Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 21/10/2017 da Direttore

Cateno De Luca (UDC) i veri impresentabili sono coloro che hanno favorito il sistema clientelare e le lobby

Cateno
"I veri impresentabili sono i politici che si trovano sia nel Centrodestra che nel Centrosinistra e che in queste anni hanno favorito le lobby e il sistema clientelare della Sicilia e non hanno fatto niente di buono per la Regione. A Messina stiamo assistendo a candidature alle regionali assolutamente inadeguate di personaggi che vogliono replicarsi all´infinito. Dall´altra parte, pseudo nuovi movimenti senza competenze e senza rossori, danno consulenze a parenti e amici spacciandosi per i nuovi moralisti. Tutto ciò non fa che alimentare l´ipocrisia generale dove c´è chi accusa l´altro senza provare a selezionare nuova classe dirigente". A dirlo Cateno De Luca, candidato alle prossime elezioni regionali con la lista Udc -Sicilia Vera durante una convention sugli "impresentabili" al teatro Vittorio Emanuele, alla quale ha partecipato anche il prof. Carlo Taormina, che ha discusso sulle norme relative all´ineleggibilità. De Luca ha poi chiarito il suo concetto di impresentabili, spiegando che "oltre ai condannati non dovrebbe partecipare alle competizioni elettorali anche chi non ha ottenuto buoni risultati per la propria comunità ed è stato complice del degrado in cui si trova Messina". Ha quindi elencato tutti gli attuali deputati regionali e nazionali della città dello Stretto sottolineando in particolare: "Tra tutti un ruolo fondamentale lo ha avuto Francantonio Genovese che, con il suo comportamento ha tenuto politicamente sotto scacco la città per anni, e ora, dopo quanto è accaduto dal punto di vista giudiziario, mette in campo il figlio pur di mantenere questo potere. Non mi sembra il modo di agire di uno statista". De Luca poi parla anche dell´attuale presidente dell´Ars Giovanni Ardizzone anche lui candidato alle regionali affermando: "Non ha certo brillato, nonostante l´importante ruolo istituzionale ricoperto. Lo conosco da tanti anni ed è un bravo ragazzo sempre pronto a sedersi sulle poltrone, ma non è riuscito ad ottenere grandi risultati per la città". De Luca poi si è soffermato sull´Università di Messina che secondo l´ex deputato regionale starebbe cercando di imporre propri candidati. "Spero - ha detto De Luca - che altre istituzioni non invadano il campo in politica, perché questo sarebbe un duro colpo alla democrazia. Aggiungo che non accettiamo che certi palazzi in questo momento stiano agendo con fare tentacolare per imporre i loro uomini come se dal loro scranno o ermellino vorrebbero impadronirsi della città. Oggi candidano personaggi nelle liste regionali, poi hanno indicato il loro candidato a sindaco di Messina e quello al Senato. Chi ricopre ruoli istituzionali continui a svolgerli senza cercare di condizionare altro". Durante la convention il professore Carlo Taormina si è soffermato quindi sulla questione dell´ineleggibilità dichiarando: “Il 67% degli Italiani non ha fiducia nella giustizia. Gran parte della magistratura ha rappresentanti politicizzati. Se la lista degli impresentabili venisse da magistrati competenti, con un contesto giudiziario diverso, ci fideremmo di più delle sentenze. L’ultimo arrivato non può compilare l’elenco di chi ritiene impresentabile. L’incandidabilità è un concetto differente. Qualcuno lo distingue dall´ineleggibilità. Quest´ultimo caso riguarda situazioni che provengono da una sentenza di primo grado e che superano determinate pene e per alcuni reati”. Taormina si è soffermato poi sul processo riguardante De Luca spiegando: “Lui è candidabile e presentabilissimo ed è stato sotto processo solo per aver fatto bene un contratto di quartiere che avrebbe tolto dal degrado il suo comune, per aver fatto meglio di altri le difese spondali del torrente che attraversa il paese. Ha fatto solo il bene della sua comunità. De Luca si è fatto il suo calvario giudiziario e ha subito 15 procedimenti penali, ma molti non ricordano che ha collezionato 14 assoluzioni e 14 archiviazioni. Non è possibile liquidare la storia di Cateno De Luca, delle sue battaglie, dei suoi ottimi risultati come amministratore dicendo che è stato indagato".
Durante la manifestazione sono stati presentati inoltre altri 50 candidati e altri tre assessori delle liste De Luca sindaco di Messina. Si tratta di Salvatore Curtò, Salvatore Mondello, e Antonio Briguglio.
Salvatore Mondello è laureato in Architettura e Ingegneria e ha conseguito un dottorato di ricerca in pianificazione e progettazione della città. Da oltre vent´anni con ottimi risultati dal punto di vista tecnico si occupa di questioni collegate al territorio. "La città - spiega - non ha bisogno di grandi formule magiche per risollevarsi, ma di azioni semplici per far attecchire i futuri progetti importanti. Si devono snellire le procedure amministrative che portano a non conseguire risultati per incompetenza e mancanza di amore della città e si devono ridefinire delle regole che poi devono essere condivise dall´amministrazione dai cittadini". L´altro assessore Salvatore Curtò, laureato in Giurisprudenza e responsabile per un´azienda farmaceutica per la Sicilia e la Calabria, ex consulente di un assessorato regionale, ha anche ricoperto numerosi e importanti ruoli istituzionali."Sono rimasto sorpreso positivamente - sottolinea - di quanto fatto dall´onorevole De Luca a Santa Teresa Di Riva in soli cinque anni con criteri di efficienza e efficacia. Quindi ho deciso di appoggiarlo insieme ad un gruppo di amici perchè penso possa fare lo stesso anche a Messina. Sono felice di poter essere con lui protagonista del cambiamento della città". Infine Antonio Briguglio è un fisioterapista e fondatore del gruppo facebook ´Riabilitiamo Messina´ che concretamente si è battuto per cambiare le condizioni della città. "De Luca - sottolinea - è l´uomo giusto per dare una scossa alla città, noi come lui ci abbiamo provato formando un gruppo di cittadini chehanno denunciato le inefficienze e le problematiche. Abbiamo così cercato di incidere su alcune scelte che riguardano la vivibilità. Saremo in campo con De Luca per dimostrare che realizzare dei sogni anche in questa città è possibile".

 

ALTRE NOTIZIE

MARTEDI´ 25 SETTEMBRE VERRA´ PRESENTATO IL PROGETTO UDINESE FORESE ACADEMY.
"Conclusa un´altra settimana di allenamento in casa Udinese Forese Academy. La società riprenderà gli allenamenti lunedì al...
Leggi tutto
L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC PRONTA PER IL WEEK END CON MEMORIAL PANTANI E TROFEO MATTEOTTI
Quello che sta per arrivare sarà un altro intenso week end di corse per l’Androni Giocattoli Sidermec. Che si...
Leggi tutto
ANAS: Pubblicata la graduatoria relativa alla selezione di esperti esterni Avviso 1/2017
La Presidenza nazionale dell´ANAS (Associazione Nazionale di Azione Sociale) ha pubblicato sul portale dell´Associazione la graduatoria pr...
Leggi tutto
PROVINCE, L’UFFICIO DI PRESIDENZA DELL’ANCISICILIA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AL MINISTRO DELLA FUNZIONE PUBBLICA
Un incontro urgente al ministro della Funzione Pubblica, Giulia Bongiorno, per definire funzioni, competenze e risor...
Leggi tutto
PALESTRA FORTUNATO BELLINA. SI AFFIDA LA GESTIONE
Le richieste entro il prossimo 5 ottobre
Pubblicato l´Avviso per l´af...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo e Barbagallo: dubbi PD erano fondati, governo ritira bando per 25 esteri Piano rifiuti
“Ieri in Commissione Territorio ed Ambiente l’assessore Alberto Pierobon ha annunciato il ritiro del bando con il qu...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


roberto su Vela, windsurf, attività stimolanti che fanno bene. Sclerosi Multipla e sport all’aria aperta:
Buongiorno , ho letto per caso questo articolo , sono anch´io malato di sclerosi multipla e pratico windsurf , posso confermare quanto da voi scritto e sapere che esistono iniziative simili mi riempie il cuore , se aveste bisogno di una mano non esitate a contattarmi se posso volentieri


vito serra su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
SIAMO SICURI CHE GLI ERRORI CHE HANNO COMPORTATO LA BOCCIATURA AL TAR, NON SIANO STATI FATTI DI PROPOSITO PER DANNEGGIARE ANCORA UNA VOLTA L´AEROPORTO DI TRAPANI ???


vito ingrande su Mazara del Vallo RACCOLTA DIFFERENZIATA:
E´ una vergogna che non siano applicate le OO.SS. sulla differeziata. Di fatto sono state abolite le isole ecologiche rionali e realizzate le isole ecologiche negozio per negozio contro le difettive sindacali. Sindaco intervieni


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web