Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Un caffè con... il 18/11/2017 da Direttore

I magistrati Onorari chiedono una riforma seria della giustizia nell´interesse del paese e della società .

la FDERMOT (federazione dei magistrati onorari di tribunale ha annunciato un nuovo sciopero con un comunicato che si trascrive per non tradire le ragioni dell´astensione "Siamo di nuovo in sciopero, indignati per l’assoluta mancanza di risposta politica ad istanze che invero non nascono solo dall´abuso dei nostri più elementari diritti lavorativi, ma da una più generale constatazione di incapacità del Paese di dotarsi di una Giustizia efficiente, coerente con le aspettative degli operatori economici, della comunità internazionale e degli utenti-cittadini-elettori.
Le imprese, le professioni, il pubblico impiego, la parte sana del Paese, si interrogano sui motivi di una inefficienza giudiziaria cronica, cui non certo può contrapporsi la semplice rimodulazione di istituti processuali, la soppressione delle sedi giudiziarie, la depenalizzazione di illeciti gravi o l´espansione incontrollata del precariato giudiziario: stagisti, tirocinanti, trascrittori e magistrati (per ora... solo quelli onorari).
Il Ministro si compiace di aver previsto un bando per altri 250 magistrati di ruolo, ma ammonisce che si tratta dell´ultimo incremento della dotazione organica effettiva, in quanto le piante organiche sono ormai ripopolate. Nel frattempo, impedisce ai 5.000 magistrati onorari di tenere udienza tutti i giorni, concedendo una moratoria a tale limitazione, per il tempo necessario a formare altri 3.000 magistrati onorari precari, da reclutare in part-time entro quattro anni!
Questo approccio astratto, ragionieristico ed ideologico del Governo nega al Popolo italiano una soluzione all´inefficienza giudiziaria, anche in una logica di breve periodo, benché il Consiglio di Stato avesse ritenuto possibile mantenere in full-time i 5.000 magistrati onorari attualmente in servizio, sino all´età pensionabile, riconoscendo loro la sola retribuzione iniziale di un magistrato di ruolo.
Sulla decisione del Governo di non cogliere tale spunto, incredibilmente condivisa dall´ANM che ne ha assunto la completa paternità politica, sta per abbattersi la scure della Commissione europea e della Corte di Giustizia UE, per quanto riguarda il trattamento retributivo e previdenziale dei magistrati onorari.
Ma le disfunzioni negli uffici rimangono e a farne le spese sono i cittadini, le imprese, i professionisti; tra essi gli avvocati, accusati di alimentare – nel Paese che ha inventato le mafie – una eccessiva domanda di giustizia! Quasi l´Italia dovesse i suoi problemi giudiziari ai troppi laureati in giurisprudenza e non invece a un sistema in cui le esecuzioni forzate durano anni, così come le cause di interdizione, di separazione personale o di divisione ereditaria, mentre i genitori che violentano i propri figli vedono prescriversi il proprio reato in sedi giudiziarie che credevamo efficienti, come i capoluoghi di Veneto e Piemonte.
Essendo questi i problemi in campo e le risorse formate e prontamente reperibili, vorremmo fosse chiaro che portiamo avanti – col conforto dei Capi dei più importanti Uffici giudiziari – una battaglia legale che non riguarda solo la dignità della funzione giudiziaria e di chi concorre al suo esercizio, ma un suo rilancio di efficienza che, passando attraverso il nostro impegno a tempo pieno, consenta di restituire giustizia ai cittadini e serenità ai magistrati di ruolo, chiamati ad accudire il contenzioso giudiziario di maggiore rilievo.
Saremo quindi lontano dalle aule giudiziarie per cinque giorni, ma solo per difendere il diritto di tutti i consociati di ottenere giustizia da giudici indipendenti, all´esito di un giusto processo di durata ragionevole."

 

ALTRE NOTIZIE

Recuperato rostro alle Egadi.
BENI CULTURALI: IL MARE DELLE EGADI CONTINUA A RESTITUIRE TESTIMONIANZE STRAORDINARIE.
Leggi tutto
Pall.Trapani: Rieti batte Trapani
Npc Rieti VS 2B Control Trapani: 78-55
Leggi tutto
CONTINUA IL SOCCORSO DELL´ESERCITO A FAVORE DELLE POPOLAZIONI COLPITE DALL´ALLUVIONE IN PROVINCIA DI CATANIA
Palermo 20 ottobre 2018: Un’aliquota di militari del 4° reggimento genio guastatori della brigata “Aosta", nelle pri...
Leggi tutto
L´aereo è investito da uno stormo di uccelli e deve rientrare. Paura sul volo Loganair per Glasgow. Il comandante costretto al dietrofront: i volatili avevano colpito il motore di sinistra.
È stato costretto a tornare in aeroporto pochi minuti dopo il decollo, avvenuto venerdì sera, il Saab 2000 de...
Leggi tutto
Continuano le proiezioni dei film in concorso al festival, venerdì 19 ottobre seconda giornata della Rassegna di Licodia Eubea
Proiettati i primi corti di animazione e realizzato anche il primo laboratorio per bambini
Leggi tutto
Report consuntivo dell’attività svolta dalla Polizia di Stato in Provincia di Trapani dal 14 al 20 ottobre 2018
Personale dell’U.P.G.S.P. - denunciava all’A.G., in stato di libertà, C.L., nato in Romania il classe 1975, senza fissa dimora, per aver...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web