Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 05/02/2018 da Direttore

Battuta la capolista: una strepitosa Libertas entra in zona play-off

Battuta
Al termine di gare come questa e dopo una prestazione di tal genere si rischi sempre di esagerare nei commenti e nell’uso degli aggettivi. Per evitare ciò basti dire che la Libertas ha dato la prima sconfitta esterna alla capolista Alfa Catania, squadra che in tutto il campionato aveva perduto soltanto una volta, in casa contro l’Eagles Palermo, e vinto in altre 16 occasioni. Inoltre i ragzzi alcamesi hanno fatto al pubblico il regalo che meritava: tanta gente, a ogni gara, al “PalaTreSanti” , tanto calore e tanto amore per la squadra.
Gli ingredienti poi di questa vittoria sono stati davvero entusiasmanti con Alcamo capace di raddrizzare la brutta partenza del primo periodo, 17 – 13 per gli etnei con Calò e Andrè a quota zero, di portarsi avanti fino a 14 lunghezze nel corso del match, di incassarenil ritorno dell’Alfa nel terzo periodo e di mettere definitivamente la freccia negli ultimi minuti della gara.
Pronti via e la capolista parte subito bene con Consoli, Kolonicky e Agosta. Alcamo va in difficoltà ma non molla e combatte centimetro su centimetro. Il clima agonistico appare subito elevatissimo ma, fino al termine della gara, mai sfocerà in scorrettezze fra avversari che anzi, al contrario, hanno sempre mostrato grande sportività e fair-play.
Adrenalina e tensione sono davvero tangibili e Alcamo, enl seocndo periodo, riparte da -4. In questi dieci minuti la capolista sembra la Libertas che, sospinta da Trevisano, Amato e da un ottimo Bottiglia prende il largo. Si infortuna Genovese che, in un paio di minuti aveva messo sul parquet fosforo, protezione del pallone e 3 punti. Il giovane play non potrà più rientrare ma la squadra riesce a dare uno scarto record all’Alfa, 16 punti in un solo periodo per un vantaggio complessivo di 42 – 30.
Nel terzo periodo la lotta si fa ancora più dura: Andrè riesce a reggere nonostante un ginocchio malandato, Calò inventa strepitose conclusioni, il pubblico fa la sua parte. Nervi tesi anche in casa Catania per alcune decisioni arbitrali e falli tecnici. L’Alfa si avvicina minacciosamente ma la Libertas ci mette cuore, attributi e pazienza tattica. Importante anche il cambio di difesa dalla uomo alla zona.
Termina il terzo periodo e la capolista è a 4 lunghezze. Ma se in altre occasioni i ragzzi di coach Ferrara hanno peccato in determinazione, stavolta accade l’esatto contrario. Arrivano le “bombe” di Manfrè, Trevisano e Calò, sparge la sua sapiente esperienza Provenzano, fosforo e velocità di Bottiglia e Amato, quest’ultimo capace di acciuffare due strepitosi rimbalzi in attacco. La Libertas, nonostante stremata, non si ferma più e l’Alfa Catania deve alzare bandiera bianca ma lo fa con grande savoir-fare: a più di 20 secondi dalla fine si ferma per stringere le mani agli avversari e per dare il giusto onore a chi ha meritato la vittoria.
Il “PalaTreSanti” impazzisce dalla gioia per un grandissimo successo e per un pomeriggio da non dimenticare, di quelli che riescono a far divenire perenne l’amore per la pallacanestro. Due delle sei “finalissme” sono state vinte e la classifica adesso vede la Libertas nei play-off e a sole due lunghezze dalla sesta posizione.

 

ALTRE NOTIZIE

Un corso per avviare l´attività di apicoltore per hobby o per lavoro
Apicoltura
Fine Gennaio-inizio di Febbraio.
Leggi tutto
L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PROTAGONISTA ANCHE ALLA TROPICALE AMISSA BONGO
È un’Androni Giocattoli Sidermec protagonista quella in gara alla Tropicale Amissa Bongo, la più importante c...
Leggi tutto
LA SOCIETÀ MAZARESE ASD TAEKWONDO 2000 1^ NELLA CATEGORIA SENIOR
Si è svolto il 20 gennaio a Carini (Pa) il Campionato Regionale di TaekWondo, 36 le società partecipan...
Leggi tutto
Amici della Musica - ´Mifgàsh Incontro - Dialoghi e confronti con l´ebraismo?
Gli eventi degli Amici della Musica di Trapani nell´ambito della seconda edizione di
RIFIUTI ZERO, UN APPELLO PER NUOVI IMPIANTI DI RICICLO CONFERENZA STAMPA DOMANI POMERIGGIO A VILLATRABIA
Un appello per creare nuovi impianti di riciclo con l’obiettivo di archiviare la stagione delle discariche e far cre...
Leggi tutto
Ars, domani seduta solenne con il presidente del Parlamento europeo
Palermo – Domani, alle 16,30, seduta solenne dell’Assemblea regionale siciliana, presieduta da Gianfranco Miccichè, alla presenza del president...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Anna su MAZARA DEL VALLO - BORSE DI STUDIO PER L’ANNO SCOLASTICO 2015/2016:
Elenco alunni avvenne diritto


Luca su TRAPANI - CORSO GRATUITO PER ASPIRANTI SOCCORRITORI:
Salve vorrei partecipare al vostro corso è sapere quando comincia


Alfredo su Comunicato della Società Trapani Calcio - 14 gennaio 2019:
Confido che tutto vada bene nel segno della continuità!!!


Fabiano su CASTELLAMMARE DEL GOLFO - UN TERRENO COMUNALE ABBANDONATO DA TRENT´ANNI RINASCE CON IL LAVORO DELL’”UNIONE DELLE FAMIGLIE”, COOPERATIVA SOCIALE DI CITTADINI CON DISAGIO ECONOMICO.:
Siete grandi ragazzi, complimenti per tutto quello che fate


Francesco su Uno studente di dottorato evoca una nuova possibilità di viaggiare nel tempo:
questo signore che ha usato un traduttore automatico non si è neanche preso la briga di rileggere le castronerie che ha scritto. Sarebbe serio da parte della redazione controllare quello che si pubblica.


rosa su Cerimonia di Premiazione dello Sport:
e altre eccellenze (non mensionate) come Virgilio Maria Andrea:oro ai campionati italiani pararchery, argento agli europei e quarta ai mondiali di Pechino


Silvia Millefiorini su IL CONSIGLIERE COMUNALE DI PANTELLERIA CAMILLA BRIGNONE ADERISCE ALLA LEGA/NOI CON SALVINI:
Vorrei un contatto con Camilla Brignone


Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web