Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Politica il 08/08/2017 da Direttore

La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa

La La Sicilia è terra di stranezze ed in questi giorni ne abbiamo avuto l´ennesima prova.
Apprendiamo che i presunti piromani che stanno incenerendo il patrimonio boschivo della nostra regione potrebbero essere dei Vigili del Fuoco PRECARI.

La precarietà, in Sicilia, come stabile condizione di vita.

I nostri governanti, sia regionali che nazionali, ormai hanno stabilizzato l´istituto della precarietà trasformando il sistema lavoro regionale nel contenitore di una massa di lavoratori senza alcun diritto, senza ferie, senza scatti di anzianità, senza il diritto ad ammalarsi, condizione questa che nelle loro menti non è nemmeno lontanamente pensabile cambiare o eliminare.

Chi ci governa continua imperterrito nel non voler recepire le grida di
dolore di tante famiglie senza alcun futuro e che coraggiosamente o
incoscientemente hanno costruito la loro condizione familiare e sociale
sulla precarietà.


Inoltre le statistiche di settore confermano che il lavoratore precario, generalmente è costretto ad essere single più per necessità che per scelta perchè risulta essere più attraente per il mercato del lavoro, in quanto ha meno vincoli e non ha nessun tipo di protezione e quindi più facilmente ricattabile, utilizzabile e licenziabile.


Le donne precarie, in più, sono discriminate dalle imprese perchè gli viene illegalmente richiesto al momento dell´eventuale assunzione, di non essere incinte per evitarsi il "costo" della maternità pur essendo questo un diritto garantito dallo Stato.

Quindi al di la dei soliti proclami siamo purtroppo certi che lo Stato e la Regione Siciliana nulla faranno per eliminare questa moderna forma di schiavismo.


Il Sinalp Sicilia denuncia questa vigliacca condizione in cui sono costretti i nostri lavoratori ed invita la Magistratura a vigilare sull´abuso del sistema del precariato.


Chiediamo, a chi governerà questa regione, la stabilizzazione di tutti i precari storici e quindi, oltre ai docenti, anche ai Forestali Siciliani, ai precari degli enti locali, ai precari dei Vigili del Fuoco e a tutti i precari che per analogia possano essere ricompresi nella Sentenza "Mascolo" della Corte di Giustizia dell´Unione Europea del 26
novembre 2014 che ha dato grande dimostrazione di saggezza, equilibrio e capacità di ascolto delle istanze dei lavoratori precari in un settore, quello pubblico, centrale della vita sociale ed economica del nostro Paese.


Per evitare ulteriori fatti orrendi e delittuosi come gli incendi dei Boschi il Sinalp Sicilia chiede la stabilizzazione dei precari storici dell´isola.

Commenti
08/08/2017 - FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !! (VITO)

 

ALTRE NOTIZIE

“Petrosino Estate 2017”: migliaia di persone ieri sera al concerto di Vecchioni in piazza Biscione
Grande serata di musica, ieri sera, a Petrosino, con il concerto di Roberto Vecchioni in piazza Biscione. Circa settemila persone, arrivate da tutta l...
Leggi tutto
La commedia dialettale “Lu catechismu” in scena martedì 22 agosto a Torretta Granitola
Domani, martedì 22 agosto, alle ore 21, nella piazzetta Mercato a Torretta Granitola, andrà in scena la commedia dialettale in due atti ...
Leggi tutto
Campobello di Mazara servizio di trasporto scolastico urbano rivolto agli alunni della scuola primaria e secondaria di primo grado
Un avviso è stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Campobello, all´indirizzo www.comune.campobellodimazara.tp.it, rivolto ai gen...
Leggi tutto
PAOLO BATTAGLIA LA TERRA BORGESE CURERÀ LA MOSTRA DI ARTI FIGURATIVE E ASTRATTE IN OCCASIONE DELLA VISITA A PALERMO DI SUA SANTITÀ IL XIV DALAI LAMA TENZIN GYATSO
A tema saranno la pace, i diritti umani, la non violenza, il disarmo, lo yoga, l’empatia, il buddhismo tibetano della tradizione mahayana, l’etica uni...
Leggi tutto
“workshop sul set di un cortometraggio”, organizzato dall’associazione “Teatro e Vita”
Ha preso il via oggi il “workshop sul set di un cortometraggio”, organizzato dall’associazione “Teatro e Vita” di Giuseppe Celesia che, insieme alla “...
Leggi tutto
SUMMER CLASSES 23 AGOSTO – 6 SETTEMBRE 2017 TRAPANI ED ERICE
Gli Amici della Musica di Trapani tornano con grandi novità. Dal 23 agosto al 6 settembre le “Trapani Summer Classes”, corsi di alto perfeziona...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su SAN VITO LO CAPO, IL SINDACO CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER I RIFIUTI:
QUELLO CHE NON HO ANCORA CAPITO E´ IL FATTO CHE LO DEBBA DIRE LA REGIONE SICILIA QUANTA SPAZZATURA DEVE CONFERIRE UN COMUNE ! MI AUGURO CHE I SINDACI SAPPIANO CHE, IN EMERGENZA ED AL FINE DI EVITARE GUAI SANITARI ALLA POPOLAZIONE, POSSONO E DEVONO INTERVENIRE D´AUTORITA´ !!


VITO su Fontana: «Una serie di eventi decontestualizzati non possono rilanciare Erice»:
PURTROPPO DIECI ANNI DI SINDACATURA TRANCHIDA HANNO DECRETATO LA MORTE CEREBRALE DI ERICE !!


VITO su ODDO: “L’ALTA VELOCITA’ DEVE ARRIVARE A TRAPANI”:
QUELLO CHE RITIENE ODDO, A NOI TRAPANESI INTERESSA POCO; UNA COSA E´ CERTA CHE, GRAZIE AI QUESTI INUTILI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, A NOI NON ARRIVERA´ NIENTE !! UNA VOLTA TANTO, ODDO ABBIA LA DELICATEZZA DI TACERE !!


VITO su La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa:
FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !!


Beniamina su GUARDIA DI FINANZA: AVVICENDAMENTO ALLA TENENZA DI CASTELVETRANO.:
Complimenti vivissimi, ragazzo straordinario famiglia eccellente.in bocca a lupo.Ti meriti ciò


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


Gianni su Lettera del sindaco Vito Damiano all´on. Mimmo Fazio:
Non abbiamo elementi per giudicare penalmente fazio ,ci penserà la magistratura ma ne abbiamo tanti per giudicare il ruolo di sindaco . I diverbio personali ai cittadini trapanesi interessano poco,quello che noi guardiamo e chi lavora per la città , aldilà dei fatti personali Fazio e stato un grande sindaco ,presente,facile incontrarlo alle 6 di mattina a controllare la pulizia delle spiagge sono cose che i cittadini guardano , sul suo operato non riesco a vedere qualcosa che abbia la


Andrea Pellegrino su 70 anni dopo ritorna uno Stefano Pellegrino a Palazzo dei Normanni. Grande oppositore della retribuzione dei parlamentari:
Vi ringrazio per questo splendido articolo. Spero che mio padre possa onorare la memoria e il bagaglio etico ereditato dal nonno. Grazie ancora. Andrea Pellegrino


Mario gabrielli su Torna in mare Vito, Caretta caretta curata presso il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP Isole Egadi:
Salve, la caretta caretta Vito è stata tratta in salvo da noi ( mario gabrielli, simone missori e andrea buccella) a largo di san vito lo capo, in evidenti problemi di galleggiamento. L abbiamo presa e portata fino al porto di san vito lo capo e chiamato la capitaneria di porto di trapani, che dopo 45 min ´ arrivata e l ha presa in carico.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web