Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 13/07/2017 da Direttore

Incendio Riserva delle Saline di Trapani

Incendio I criminali del cerino hanno ancora una volta trovato facile vita grazie anche alla inosservanza delle ordinanze sindacali che vengono ormai emanate come atto dovuto e non come obbligo a seguire, di applicazione rigorosa, pre e post incendi.

Ignoti hanno dato il via alle fiamme dalla via Garibaldi della Frazione di Nubia nel territorio comunale di Paceco, da un canneto presente in un canale che da anni l’Ente Gestore chiede che venga pulito, sia per gli aspetti idraulici che per la prevenzione da incendi e ha ricevuto come risposte, ad oggi, solo rimpalli di competenze tra gli enti.
Il risultato è drammaticamente sotto gli occhi di tutti, con ben oltre 15 ettari di preziosi habitat protetti, distrutti dal fuoco della mano criminale, con buona pace delle ordinanze, dei proclami, delle indignazioni postume alla conta dei danni.

L’unico che ha colto gli appelli, con grande anticipo rispetto alla ben nota stagione di fuoco è stato il Prefetto che ha avviato preziosi tavoli tecnici per risolvere anche altre problematiche man mano segnalate dall’Ente Gestore ai vari enti competenti, ricevendo silenzi per troppo tempo.

I tavoli tecnici hanno visto la risoluzione di alcuni problemi, anche sul fronte della stagione bollente che era stata ampiamente preannunciata dai meteorologi, ma chi ha poi la responsabilità oggettiva di applicare le sue stesse ordinanze, ha dimostrato di avere ben poco pragmatismo, lasciando che l’inerzia diventasse nei giorni di grande caldo, complice perfetta della distruzione di habitat, piante e animali rari e protetti, paesaggio meraviglioso, oltre che di terrore laddove il fuoco ha raggiunto insediamenti produttivi e case.

Non si può in presenza di ordinanze sindacali che obbligano i privati a pulire le fasce perimetrali dei terreni, che vietano per anni determinate attività sulle aree percorse dal fuoco, assistere ad inerzia sulle aree pubbliche semplicemente perché ognuno degli enti interpellati rigetta la titolarità dell’intervento.

Non è ammissibile, non più e si auspica che vengano accertate le responsabilità tutte, anche quelle relative alla disapplicazione delle leggi.
L’Ente Gestore ringrazia i Vigili del Fuoco per il prezioso ed instancabile lavoro che ha evitato che venisse distrutto altro territorio prezioso, i Carabinieri, la Polizia Municipale e il Prefetto di Trapani che ha compreso la gravità della diffusa inerzia amministrativa su più aspetti e sta fornendo tutto l’aiuto possibile perché ognuno svolga il suo lavoro, come dovrebbe.

 

ALTRE NOTIZIE

Tavola rotonda sul sanità conn l´on.le Faraone organizzta sa Saammer School
Comunicare la salute: il caso vaccini è la tavola rotonda che ha aperto l’ultima giornata della Summer School organizzata da Motore Sanit&agrav...
Leggi tutto
“Il Popolo delle partite Iva” con “Noi Siciliani con Busalacchi”
Dopo aver ricevuto l’appoggio di Lucia Pinsone e del suo movimento “Vox Populi Voluntas Dei”, la candidatura di Franco Busalacchi alla presidenza dell...
Leggi tutto
Il Segretario Regionale della Sicilia del Movimento Per i Popoli deposita logo per la lista

Il Segreta...
Leggi tutto

L’Ambasciata della Repubblica d’Armenia acquisisce una tela di Vanessa Pia Turco: l’arte, quale veicolo di cultura tra l’Armenia e la Sicilia
L’opera è stata recensita per l’Ambasciata della Repubblica d’Armenia da uno dei maggiori critici dell’arte in Italia. A corredare il dipinto, ...
Leggi tutto
Noi Siciliani con Busalacchi – Sicilia libera e Sovrana
Lucia Pinsone e “Vox Populi Voluntas Dei” sostengono la candidatura alla presidenza della Regione di Franco Busalacchi del movimento “Noi Siciliani co...
Leggi tutto
COUS COUS FEST, BASTIANICH: “AMO IL COUS COUS TRADIZIONALE” STREGATO DALL’INCOCCIATA, IL GIUDICE DI MASTERCHEF PER LA PRIMA VOLTA E’ A SAN VITO LO CAPO DOMANI SUONERA’ SUL PALCO CON IL JOE BASTIANICH PROJECT
Preferisce la ricetta di cous cous tradizionale e per lui sarà la prima volta a San Vito Lo Capo, ma non la prima in Sicilia dove è stat...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su SAN VITO LO CAPO, IL SINDACO CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER I RIFIUTI:
QUELLO CHE NON HO ANCORA CAPITO E´ IL FATTO CHE LO DEBBA DIRE LA REGIONE SICILIA QUANTA SPAZZATURA DEVE CONFERIRE UN COMUNE ! MI AUGURO CHE I SINDACI SAPPIANO CHE, IN EMERGENZA ED AL FINE DI EVITARE GUAI SANITARI ALLA POPOLAZIONE, POSSONO E DEVONO INTERVENIRE D´AUTORITA´ !!


VITO su Fontana: «Una serie di eventi decontestualizzati non possono rilanciare Erice»:
PURTROPPO DIECI ANNI DI SINDACATURA TRANCHIDA HANNO DECRETATO LA MORTE CEREBRALE DI ERICE !!


VITO su ODDO: “L’ALTA VELOCITA’ DEVE ARRIVARE A TRAPANI”:
QUELLO CHE RITIENE ODDO, A NOI TRAPANESI INTERESSA POCO; UNA COSA E´ CERTA CHE, GRAZIE AI QUESTI INUTILI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, A NOI NON ARRIVERA´ NIENTE !! UNA VOLTA TANTO, ODDO ABBIA LA DELICATEZZA DI TACERE !!


VITO su La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa:
FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !!


Beniamina su GUARDIA DI FINANZA: AVVICENDAMENTO ALLA TENENZA DI CASTELVETRANO.:
Complimenti vivissimi, ragazzo straordinario famiglia eccellente.in bocca a lupo.Ti meriti ciò


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


Gianni su Lettera del sindaco Vito Damiano all´on. Mimmo Fazio:
Non abbiamo elementi per giudicare penalmente fazio ,ci penserà la magistratura ma ne abbiamo tanti per giudicare il ruolo di sindaco . I diverbio personali ai cittadini trapanesi interessano poco,quello che noi guardiamo e chi lavora per la città , aldilà dei fatti personali Fazio e stato un grande sindaco ,presente,facile incontrarlo alle 6 di mattina a controllare la pulizia delle spiagge sono cose che i cittadini guardano , sul suo operato non riesco a vedere qualcosa che abbia la


Andrea Pellegrino su 70 anni dopo ritorna uno Stefano Pellegrino a Palazzo dei Normanni. Grande oppositore della retribuzione dei parlamentari:
Vi ringrazio per questo splendido articolo. Spero che mio padre possa onorare la memoria e il bagaglio etico ereditato dal nonno. Grazie ancora. Andrea Pellegrino


Mario gabrielli su Torna in mare Vito, Caretta caretta curata presso il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP Isole Egadi:
Salve, la caretta caretta Vito è stata tratta in salvo da noi ( mario gabrielli, simone missori e andrea buccella) a largo di san vito lo capo, in evidenti problemi di galleggiamento. L abbiamo presa e portata fino al porto di san vito lo capo e chiamato la capitaneria di porto di trapani, che dopo 45 min ´ arrivata e l ha presa in carico.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web