Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 11/11/2017 da Direttore

Stasera, palla a due alle 18.30 sempre al “PalaDaVinci” e su di un campo da gioco particolarmente angusto, la Libertas proverà ad impensierire l’Alfa

Stasera,
Nell’aprile del 2016 si sfidarono nella finalissima dei play-off e fu l’Alfa Catania, ma soltanto in gara 3, a ottenere la promozione in serie C. Alcamo, invece, rinviò soltanto di una stagione il salto di categoria.
Di quella sfida sono rimasti alcuni protagonisti: fra gli etnei Gottini, Arena, Catotti e Signorello; nelle file alcamesi Andrè, Ajola, Bottiglia, Agrusa e l’allenatore Ferrara.
Stasera, palla a due alle 18.30 sempre al “PalaDaVinci” e su di un campo da gioco particolarmente angusto, la Libertas proverà ad impensierire l’Alfa, capolista del campionato ancora imbattuta e con ben quattro lunghezze di vantaggio sugli inseguitori. Un roster, quello di coach Bianca, davvero importante: due stranieri di ottimo livello, Murphy e Kolonicny, il sempieterno Gottini, Riferi, Ferrara e il 21enne Abramo che viaggia a 20 punti di media e che a tratti si è mostrato davvero devastante.
Alcamo, però, non intende arrivare a Catania da “vittima sacrificale” e l’intervento in settimana del presidente Paglino ha dato maggiore determinazione alla squadra. Andrè, dopo lo stop di San Filippo del Mela, rientra in squadra e vuole tornare a fare la differenza mentre il resto del gruppo non intende tirarsi indietro.
Nel match in casa del Cocuzza si sono visti importanti miglioramenti ma a nessuno è andato giù il “black out” finale che ha consegnato la vittoria ai peloritani. Per questo in settimana si è lavorato tanto sulla capacità di mantenere la giusta tensione per tutti i 40 minuti e di gettare sul parquet fino all’ultima goccia di sudore.
Dal canto loro i catanesi stanno volando sulle ali dell’entusiasmo e nell’ultima gara di Agrigento sono stati addirittura capaci di tirare con il 65% da due e il 50% da tre. Cifre da capogiro che invitano Alcamo al massimo rispetto e alla massima attenzione. Nessuno però, in casa Libertas, intende mostrare paura o altri segnali di cedimento. Insomma tutti sono pronti alla battaglia.

 

ALTRE NOTIZIE

GIOCATTOLI IN MOVIMENTO, INIZIATIVA DEL M5S ALCAMO
Riparte anche quest´anno "Giocattoli in MoVimento", organizzato dal M5s Alcamo.
Leggi tutto
Buccheri, dissesto scongiurato grazie a transazione
A Buccheri è stato scongiurato il pericolo del dissesto del Comune, grazie all’accordo traggiunto tra l’ammin...
Leggi tutto
Marsala - IL SINDACO ALBERTO DI GIROLAMO SI COMPLIMENTA CON I CARABINIERI PER L’INDIVIDUAZIONE DEI TRE GIOVANI SORPRESI A BRUCIARE CAVI ELETTRICI VICINO L’OSPEDALE
“Ho voluto complimentarmi personalmente con i carabinieri della Caserma “Silvio Mirarchi” che hanno individuato tre giovani che, nei pressi del nuovo ...
Leggi tutto
Marsala - INAUGURATA OGGI LA SCUOLA DI COZZARO DOPO LE OPERE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA E DI MESSA IN SICUREZZA
Il Sindaco Alberto Di Girolamo: le nostre scuole sono sempre più funzionali e sicure
Marsala - PREMIATI I VINCITORI DEL CONCORSO FOTOGRAFICO ´ROMPIAMO IL SILENZIO´
Ottima la performance di Luana Rondinelli e Corinne Lo Castro
La premi...
Leggi tutto
L’impatto del ´Decreto sicurezza´ sull’accesso alle cure per rifugiati e migranti e sulle comunità locali
Salute: Diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Francesco su MARSALA. CENTRO STORICO AREA PEDONALE:
In altre vie i mezzi di soccorso e di polizia nonch´ ai residenti, mentre per i residenti della Via Caturca, considerati per cittadini di serie B possono morire, in quanto se qualcuno ha un malore lo devono avere nelle ore diurno. Aprite la predetta Via ; state facendo un illecito. Grazie per averci seppelliti. Il turismo a Marsala arriva anche con la Via Caturca aperta. Preoccupatevi più per i residenti e non per i ristoranti. Auguratevi che non succeda mai nulla. Non sottovalutate


direttore su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Provi a scrivere al Comune: comunicazione@comunecustonaci.it


Spada vito su Custonaci approvati due cantieri di lavoro:
Buongiorno vorrei sapere come candidarmi per i cantieri di lavoro del comune di custonaci. Nell´attesa della vostra cortese risposta invio distinti saluti


aldo castellano su Trapani - Controlli della Polizia Municipale su uso cellulare durante guida:
Solo 5? La città ne è piena, come pure dei trasgressori del semaforo e di quelli che parcheggiano all´angolo delle strade, dopo le strisce blu. Con le contravvenzioni si potrebbe impinbguare le casse del comune e contemporaneamente educare i cittadini..


Paola natali su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Fate intervenire le forze dell´ordine


Luisa su Canile Millemusi Messina i maltrattamenti e le morti continuano.:
Condivido che certe persone non debbono gestire un lager di questo genere per i poveri animali


Valenziano su Il Parlamento vari una commissione d´inchiesta per accertare chi ha sollecitato l´ONU e lo deferisca alla magistratura per attentanto alla sovranità:
E....l´articolo del Codice Penale che punisce l´ "attentato alla sovranità nazionale" sarebbe il numero??


direttore su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Sig. Andrea per avere informazioni sul corso di apicoltore può farlo chiamando il numero di telefono 388-6926911 oppure inviando una email a: mimmo.barracco80@gmail.com


Andrea su ALCAMO: un corso di apicoltura a Novembre:
Quali sono i costi se ci sono del corso? Rilasciate attestato?


Rizzi ivana su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
Buongiorno,non so se sono sulla pagina giusta. Da giorni che chiamo i numeri riportati per il ritiro a domicilio di un vecchio elettrodomestico,nessuno risponde. Come posso fare?. Grazie anticipatamente


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web