Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 04/07/2017 da Direttore

ALCAMO: CONTROLLI SERRATI DEI CARABINIERI NEL WEEKEND NELLE ZONE DI MARE. ARRESTI E DENUNCE

ALCAMO:
E’di due arresti, una denuncia in stato di libertà e due segnalazioni alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti il bilancio dell’ultima operazione portata a termine dagli uomini della Compagnia di Alcamo, diretti dal Cap. Giulio Pisani, e finalizzata a garantire l’ordine e la sicurezza pubblica nelle principali zone balneari.
Durante lo scorso weekend, l’attenzione dei militari si è concentrata sulla zona balneare di San Vito Lo Capo che in queste settimane registra una impennata di presenze, complici il bel tempo e le rinomate spiagge che richiamano migliaia di turisti da tutta Italia e non solo.
Gli uomini della locale Stazione Carabinieri, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Radiomobile di Alcamo, hanno incrementato i servizi esterni sia a bordo di autovetture con i colori di istituto che a piedi in abiti civili lungo le principali arterie stradali.
Proprio durante i servizi appiedati, i militari diretti dal Comandante Interinale della Stazione di San Vito Lo Capo, Maresciallo Salvatore Miceli, nella tarda mattinata di domenica, hanno notato due giovani marocchini che, armati di una spranga di ferro, dopo aver malmenato un connazionale, lo inseguivano nonostante la presenza di numerose famiglie con bambini.
Solo il tempestivo intervento dei Carabinieri ha consentito di porre termine all’aggressione. I due uomini, Zakaria TIOUK 24enne e Mohamed TIOUK 26enne, sono stati infatti raggiunti e ammanettati dai militari mentre la vittima è stata prima soccorsa e successivamente ascoltata nell’esposizione dei fatti in sede di denuncia.
L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Trapani nella mattinata di lunedì.
Nelle stesse ore, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno continuato l’attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti tra Castellammare del Golfo e Alcamo.
A seguito delle numerose perquisizioni poste in essere dai militari, anche in abiti civili, è stato rinvenuto stupefacente in modica quantità nella disponibilità di A.A., alcamese 54enne, e E.C., tunisino 48enne. Quest’ultimo, oltre a condividere con A.A. la segnalazione alla Prefettura in quanto assuntore di stupefacenti, è stato anche deferito all’Autorità Giudiziaria per aver fornito false generalità e per possesso ingiustificato di un coltello a serramanico.
I controlli dei Carabinieri proseguiranno e si intensificheranno per tutto il periodo estivo al fine di prevenire e reprimere i reati e per garantire un soggiorno sicuro e pacifico alle migliaia di turisti che in queste settimane stanno affollando le principali località balneari.

 

ALTRE NOTIZIE

Mazara del Vallo - MERCATO AGRO ALIMENTARE
Consegnati i boxes agli assegnatari
“Parte ufficialmente il merc...
Leggi tutto
CASTELLAMMARE DEL GOLFO - Incontri di quartiere per pass e ztl
Zone a traffico limitato e parcheggi per i residenti in centro:
al vi...
Leggi tutto
Trasporto Aereo, il Sottosegretario Santangelo alla Conferenza Nazionale: ´In Sicilia si vada verso una rete aeroportuale pubblica regionale´
Intervento del Sottosegretario di Stato per i rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Vincenzo Santan...
Leggi tutto
Campionati Italiani WTKA 2019 – ultima e decisiva TAPPA di QUALIFICAZIONE a Messina
Si svolgerà a Messina, la terza ed ultima decisiva tappa della Maratona Italiana WTKA valida per la qualifica...
Leggi tutto
Pall.Trapani: l´under 15 si rinforza
Domani conferenza stampa pregara
Domani, venerdì 22 marzo...
Leggi tutto
Operazione ArtemisiA
I Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Trapani hanno tratto in arresto, in esecuzione di ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web