Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 11/11/2017 da Direttore

Stasera, palla a due alle 18.30 sempre al “PalaDaVinci” e su di un campo da gioco particolarmente angusto, la Libertas proverà ad impensierire l’Alfa

Stasera,
Nell’aprile del 2016 si sfidarono nella finalissima dei play-off e fu l’Alfa Catania, ma soltanto in gara 3, a ottenere la promozione in serie C. Alcamo, invece, rinviò soltanto di una stagione il salto di categoria.
Di quella sfida sono rimasti alcuni protagonisti: fra gli etnei Gottini, Arena, Catotti e Signorello; nelle file alcamesi Andrè, Ajola, Bottiglia, Agrusa e l’allenatore Ferrara.
Stasera, palla a due alle 18.30 sempre al “PalaDaVinci” e su di un campo da gioco particolarmente angusto, la Libertas proverà ad impensierire l’Alfa, capolista del campionato ancora imbattuta e con ben quattro lunghezze di vantaggio sugli inseguitori. Un roster, quello di coach Bianca, davvero importante: due stranieri di ottimo livello, Murphy e Kolonicny, il sempieterno Gottini, Riferi, Ferrara e il 21enne Abramo che viaggia a 20 punti di media e che a tratti si è mostrato davvero devastante.
Alcamo, però, non intende arrivare a Catania da “vittima sacrificale” e l’intervento in settimana del presidente Paglino ha dato maggiore determinazione alla squadra. Andrè, dopo lo stop di San Filippo del Mela, rientra in squadra e vuole tornare a fare la differenza mentre il resto del gruppo non intende tirarsi indietro.
Nel match in casa del Cocuzza si sono visti importanti miglioramenti ma a nessuno è andato giù il “black out” finale che ha consegnato la vittoria ai peloritani. Per questo in settimana si è lavorato tanto sulla capacità di mantenere la giusta tensione per tutti i 40 minuti e di gettare sul parquet fino all’ultima goccia di sudore.
Dal canto loro i catanesi stanno volando sulle ali dell’entusiasmo e nell’ultima gara di Agrigento sono stati addirittura capaci di tirare con il 65% da due e il 50% da tre. Cifre da capogiro che invitano Alcamo al massimo rispetto e alla massima attenzione. Nessuno però, in casa Libertas, intende mostrare paura o altri segnali di cedimento. Insomma tutti sono pronti alla battaglia.

 

ALTRE NOTIZIE

MARTEDI´ 25 SETTEMBRE VERRA´ PRESENTATO IL PROGETTO UDINESE FORESE ACADEMY.
"Conclusa un´altra settimana di allenamento in casa Udinese Forese Academy. La società riprenderà gli ...
Leggi tutto
L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PRONTA PER IL WEEK END CON MEMORIAL PANTANI E TROFEO MATTEOTTI
Quello che sta per arrivare sarà un altro intenso week end di corse per l’Androni Giocattoli Sidermec. Che si...
Leggi tutto
ANAS: Pubblicata la graduatoria relativa alla selezione di esperti esterni Avviso 1/2017
La Presidenza nazionale dell´ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) ha pubblicato sul portale dell´Associazione la graduatoria pr...
Leggi tutto
PROVINCE, L’UFFICIO DI PRESIDENZA DELL’ANCISICILIA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA
Un incontro urgente al ministro della Funzione Pubblica, Giulia Bongiorno, per definire funzioni, competenze e risor...
Leggi tutto
PALESTRA FORTUNATO BELLINA. SI AFFIDA LA GESTIONE
Le richieste entro il prossimo 5 ottobre
Pubblicato l´Avviso per l´af...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo e Barbagallo: dubbi PD erano fondati, governo ritira bando per 25 esteri Piano rifiuti
“Ieri in Commissione Territorio ed Ambiente l’assessore Alberto Pierobon ha annunciato il ritiro del bando con il qu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web