Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 17/08/2017 da Direttore

Impegno straordinario dei Carabinieri di Alcamo per il Ferragosto. 60 militari impiegati e quasi 1000 persone controllate

Impegno
30 autoradio e una unità cinofila, 983 persone e 385 autovetture controllate, 28 contravvenzioni al codice della strada, 2 arresti, 9 persone denunciate in stato di libertà, 10 patenti di guida ritirate e 6 persone segnalate alla prefettura come assuntori di stupefacenti.
Sono questi i numeri che certificano l’impegno profuso dagli uomini della Compagnia di Alcamo per rendere sicuro il Ferragosto appena trascorso.
Come ogni anno, in occasione della festività, Alcamo Marina e Castellammare del Golfo sono state “invase” da migliaia di turisti che hanno affollato le spiagge e le piazze cittadine per trascorrere in allegria la notte compresa tra il 14 ed il 15 agosto.
I Carabinieri della Compagnia di Alcamo, per garantire un soggiorno sicuro ai cittadini e agli ospiti dei comuni maggiormente gremiti di turisti, in primis Castellammare del Golfo e San Vito Lo Capo, hanno messo in campo 60 militari che, nelle 36 ore comprese tra il primo pomeriggio del 14 agosto e la sera del 15 hanno garantito un’adeguata cornice di sicurezza agli eventi turistici in programma.
Già nel primo pomeriggio del 14 agosto, i militari hanno effettuato numerosi posti di controllo nelle principali arterie stradali alla ricerca di sostanze stupefacenti che qualche giovane pensava di poter consumare in spiaggia.
Grazie anche al fiuto di Ron, il cane addestrato per la ricerca di droga in forza ai Carabinieri Cinofili di Palermo, sono stati controllati e segnalati alla Prefettura di Trapani 6 giovani di età inferiore ai 30 anni che occultavano, a bordo dei rispettivi veicoli, sostanze stupefacenti quali marijuana, hashish, eroina e cocaina.
Contemporaneamente, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alcamo arrestavano Azize Lekhoudi, alcamese 35enne, già noto agli stessi militari poiché lo avevano tratto in arresto poche ore prima, per detenzione di stupefacente ai fini di spaccio, e posto, al termine dell’udienza di convalida, in regime di detenzione domiciliare.
Proprio a seguito dell’ennesimo arresto, il Magistrato di Sorveglianza ha ordinato ai Carabinieri di arrestarlo nuovamente e di condurlo in carcere a Trapani dove sconterà la pena residua.
Nel corso della serata del 14 e fino alle prime ore della mattina del 15 agosto, i Carabinieri della Compagnia di Alcamo si sono suddivisi la costa del territorio di competenza, effettuando numerosi posti di controllo rinforzati a due o più pattuglie finalizzati principalmente al controllo della circolazione stradale e al contrasto alla guida in stato di ebbrezza alcolica.
Complessivamente sono state ritirate ben 10 patenti di guida. I conducenti, tutti cittadini alcamesi o castellammaresi di età compresa tra i 25 ed i 43 anni, sono stati deferiti alla procura della Repubblica di Trapani per guida in stato di ebbrezza alcolica.
Durante tutta la giornata festiva del 15 agosto poi, i Carabinieri di Alcamo hanno continuato ad operare con pattuglie in abiti civili e con i colori d’istituto.
Verso sera, gli uomini del Radiomobile hanno arrestato Antonino Di Benedetto, alcamese 30enne per lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale. Il giovane, pluripregiudicato e sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno ad Alcamo, è stato segnalato da un cittadino in quanto, in evidente stato di ebbrezza alcolica, stava arrecando disturbo all’interno di un bar di Alcamo Marina. Alla vista dei militari, intervenuti a seguito di segnalazione telefonica al 112, ha iniziato ad inveire verbalmente contro le pattuglie intervenute, aggredendole fisicamente.
Dopo essere stato arrestato, è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari e nella mattinata odierna subirà processo per direttissima presso il Tribunale di Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Peggiora lo stato di salute del Commercio palermitano. Di Dio (Confcommercio):
Lo stato di salute del commercio palermitano è allarmante. Diminuisce sensibilmente il numero delle attivit&a...
Leggi tutto
Bellolampo, segnalare odori molesti con il sistema Nose: mozione M5S all’Ars
Attivare il “Nose”, la rete regionale di rilevamento delle molestie olfattive, anche a Palermo: lo chiede la deputat...
Leggi tutto
Sacrificio e carattere ma senza Dragna e Giusti non si può battere la capolista. La Libertas fa comunque sudare l’Alfa
Questa lo spirito è quello giusto e anche l’approccio al match. La Libertas lotta fin dal primo pallone e riesce a lungo a far sudare la capoli...
Leggi tutto
L’I.C. “Lombardo Radice – Pappalardo” Ambasciatore dell’iniziativa “La corsa contro la fame”
Il 17 e il 18 febbraio le classi 3e - 4e - 5e della Scuola Primaria e le classi 1e della Scuola Secondaria di 1° gra...
Leggi tutto
Champions League: chi sono le candidate più accreditate a vincerla?
È ufficialmente entrata nel vivo la competizione calcistica più amata al mondo. Con l’andata dei primi ottavi...
Leggi tutto
Controllo straordinario del territorio ad opera dei carabinieri di Trapani
Nell giornata del 19 febbraio 2020, in Trapani ed Erice (TP), i Carabinieri della Compagnia di Trapani, supportati da personale della compagnia di Int...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web