Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Un caffè con... il 06/09/2017 da Direttore

Cosa sono "ius soli" e "ius culturae"?

Cosa
Si è ripreso a discutere della legge sulla cittadinanza dopo i recenti episodi di terrorismo islamico che hanno interessato la Catalogna ed in particolare Barcellona.

L’ondata di attacchi terroristici che colpiscono l’Europa sembrano non scuotere più di tanto le coscienze delle leadership del Vecchio Continente, ormai più preoccupate delle conseguenze politiche che della sicurezza dei cittadini.

Cerchiamo di comprendere come sia regolato il diritto alla cittadinanza in Italia.

La legge sulla cittadinanza, introdotta nel 1992, prevede un’unica modalità di acquisizione chiamata “ius sanguinis “: un bambino è italiano se almeno uno dei genitori è italiano. Un bambino nato da genitori stranieri, anche se partorito sul territorio italiano, può chiedere la cittadinanza solo dopo aver compiuto 18 anni e se fino a quel momento abbia risieduto in Italia “legalmente e ininterrottamente”. La predetta legge è carente in quanto esclude per diversi anni dalla cittadinanza e dai suoi benefici decine di migliaia di bambini nati e cresciuti in Italia e vincola la loro condizioni a quella dei genitori ai quali il permesso di soggiorno può scadere costringendo l’intera famiglia a lasciare il nostro Paese. La nuova legge in fase di approvazione al Senato introduce due nuovi principi per ottenere la cittadinanza italiana prima del raggiungimento della maggiore età.

Dovremmo avere il criterio della “ ius soli “ ( diritto legato al territorio ) e quello della “ ius culturae “ ( diritto legato all’istruzione ). Lo “ ius soli “ non è contemplato nella legislazione di alcun Stato dell’Unione Europea e, diversamente da quanto avviene negli Stati Uniti d’America, dovrebbe essere limitato statuendo che un bambino nato in Italia diventi automaticamente italiano se almeno uno dei due genitori si trova legalmente in Italia da almeno 5 anni. Se il genitore in possesso di permesso di soggiorno non proviene dall’Unione Europea, deve aderire ad altri tre parametri:

– deve avere un reddito non inferiore all’importo annuo dell’assegno sociale;

– deve disporre di un alloggio che risponda ai requisiti di idoneità previsti dalla legge;

– deve superare un test di conoscenza della lingua italiana.

L’altra modalità per ottenere la cittadinanza italiana dovrebbe essere quella del cosiddetto “ ius culturae “, e passa attraverso il sistema scolastico italiano. Potranno chiedere la cittadinanza italiana i minori stranieri nati in Italia o arrivati entro i 12 anni che abbiano frequentato le scuole italiane per almeno cinque anni e superato almeno un ciclo scolastico (cioè le scuole elementari o medie). I ragazzi nati all’estero ma che arrivano in Italia fra i 12 e i 18 anni potranno ottenere la cittadinanza dopo aver abitato in Italia per almeno sei anni e avere superato un ciclo scolastico. Allo stato attuale in Italia ci sono circa 1 milione e 65mila minori stranieri. Moltissimi di questi ragazzi sono figli di genitori da tempo residenti in Italia oppure hanno già frequentato almeno un ciclo scolastico (a volte le due categorie si sovrappongono). I minori nati in Italia da madri straniere dal 1999 a oggi sono 634.592 (presumendo che nessuno di loro abbia lasciato l’Italia). Per quanto riguarda lo “ ius culturae “, sono invece 166.008 i ragazzi stranieri che hanno completato almeno cinque anni di scuola in Italia, non tenendo conto degli iscritti all’ultimo anno di scuole superiori perché maggiorenni.

L’imporre per decreto agli italiani lo “ ius soli “ e lo “ ius culturae “ pare quantomeno improvvido da parte del Governo perché detti provvedimenti andrebbero ad incidere profondamente sulla nostra società con impatti imprevedibili e, probabilmente, disastrosi. I politici hanno l’obbligo di tutelate l’autodeterminazione per proprio Popolo.

 

ALTRE NOTIZIE

Calcio: indipendentisti, a Frosinone razzismo contro giocatori Palermo. Lomonte:"Appaggioamo Zamparini in azione legale
- "Il patron Maurizio Zamparini e il presidente Giovanni Giammarva non indietreggino di un solo passo rispetto al ricorso annunciato dopo la finale di...
Leggi tutto
CASTELVETRANO: ARRESTATI 5 PALERMITANI PER COLTIVAZIONE E SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI
La Compagnia Carabinieri di Castelvetrano, con il supporto in fase esecutiva dei Carabinieri del Comando Provinciale di Palermo, ha dato esecuzione a...
Leggi tutto
SCIROCCO WINE FEST, QUATTRO GIORNI TRA VINO E CULTURE MEDITERRANEE LA 2^ EDIZIONE A GIBELLINA DAL 28 GIUGNO AL 1 LUGLIO
Wine tasting, masterclass, degustazioni, ma anche incontri culturali
Firmato l’accordo di partnership tra Sogrape Vinhos & Duca di Salaparuta
Sogrape Vinhos affida la distribuzione di due Brand in esclusiva alla storica Azienda siciliana
“La Petite Danse”, domenica 8 luglio un concerto di musica pop tra arte e svago
Prende il nome di “La Petite Danse” il concerto ideato dal maestro Ester Prestia, a cura di Giuseppe Carli, che si t...
Leggi tutto
Premio internazionale Rotary -Paul Harris- alla fondatrice di WonderTime, Rossella Pezzino De Geronimo.
Il Club Rotary Catania Est consegnerà il riconoscimento durante la cerimonia ufficiale che si terrà ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


Mariarosa su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Sono una docente di un liceo di Bergamo e trovo che non fare di tutto per mantenere lo scalo di Birgi sia un vero e proprio scandalo che danneggerebbe il sistema turistico ed artistico di tutto il paese.


Roseline Clinton su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
Hai bisogno di prestiti aziendali o personali? La nostra azienda è una società legittima. Diamo prestiti a qualsiasi individuo e azienda al tasso di interesse del 2%. Per ulteriori informazioni, contattare l´email: roselineclintonloancompany@gmail.com


patrizia su MAZARA. REALIZZAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DI UN TRATTO DI VIA MADONIE:
Email : patrizia.piombi1962@gmail.com Whatsapp/ +33752789461 Avete bisogno di un prestito entro 48 ore di tempo per far fronte alle vostre difficoltà finanziarie? La vostra domanda di credito viene rifiutata dalle banche per mancanza di credibilità? Chi siete e quale sia il problema insieme possiamo trovare la soluzione migliore per voi. Sono un privato esperto di finanziamenti ed investimenti faccio parte di una società riconosciuta a livello internazionale che può assegnarvi il prest


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web