chiamati a vincere nella vita. Il principio, ormai consolidato da tanti anni di pratica internazionale, è quello della gamification, sistema teorico-pratico che cerca di aumentare il coinvolgimento e il divertimento nelle attività quotidiane attraverso il gioco.

Secondo studi internazionali, i tirocinanti sviluppano così la loro creatività, la capacità di collaborare, di comunicare e di sentirsi parte di una squadra. Acquisiscono una comprensione più profonda e completa dei vari fenomeni e caratteristiche che si verificano nella simulazione, mentre allo stesso tempo imparano ad affrontare un problema, combinando le soluzioni individuali con quelle del gruppo per raggiungere insieme la soluzione del problema. Allo stesso tempo, i partecipanti sentono la gioia e la soddisfazione di creare attraverso l´interazione, dal momento che diventano creatori piuttosto che destinatari passivi di informazioni.

Il progetto è internazionale, si svolge anche in Spagna, Messico, Portogallo e Grecia, ed è organizzato da Nivea nell’ambito della sua Corporate Social Responsibility, per aiutare i giovani e le loro famiglie a costruire un futuro migliore. Si concluderà ad aprile, la finale italiana si svolgerà a Milano in un evento full-day.

 

ALTRE NOTIZIE

Marsala Calcio: Ceduto a titolo definitivo l´attaccante Velardi (2000), mandato in prestito l´attaccante C. Giannusa
La S.S.D. Marsala Calcio a R.L. comunica che dalla data odierna non fanno più parte della rosa della Prima Sq...
Leggi tutto
Riuscita l´operazione al bravo difensore trapanese del Cittadella Alberto Rizzo
A.S. Cittadella 1973
10 dicembre alle ore 12:35 ·
Leggi tutto
AGRICOLTURA, M5S: FONDI STANZIATI PER AZIENDE DANNEGGIATE DA MALTEMPO SONO RELATIVI AD ALTRO PERIODO. NESSUNO VUOLE ESCLUDERE SICILIA O ALTRE REGIONI
Roma, 11 DIC – “I 13 milioni distribuiti dal Mipaaft per indennizzare le aziende agricole per i danni subiti a causa...
Leggi tutto
Cefalù: un mese di appuntamenti incredibili
Magic Christmas 2018 a Cefalù: un mese di appuntamenti incredibili per i cittadini e i turisti
<...
Leggi tutto
ALCAMO: SABATO 15 DICEMBRE, COLLEGIO DEI GESUITI ORE 18:00, PRESENTAZIONE DEL LIBRO ´Raccontatela Giusta, Come sopravvivere alla Non Felicità´
Sabato 15 Dicembre, alle ore 18:00, c/o il Collegio dei Gesuiti di Alcamo sarà presentato il libro “Raccontat...
Leggi tutto
Lancio di Volt a Messina
Mercoledì 12 Dicembre, dalle ore 18,30 alla Libreria Colapesce, Volt si presenta a Messina! Parte anche nella...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web