Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Un caffè con... il 12/07/2017 da Direttore

Scuola - ricorso per il riconoscimento servizi pre-ruolo. I legali dell’associazione A.N.A.S. hanno aperto le adesioni per i ricorsi

Scuola Dopo le innumerevoli Sentenze di accoglimento in tutti i Tribunali di Italia , L’A.N.A.S.,promuove i ricorsi innanzi ai Tribunali di tutto il territorio nazionale, per dare la possibilità a tutto il personale docente, educativo ed Ata, immesso in ruolo , di ottenere il riconoscimento, dell’intero periodo di servizio pre-ruolo (svolto, in istituti sia statali che paritari, per un periodo superiore 4 anni), ai fini della ricostruzione di carriera e della progressione economica e, dunque, anche ai fini pensionistici. Ed invero, con la normativa nazionale attualmente in vigore tale riconoscimento non avviene per intero, bensì solo in minima parte (in particolare, viene valutato per intero solo fino a 4 anni, con la parte eccedente valutata per soli 2/3 ai fini giuridici e la restante parte pari ad 1/3 valutata ai soli fini economici).

Ciò produce effetti negativi sulla ricostruzione di carriera del personale scolastico– che, per poter ottenere il riconoscimento per intero dei servizi pre-ruolo, si trova costretto a dover domandare il “riscatto” dei servizi pre-ruolo non riconosciuti (e, dunque, a pagare i contributi ad essi relativi, ratealmente tramite trattenuta sullo stipendio, ovvero in un’unica soluzione, anche tramite compensazione con il T.F.R.) – ed incide negativamente, ed anche in maniera rilevante, sull’ammontare della pensione (determinata con il sistema contributivo), che infatti sarà inevitatilmente più bassa rispetto a quella che sarebbe percepita in caso di riconoscimento per intero dei suddetti servizi pre-ruolo.

In applicazione della normativa comunitaria che vieta la disparità di trattamento tra i docenti a tempo determinato (pre ruolo) e quelli a tempo indeterminato (immessi in ruolo), e delle sentenze della Corte di Giustizia Europea, tutti i Tribunali d’Italia, disapplicando la normativa nazionale eventualmente in contrasto con la suddetta normativa comunitaria, continuano a dichiarare il diritto di tutto il personale della scuola al riconoscimento, sia ai fini giuridici che economici, dell’intero servizio pre-ruolo, condannando anche il Miur a collocarlo nella posizione stipendiale maturata in seguito all’intero servizio pregresso svolto ed a corrispondere le differenze retributive dovute a seguito della suddetta ricollocazione.

L’adesione al ricorso presuppone che l’interessato abbia già richiesto e comunque ottenuto, non oltre 10 anni fa, il decreto di ricostruzione di carriera. Ciò in quanto la rivendicazione di natura giuridica è soggetta al termine di prescrizione decennale dalla data del decreto di ricostruzione di carriera, a differenza della rivendicazione economica, che sarà soggetta al termine di prescrizione quinquennale dalla stessa data, e che comporta la possibilità di recupero della posizione stipendiale completa.

Si specifica che a differenza degli altri studi legali e sindacati i quali per questo tipo di ricorso richiedono il 15% dell’importo riconosciuto al ricorrente a titolo di differenze retributive/risarcimento ,oltre alle spese di lite di soccombenza che il Miur potrebbe essere condannato a pagare in favore dell’avvocato distrattario del ricorrente , i legali dell´ A. n.a.s. non richiederanno nulla ai ricorrenti docenti, in quanto crediamo fermamente nella vittoria totale con soccombenza delle spese legali a danno del Miur.

In caso di esito negativo del ricorso, invece, il cliente non dovrà affrontare alcun’altra spesa legale, fatta salva l’ipotesi delle spese processuali “di soccombenza” che il Giudice potrebbe chiedere al lavoratore di pagare, ipotesi che, tuttavia, per tale tipologia di ricorsi, non dovrebbe presentarsi.

Tutto ciò premesso, si informa che gli interessati possono contattare lo Studio Legale sito in Palermo (3318038087 o via e mail anas.nazionale@libero.it)

 

ALTRE NOTIZIE

Tavola rotonda sul sanità conn l´on.le Faraone organizzta sa Saammer School
Comunicare la salute: il caso vaccini è la tavola rotonda che ha aperto l’ultima giornata della Summer School organizzata da Motore Sanit&agrav...
Leggi tutto
“Il Popolo delle partite Iva” con “Noi Siciliani con Busalacchi”
Dopo aver ricevuto l’appoggio di Lucia Pinsone e del suo movimento “Vox Populi Voluntas Dei”, la candidatura di Franco Busalacchi alla presidenza dell...
Leggi tutto
Il Segretario Regionale della Sicilia del Movimento Per i Popoli deposita logo per la lista

Il Segreta...
Leggi tutto

L’Ambasciata della Repubblica d’Armenia acquisisce una tela di Vanessa Pia Turco: l’arte, quale veicolo di cultura tra l’Armenia e la Sicilia
L’opera è stata recensita per l’Ambasciata della Repubblica d’Armenia da uno dei maggiori critici dell’arte in Italia. A corredare il dipinto, ...
Leggi tutto
Noi Siciliani con Busalacchi – Sicilia libera e Sovrana
Lucia Pinsone e “Vox Populi Voluntas Dei” sostengono la candidatura alla presidenza della Regione di Franco Busalacchi del movimento “Noi Siciliani co...
Leggi tutto
COUS COUS FEST, BASTIANICH: “AMO IL COUS COUS TRADIZIONALE” STREGATO DALL’INCOCCIATA, IL GIUDICE DI MASTERCHEF PER LA PRIMA VOLTA E’ A SAN VITO LO CAPO DOMANI SUONERA’ SUL PALCO CON IL JOE BASTIANICH PROJECT
Preferisce la ricetta di cous cous tradizionale e per lui sarà la prima volta a San Vito Lo Capo, ma non la prima in Sicilia dove è stat...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su SAN VITO LO CAPO, IL SINDACO CHIEDE INTERVENTI URGENTI PER I RIFIUTI:
QUELLO CHE NON HO ANCORA CAPITO E´ IL FATTO CHE LO DEBBA DIRE LA REGIONE SICILIA QUANTA SPAZZATURA DEVE CONFERIRE UN COMUNE ! MI AUGURO CHE I SINDACI SAPPIANO CHE, IN EMERGENZA ED AL FINE DI EVITARE GUAI SANITARI ALLA POPOLAZIONE, POSSONO E DEVONO INTERVENIRE D´AUTORITA´ !!


VITO su Fontana: «Una serie di eventi decontestualizzati non possono rilanciare Erice»:
PURTROPPO DIECI ANNI DI SINDACATURA TRANCHIDA HANNO DECRETATO LA MORTE CEREBRALE DI ERICE !!


VITO su ODDO: “L’ALTA VELOCITA’ DEVE ARRIVARE A TRAPANI”:
QUELLO CHE RITIENE ODDO, A NOI TRAPANESI INTERESSA POCO; UNA COSA E´ CERTA CHE, GRAZIE AI QUESTI INUTILI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, A NOI NON ARRIVERA´ NIENTE !! UNA VOLTA TANTO, ODDO ABBIA LA DELICATEZZA DI TACERE !!


VITO su La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa:
FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !!


Beniamina su GUARDIA DI FINANZA: AVVICENDAMENTO ALLA TENENZA DI CASTELVETRANO.:
Complimenti vivissimi, ragazzo straordinario famiglia eccellente.in bocca a lupo.Ti meriti ciò


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


Gianni su Lettera del sindaco Vito Damiano all´on. Mimmo Fazio:
Non abbiamo elementi per giudicare penalmente fazio ,ci penserà la magistratura ma ne abbiamo tanti per giudicare il ruolo di sindaco . I diverbio personali ai cittadini trapanesi interessano poco,quello che noi guardiamo e chi lavora per la città , aldilà dei fatti personali Fazio e stato un grande sindaco ,presente,facile incontrarlo alle 6 di mattina a controllare la pulizia delle spiagge sono cose che i cittadini guardano , sul suo operato non riesco a vedere qualcosa che abbia la


Andrea Pellegrino su 70 anni dopo ritorna uno Stefano Pellegrino a Palazzo dei Normanni. Grande oppositore della retribuzione dei parlamentari:
Vi ringrazio per questo splendido articolo. Spero che mio padre possa onorare la memoria e il bagaglio etico ereditato dal nonno. Grazie ancora. Andrea Pellegrino


Mario gabrielli su Torna in mare Vito, Caretta caretta curata presso il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP Isole Egadi:
Salve, la caretta caretta Vito è stata tratta in salvo da noi ( mario gabrielli, simone missori e andrea buccella) a largo di san vito lo capo, in evidenti problemi di galleggiamento. L abbiamo presa e portata fino al porto di san vito lo capo e chiamato la capitaneria di porto di trapani, che dopo 45 min ´ arrivata e l ha presa in carico.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web