Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 23/07/2017 da Direttore

Marsala, al Festival del Tramonto pomeriggi d’incanto a base di: fiabe, yoga, giochi senza barriere, castelli di sabbia e poesia

Marsala,
Alice, il Bianconiglio e la regina di cuori per dar vita ad un vero “Tramonto da favola”, ma anche le creazioni artistiche dei piccoli costruttori di castelli di sabbia per salutare il sole che si immerge nel mare con una competizione sana e ancora acqua, palline ed anelli che diventano strumenti di divertimento puro nei “Giochi senza barriere”, e infine una reunion di poeti “incantati” dal meraviglioso scenario delle “Due Rocche”, luogo di eccezionale suggestione che da oggi si chiamerà: “Lo scoglio della poesia”.
In breve è questo il “sapore” del Festival del Tramonto (per le giornate che vanno dal 18 al 21 luglio) che, dopo le prime quattro serate tra SS. Filippo e Giacomo e Conca bassa, è approdato nel centro di Marsala scegliendo di installarsi in luoghi simbolo dove il tramonto non è un momento del giorno, ma un vero evento.
Una grande partecipazione è stata registrata nella Terrazza San Francesco, dove, i giovani dell’associazione “The Peter pan group” hanno dato vita ai personaggi di Alice nel paese delle meraviglie con l’indispensabile contributo narrativo di Stefani Parrinello de “L’albero delle storie”, alla presenza di diverse decine di bimbi da 1 a 14 anni.
Sempre al calar del sole davvero in tanti si sono cimentati con lo Yoga tenutosi sul “ponte” del Monumento ai Mille a cura di Spazio Yoga di Valentina Giacalone.
Giovedì 20 è stata la magia dei “Giochi senza barriere” la vera protagonista del pomeriggio organizzato da Matteo Pellegrino dell’associazione “L’acquilone e il melograno”. Un’iniziativa che, rispetto all’edizione 2016, ha raddoppiato i partecipanti, superando le duecento presenze. L’evento ha visto gareggiare insieme in armonia disabili e non, nel piazzale antistante il Monumento ai Mille. I partecipanti sono stati divisi in squadre munite di cappellini variopinti offerti dal Lions club di Marsala presieduto da Sonia Bonfanti, anche lei giocatrice in squadra. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Marsala, è stata organizzata dall’associazione culturale “Raggio di Sole”, con la collaborazione di: Centro Elios, Comunità Delfino, Associazione Il Mulino, Comunità Ciancio, Luca Galante (che ha offerto striscioni e magliette), associazione AMA - Mamme Attive Marsala, Proloco 2.0 e Caffè Negrito. Tra le chicche del pomeriggio all’insegna dell’inclusione, la partecipazione ai giochi – a base di refrigeranti gavettoni – del vice sindaco Agostino Licari e della consigliera Linda Licari, curatrice del Festival del Tramonto. “Una grande soddisfazione – ha detto Matteo Pellegrino, poliziotto nella vita, ma da anni impegnato nel sociale – è stata il fatto di aver raddoppiato la partecipazione dei disabili (circa 80). Qui il percorso gincana, i giochi con l’acqua e la pesca degli anelli diventano strumenti indispensabili per creare unione e sano divertimento, davvero, senza alcuna barriera. Ringrazio tutti i volontari e anche chi ci ha raggiunto da Ribera, Palermo e Mazara del Vallo”.
Venerdì 21 le spiagge da nord a sud del litorale hanno accolto le gare di Castelli di sabbia che hanno visto a lido Playa del Rio scontrarsi otto gruppi di bambini e nel Lido Playa Blanca quattro squadre. Evento coordinato da Michaela Di Caprio con la collaborazione di Vincenzo Sammartano e Linda Licari, i piccoli partecipanti hanno portato a casa un attestato e i vincitori una simbolica medaglia-conchiglia per portare a casa il ricordo del sano divertimento all’insegna del rispetto delle nostre coste.
La sera, alle 19,00 la suggestione delle “Due Rocche”, sul Capo Boeo, al tramonto ha visto protagonista la poesia ispirata dalla luce del crepuscolo per l’evento dal titolo: “Versi al Tramonto”. A condurre il momento, nell’arena naturale di roccia che accoglie chi scende i gradini del Capo Boeo, è stata Katia Regina che ha puntato l’accento sulla location che grazie ai “poeti non estinti” adesso è il luogo per eccellenza dei verseggiatori di Marsala. Primo tra tutti il prof Nino Contiliano che ha offerto con generosità il suo contributo in termini di versi e produzioni testuali, degne di un maestro: “Questo luogo – ha detto – da oggi si chiami lo scoglio della poesia”. Proposta accolta col favore dei presenti, che hanno offerto il proprio contributo leggendo i propri o soltanto ascoltando i lavori altrui, in lingua italiana o siciliana, con la chicca di una lettura in lingua originale di un componimento di Pablo Neruda, a cura di un’ospite ecuadoriana. Tutti i contributi sono stati raccolti sul un quaderno: “Pagine camminanti di versi al sol calante” che punta a divenire, in futuro, una vera pubblicazione collettiva.
Stasera sul Bastione Baluardo Velasco alle ore 19 sarà presentata la rivista “svista” culturale “L’insonne”. Seguirà Orti al Tramonto tra musica e cibo a cura di Pachamama Factory.
Alle ore 22 nella cavea del Monumento ai Mille sarà il tango a fare da protagonista con la “Milonga dopo il tramonto” a cura di Peppe Mineo.
Il Festival del Tramonto si conclude domenica 23 luglio nella sala conferenze del Monumento ai Mille. Alle 18,30 la parola sarà data ai giovani che parleranno di partecipazione e impegno civico presentando le attività e i video del progetto Giovanicr@zia. Alle 19,00 il convegno dal titolo: “L’importanza di coltivare bellezza” con interventi: del sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo, del vicesindaco di Sambuca Giuseppe Cacioppo e dell’architetto/artista Francesco Ducato. Modererà il giornalista Vincenzo Figlioli e sarà proiettato il video che raccoglie gli scatti al tramonto di Aristide Tassone.
La sala espositiva inoltre ospiterà la mostra dei Ricami senza tempo a cura dell’associazione Riscopriamo il ricamo di Francesca Genna.
Alle 20,30 aperitivo al Tramonto e a seguire il concerto de I Musicanti di Gregorio Caimi, autori del brano “Scinni lu scuru”.
La manifestazione, a cura della professoressa Linda Licari e con il coordinamento della giornalista Chiara Putaggio, è promossa e organizzata dal Comitato Festival del Tramonto e dal l’Associazione culturale circolo degli artisti, con il patrocinio del Comune di Marsala, di Camera di Commercio di Trapani e CNA (confederazione nazionale artigiani) in collaborazione con comitato parr. SS. Filippo e Giacomo, Comitato I picciotti da Conca, Sturdust studio, Albero delle Storie, le associazioni RiscopriAmo il Ricamo, L’aquilone e il melograno, Spazio Arcobaleno, The Peter Pan group, AMA - Associazione Mamme Attive, Emozione Danza, Spazio Yoga, L’Insonne e Pachamama Factory.

 

ALTRE NOTIZIE

Differenziata a San Vito Lo Capo, precisazione del sindaco: da aprile ad agosto raggiunto il 74,1%
In merito ad alcuni articoli giornalistici, pubblicati negli ultimi giorni, riguardanti le percentuali di raccolta differenziata nel Comune di San Vi...
Leggi tutto
Mazara del Vallo: presentato il nuovo pastorale in cammino nelle comunità a fianco della realtà giovanile
Il Vescovo: «Noi adulti siamo capaci di essere “significativi” per i nostri giovani?»
Leggi tutto
Ue, Corrao (M5S): Biagio Illuminante, accogliere la sfida per la nuova Europa
“L’Europa è a un bivio. O ha il coraggio di cambiare con più solidarietà, più investimenti verdi e più attenzione a...
Leggi tutto
Successo per la tredicesima edizione dell´Aquarius Aquathlon
Ancora un successo la tredicesima edizione dell’Aquarius Aquathlon Lido Paradiso con la sua splendida location e il...
Leggi tutto
Zammataro (#diventerà bellissima): vendita del boschetto della plaia è uno scippo in danno della nostra comunità che deve essere fermato!
La notizia della messa in vendita da parte dell’Agenzia del Demanio di una vasta zona del boschetto della Playa &egr...
Leggi tutto
Il fiorentino Simone Faggioli conquista la 61a
Giovanni Pellegrino (Aci Trapani): «Siamo soddisfatti e felici che tutto è andato per il meglio»

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web