Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 13/12/2017 da Direttore

"Siciliani in guerra: storie memorie, devozione", conferenza promossa da BCsicilia e Comune di Cefalù

Siciliani in guerra: storie memorie, devozione
Un terribile guerra raccontata attraverso gli ex voto di chi si è sentito miracolato al fronte. Promossa da BCsicilia, Associazione per la salvaguardia e la valorizzazione dei beni culturali e ambientali, e dal Comune di Cefalù si terrà venerdì 15 dicembre 2017 alle ore 17, presso il Museo Mandralisca, in via Mandralisca a Cefalù, l’incontro dal titolo: “Siciliani in guerra: storie memorie, devozione”. Dopo la presentazione di Vincenzo Garbo, Assessore alla cultura del Comune di Cefalù, di Melina Greco, Presidente BCsicilia sede di Cefalù e di Alfonso Lo Cascio, Presidente regionale BCsicilia, la conferenza sarà tenuta da Maria Teresa Di Blasi, Etnoantropologa della Soprintendenza di Catania.

Il tema:
In occasione del centenario delle celebrazioni della prima Guerra Mondiale la Soprintendenza ai Beni Culturali di Catania ha condotto approfondite ricerche riguardanti gli ex voto e le memorie devozionali presenti nelle parrocchie e nei santuari di Catania e della sua provincia. Tra i materiali ritrovati, si annoverano circa 40 ex voto dipinti provenienti dal santuario catanese della Madonna del Carmelo, dal santuario dei Santissimi Alfio, Filadelfo e Cirino di Trecastagni, dalla cappella dell’ospedale S. Marta di Catania e dal santuario di Maria Santissima della Consolazione di Paternò. Ulteriori ricerche all’interno di archivi storici e militari, svolte anche grazie alla proficua collaborazione con l’università e i docenti del Liceo Emilio Greco di Catania, hanno consentito di ricostruire le storie e le vicende personali legate ai protagonisti degli ex voto. Questo progetto è stato premiato, nel 2014, dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Comitato storico della Prima Guerra Mondiale che ha consentito la digitalizzazione fotografica dei reperti. Queste foto, oggi, costituiscono il nucleo centrale del volume: “Miracoli al Fronte ex voto della grande Guerra dalla provincia di Catania” che, a sua volta, è diventato il catalogo di una mostra espositiva, dal medesimo titolo, che si è svolta nella chiesa di S. Francesco Borgia. La mostra ha approfondito le tematiche: Gli ex voto e la grande guerra; I protagonisti: storie di soldati e di miracoli; La guerra rappresentata, tecnologie e mezzi militari; I luoghi, le battaglie; I luoghi della devozione. santuari e memorie; I “pingisanti” tra tradizione e devozione. L’operazione, dalla forte connotazione culturale, ha ricevuto il consenso e il plauso della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha inserito queste manifestazioni all’interno delle celebrazioni nazionali del centenario della Prima Guerra Mondiale. A questo splendido materiale si aggiungono una serie di diari inediti e testimonianze di soldati siciliani che hanno partecipato alla Grande Guerra.

La relatrice:
Maria Teresa Di Blasi, è etnoantropologa della Soprintendenza di Catania. Ha collaborato con la RAI Radiotelevisione Italiana ai programmi “Sereno Variabile” e “Il Settimanale”, e alla realizzazione di programmi con Sky. Inoltre ha collaborato, in qualità di esperto in storia, arte e tradizioni catanesi, con Antenna Sicilia e Telecolor. Ha inoltre pubblicato: “Pietro Paolo Vasta, Affreschi nelle chiese di Acireale”, “Catania in Aulabus”. Itinerari artistici e culturali rivolti ai ragazzi delle scuole medie catanesi, “Sant’Agata. Storia, arte, tradizioni”, “Il Cicerone. Catania: itinerari artistici e letterari”, testo di narrativa, con schede didattiche, per le scuole medie.

 

ALTRE NOTIZIE

Informazione e politica: dichiarazione del segretario provinciale di Trapani dell´Associazione Siciliana della Stampa, Vito Orlando
Le dichiarazioni rese dal procuratore della Repubblica di Trapani Roberto Agnello, nell´ambito dell´indagine sul sindaco di Erice, Daniela...
Leggi tutto
Alfio Di Costa “Vorrei volare più in alto facendo riferimento all’obiettivo 5 dell’Agenda Onu 2030 per lo Sviluppo sostenibile
Sono stati consegnati, presso l’Hotel Saracen, i premi Nike Donne di Sicilia e Malta 2020 giunti alla loro terza edizione, Premio Nike, che quest&acut...
Leggi tutto
Il mondo sta registrando una disoccupazione giovanile senza precedenti, si tratta di una crisi silente che non può non coinvolgere l’intero tessuto sociale a livello globale
Il Coordinamento Nazionale dei Docenti della Disciplina dei Diritti Umani in occasione della Giornata Mondiale per le competenze giovanili (World Yout...
Leggi tutto
OPERAZIONE DEI CARABINIERI: ESEGUITE 3 MISURE CAUTELARI. DIVIETO DI DIMORA PER IL SINDACO DI ERICE
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani, hanno notificato al Sindaco di Erice, TOSCANO PERCORELLA Daniela la misura ...
Leggi tutto
donne in Bikini nella villa imperiale di Piazza Armerina
Il costume da bagno è uno degli accessori più amato e ancor più temuto dalle donne: c’è un costume per assecondare le esig...
Leggi tutto
SELCIATO A ERICE E PERCORSI PER IPOVEDENTI. L’Amministrazione raccoglie le proposte alternative delle Associazioni.
A seguito di quanto occorso, raccogliendo il messaggio di apertura dell’Amministrazione, abbiamo chiesto un incontro....
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIŮ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web