Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 18/08/2017 da Direttore

I tanti Volontari onesti nei Vigili del Fuoco meritano rispetto e prestigio per il loro prezioso tempo concesso al servizio della collettività

I La Cronaca di questi giorni merita riflessione sulla delicata circostanza che vede coinvolti i Dispositivi di protezione Individuale (DPI) indossati dal corpo nazionale dei Vigili del Fuoco in circostanze divergenti.
Ricordiamo che su tutto il territorio risultano operative numerose sedi di servizio in cui vengono impiegati soltanto vigili volontari; nello specifico si tratta di lavoratori già impegnati nei diversi settori del mondo del lavoro (dai disoccupati, operai, ai dirigenti ed amministratori di società private) ai quali è stata concessa l’opportunità di indossare la cosiddetta “divisa da pompiere” (identica a quella dei Vigili di Ruolo sia nel modello, sia nel colore), dopo aver superato un corso di accesso dedicato, della durata complessiva di poche ore.
Fatta chiarezza su questo sottile passaggio, esprimiamo amarezza e sgomento per quanto accaduto in provincia di Ragusa; tale evento non può passare inosservato e nel contempo, nostro malgrado, apre nuovi scenari su cui USB VVF Sicilia intende darvi seguito; se è vero che nel lontano 2005 il Governo ha fortemente voluto ed approvato il Progetto “Italia in 20 minuti” investendo sostanzialmente sul volontariato, è pure vero che tale progetto contiene garanzie NON erogate ai cittadini, in termini di professionalità del Soccorso Tecnico Urgente.
Da qui si prolifera un senso di fallimento riferito alla tipologia di sede di servizio volontaria individuata dal vecchio progetto; cioè non è perseguibile l’obiettivo sulle “pari opportunità tra i cittadini” (Italia in 20 minuti) poiché i Volontari, nonostante l’impegno e la poca formazione ricevuta, non possono garantire la professionalità ampiamente attestata dai Vigili del Fuoco di Ruolo; personale con un trascorso da un comando all’altro e nelle diverse regioni, acquisendo un bagaglio di consapevolezza tale da garantire alla popolazione l’alta professionalità del peculiare quanto inimitabile mestiere. Questa professionalità va offerta a tutti i cittadini, sia di città che di paese ed è sostanzialmente per questi motivi che USB VVF Sicilia chiede al Dipartimento, all’Esecutivo e ai nostri deferenti rappresentanti Parlamentari di predisporre un immediato Piano di Assunzioni, attraverso la conversione con personale di Ruolo delle sedi in questione, in relazione al quoziente di un VVF ogni mille abitanti (1/1.000) con una copertura del territorio nazionale su tutti i livelli, a partire dalla Sicilia, in tempi non superiori ai 20 minuti.
I tanti Volontari onesti nei Vigili del Fuoco meritano rispetto e prestigio per il loro prezioso tempo concesso al servizio della collettività, ma è anche vero che lo Stato ha l’onere di garantire alta professionalità al servizio dei suoi cittadini. Vanno poste le basi già strutturate dal progetto in essere (20 minuti) focalizzando quelle sedi in cui gli interventi risultano eccessivi, contrastando un fenomeno che probabilmente non sarà isolato (Ragusa) e garantendo professionalità attraverso la conversione delle sedi con personale di Ruolo.
USB VVF Sicilia ha elaborato uno schema in cui si chiede a tutti i Comandi della Sicilia di riferire sui 22 circa Distaccamenti Volontari insistenti nell’isola, con numeri di intervento, distinto per turni di servizio; tale risultato andrà ad integrare il nostro, con l’obiettivo di valutare le priorità a partire da quelle sedi in cui la domanda di Soccorso risulta notevole.
USB VVF Sicilia condanna profondamente quei criminali che pur di speculare sui pochi spiccioli offerti dalle Istituzioni, agiscono con violenza organizzando azioni ossessive a danno della natura e della salute pubblica, con grave rischio per il cittadino che a buon diritto riconosce nelle nostre “tute da lavoro” chi dovrebbe garantirne la loro stessa incolumità.
I Vigili del Fuoco permanenti percepiscono uno stipendio talmente risicato da far imbarazzare tutte quelle categorie di Lavoratori lontani dai rischi a cui incorrono i pompieri; i VVF non hanno una garanzia assicurativa INAIL collegata agli infortuni sul lavoro; i pompieri non rientrano in “categoria usurante”; il Vigile del Fuoco opera efficacemente e con rapidità negli scenari di intervento grazie alla incessante formazione, addestramento, familiarizzazione, mantenimento, aggiornamento delle proprie competenze.

 

ALTRE NOTIZIE

Contrada Casazze: avviati i lavori per la realizzazione del laboratorio di informatica nella scuola Maria Pia Pugliese
Avviati i lavori per la realizzazione del laboratorio di informatica nella scuola elementare di contrada Casazze. Circa 60 mila euro l´impegno di spes...
Leggi tutto
Dall’isola di Marettimo alla Croazia, la Grecia e ora Gibilterra. Il mediterraneo diventa museo naturale delle sculture per promuovere la tutela della foca monaca
Una mamma foca monaca bacia e protegge il suo cucciolo. E’ questa l’immagine simbolica – riprodotta da Giulio Cosimi Bagada scolpendo la roccia – scel...
Leggi tutto
26 settembre: Giornata Europea delle lingue. Il Liceo “Pascasino”, in occasione, organizza iniziative per promuovere l’apprendimento continuo delle lingue
GIORNATA EUROPEA DELLE LINGUE AL “ PASCASINO” DI MARSALA Torna anche quest’anno il 26 settembre, la “Giornata Europea delle Lingue”. In occasione di ...
Leggi tutto
Al via la prima edizione di "Academy Turismo 2.0": 6 sessioni per permettere ai giovani di discutere di innovazione nel turismo e avviare la loro impresa in Sicilia
Big data, digital storytelling, filiera integrata e collaborativa, sono tra gli argomenti che saranno affrontati durante gli incontri quindicinali di ...
Leggi tutto
ALCAMO: ORARIO AUTUNNALE ED INVERNALE DEGLI UFFICI COMUNALI
Si rende noto che, gli Uffici Comunali hanno ripristinato i 2 rientri pomeridiani di apertura al pubblico, il lunedì e il mercoledì ore ...
Leggi tutto
Mazara: conclusa la X prova regionale di Karting. Grande Successo per la prova dei Circuiti Cittadini
“E’ stata sicuramente una due giorni entusiasmante e piena di emozioni. Voglio sentitamente ringraziare tutti gli attori protagonisti che hanno contri...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su Tavola rotonda sul sanità conn l´on.le Faraone organizzta sa Saammer School:
SONO STUPEFATTO DI COME I NOSTRI POLITICI SI PREOCCUPANO DELLA SALUTE PUBBLICA; MA CI PENSATE SE SI IMPEGNASSERO, COME FANNO, IN PROSSIMITA´ DELLE ELEZIONI, CHE MERAVIGLIOSO PAESE SAREMMO; PURTROPPO PER NOI QUESTI STESSI POLITICI, QUESTA NAZIONE, SE LA SONO DIVORATA !!!


VITO su SAN VITO LO CAPO, IL SINDACO CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER I RIFIUTI:
QUELLO CHE NON HO ANCORA CAPITO E´ IL FATTO CHE LO DEBBA DIRE LA REGIONE SICILIA QUANTA SPAZZATURA DEVE CONFERIRE UN COMUNE ! MI AUGURO CHE I SINDACI SAPPIANO CHE, IN EMERGENZA ED AL FINE DI EVITARE GUAI SANITARI ALLA POPOLAZIONE, POSSONO E DEVONO INTERVENIRE D´AUTORITA´ !!


VITO su Fontana: «Una serie di eventi decontestualizzati non possono rilanciare Erice»:
PURTROPPO DIECI ANNI DI SINDACATURA TRANCHIDA HANNO DECRETATO LA MORTE CEREBRALE DI ERICE !!


VITO su ODDO: “L’ALTA VELOCITA’ DEVE ARRIVARE A TRAPANI”:
QUELLO CHE RITIENE ODDO, A NOI TRAPANESI INTERESSA POCO; UNA COSA E´ CERTA CHE, GRAZIE AI QUESTI INUTILI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, A NOI NON ARRIVERA´ NIENTE !! UNA VOLTA TANTO, ODDO ABBIA LA DELICATEZZA DI TACERE !!


VITO su La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa:
FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !!


Beniamina su GUARDIA DI FINANZA: AVVICENDAMENTO ALLA TENENZA DI CASTELVETRANO.:
Complimenti vivissimi, ragazzo straordinario famiglia eccellente.in bocca a lupo.Ti meriti ciò


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


Gianni su Lettera del sindaco Vito Damiano all´on. Mimmo Fazio:
Non abbiamo elementi per giudicare penalmente fazio ,ci penserà la magistratura ma ne abbiamo tanti per giudicare il ruolo di sindaco . I diverbio personali ai cittadini trapanesi interessano poco,quello che noi guardiamo e chi lavora per la città , aldilà dei fatti personali Fazio e stato un grande sindaco ,presente,facile incontrarlo alle 6 di mattina a controllare la pulizia delle spiagge sono cose che i cittadini guardano , sul suo operato non riesco a vedere qualcosa che abbia la


Andrea Pellegrino su 70 anni dopo ritorna uno Stefano Pellegrino a Palazzo dei Normanni. Grande oppositore della retribuzione dei parlamentari:
Vi ringrazio per questo splendido articolo. Spero che mio padre possa onorare la memoria e il bagaglio etico ereditato dal nonno. Grazie ancora. Andrea Pellegrino


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web