Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 05/02/2018 da Direttore

Battuta la capolista: una strepitosa Libertas entra in zona play-off

Battuta
Al termine di gare come questa e dopo una prestazione di tal genere si rischi sempre di esagerare nei commenti e nell’uso degli aggettivi. Per evitare ciò basti dire che la Libertas ha dato la prima sconfitta esterna alla capolista Alfa Catania, squadra che in tutto il campionato aveva perduto soltanto una volta, in casa contro l’Eagles Palermo, e vinto in altre 16 occasioni. Inoltre i ragzzi alcamesi hanno fatto al pubblico il regalo che meritava: tanta gente, a ogni gara, al “PalaTreSanti” , tanto calore e tanto amore per la squadra.
Gli ingredienti poi di questa vittoria sono stati davvero entusiasmanti con Alcamo capace di raddrizzare la brutta partenza del primo periodo, 17 – 13 per gli etnei con Calò e Andrè a quota zero, di portarsi avanti fino a 14 lunghezze nel corso del match, di incassarenil ritorno dell’Alfa nel terzo periodo e di mettere definitivamente la freccia negli ultimi minuti della gara.
Pronti via e la capolista parte subito bene con Consoli, Kolonicky e Agosta. Alcamo va in difficoltà ma non molla e combatte centimetro su centimetro. Il clima agonistico appare subito elevatissimo ma, fino al termine della gara, mai sfocerà in scorrettezze fra avversari che anzi, al contrario, hanno sempre mostrato grande sportività e fair-play.
Adrenalina e tensione sono davvero tangibili e Alcamo, enl seocndo periodo, riparte da -4. In questi dieci minuti la capolista sembra la Libertas che, sospinta da Trevisano, Amato e da un ottimo Bottiglia prende il largo. Si infortuna Genovese che, in un paio di minuti aveva messo sul parquet fosforo, protezione del pallone e 3 punti. Il giovane play non potrà più rientrare ma la squadra riesce a dare uno scarto record all’Alfa, 16 punti in un solo periodo per un vantaggio complessivo di 42 – 30.
Nel terzo periodo la lotta si fa ancora più dura: Andrè riesce a reggere nonostante un ginocchio malandato, Calò inventa strepitose conclusioni, il pubblico fa la sua parte. Nervi tesi anche in casa Catania per alcune decisioni arbitrali e falli tecnici. L’Alfa si avvicina minacciosamente ma la Libertas ci mette cuore, attributi e pazienza tattica. Importante anche il cambio di difesa dalla uomo alla zona.
Termina il terzo periodo e la capolista è a 4 lunghezze. Ma se in altre occasioni i ragzzi di coach Ferrara hanno peccato in determinazione, stavolta accade l’esatto contrario. Arrivano le “bombe” di Manfrè, Trevisano e Calò, sparge la sua sapiente esperienza Provenzano, fosforo e velocità di Bottiglia e Amato, quest’ultimo capace di acciuffare due strepitosi rimbalzi in attacco. La Libertas, nonostante stremata, non si ferma più e l’Alfa Catania deve alzare bandiera bianca ma lo fa con grande savoir-fare: a più di 20 secondi dalla fine si ferma per stringere le mani agli avversari e per dare il giusto onore a chi ha meritato la vittoria.
Il “PalaTreSanti” impazzisce dalla gioia per un grandissimo successo e per un pomeriggio da non dimenticare, di quelli che riescono a far divenire perenne l’amore per la pallacanestro. Due delle sei “finalissme” sono state vinte e la classifica adesso vede la Libertas nei play-off e a sole due lunghezze dalla sesta posizione.

 

ALTRE NOTIZIE

TI ACCOMPAGNO IO”– LE DOMANDE ENTRO IL 1° NOVEMBRE
IL PROGETTO IN FAVORE DI QUANTI, AFFETTI DA PATOLOGIE INVALIDANTI, NECESSITANO DI ESSERE ACCOMPAGNANTI NEI CENTRI ...
Leggi tutto
Vaccinazioni - Confusione e incertezza produrranno vittime innocenti
CittadinanzAttiva Sicilia sostiene l´intervento legislativo
 
Leggi tutto
BARCOLANA/TRIESTE: SINDACO CONTRO
Trieste: il vicesindaco Polidori dichiara “schifosa manipolazione dell’informazione” sul caso Barcolana, Sgarbi...
Leggi tutto
Nell’ambito della manifestazione Le Notti di BCsicilia. Agrigento, conversazione su: I rituali funerari nella Preistoria
Nell’ambito della manifestazione “Le Notti di BCsicilia” si terrà venerdì 17 agosto ...
Leggi tutto
FORUM ACQUA E BENI COMUNI: RITA UNA DI NOI, ANDIAMO AVANTI ANCHE PER LEI
Palermo 16.08.18 
Solo ieri...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Ferragosto: il sindaco ringrazia le forze dell´ordine
Il sindaco Nicola Rizzo ringrazia le forze dell´ordine «per il lavoro svolto che ha garantito la s...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
invito il sindaco a richiamare il comando vigili ad applicare le ordinanze sindacali rivolte alle utenze non domestiche, alle farmacie e ai palazzi che hanno vergognosamente riempito la citta´ di colorati bidoni colorati carrellati anziche tenerli dentro. le OO.SS. stabiliscono le fasie orarie anche per loro


vito serra su Rifiuti. Lupo: Musumeci come Ponzio Pilato, scarica le responsabilità sui Comuni:
ABBIAMO FATTO UN´ALTRO OTTIMO ACQUISTO !!!


Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web