Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 31/05/2017 da Direttore

Partinico: Gita di classe in beni confiscati alla mafia. «A scuola di legalità»

Partinico:
Una gita, diversa dalle tante proposte dagli insegnanti italiani, per scoprire, questa, la mafia sotto casa. Una gita, contro l´omertà culturale di certe istituzioni, per toccare con mano i risultati concreti della lotta alla criminalità e imparare, quando servirà, a non voltare la testa di fronte all´illegalità. E´ l´esperienza che hanno vissuto alcune decina di studenti della classe 2 sezione "A" della scuola primaria dell´istituto Renato Guttuso (diretto con magistrale competenza dal prof. Luigi Cona), invitati a visitare alcuni immobili confiscati alla mafia siti in Partinico, in Provincia di Palermo.

Si tratta di immobili comprati col danaro sporco frutto di droga, estorsioni e usura, e tornati nelle mani dello Stato e dei Comuni che, a loro volta, li hanno destinati ad iniziative sociali e culturali.

Il progetto «Corruzione e criminalità organizzata: azioni contro l´illegalità» rientra nel progetto curriculare proposto dagli insegnanti Titti Cancelliere e Antonio Fundarò. «E´ un viaggio breve che spesso segna una spartiacque nelle coscienze dei più giovani, racconta Titti Cancelliere, docente di religione. «E´ importante che i ragazzi conoscano questi luoghi, possano entrarci, toccare le pareti, le porte, le finestre. Solo così formeremo generazioni antimafia», aggiunge Antonio Fundarò docente di Lingua Italiana. Il viaggio inizia da Partinico (e continuerà il prossimo anno scolastico) dove un´immobile confiscato, sito in via Fermi, è stato trasformato in un centro artistico, chiamato Associazione Gatto Silvestro, presieduta da Giuseppe Tamburello, e in luogo in cui svolgono attività sia l´Associazione combattenti e reduci, presieduta dal maresciallo Mario Gambino che l´Associazione Nazionale Carabinieri presieduta dal maresciallo Mario Gambino.

«Gli studenti, in classe, studieranno la storia degli immobili e il percorso normativo che ha portato all´utilizzo dei beni confiscati– spiega Antonio Fundarò – e faranno da "guide" agli altri compagni di viaggio, in una logica peer to peer. La forza di questa iniziativa è la capacità di andare oltre il mero sviluppo teorico per poter toccare con mano cos´è, nel nostro territorio, la mafia».

«Il prossimo anno troveremo un modo originale, mai sperimentato prima, per raccontare poi l´esperienza vissuta che includerà altri due appuntamenti: il 23 maggio 2018, anniversario della Strage di Capaci, la piantumazione di una quercia all´interno del Parco di Villagrazia dedicato ad una vittima giovane di mafia, poi un grande convegno-evento cui coinvolgeremo l´università di Palermo, nel prossimo inverno e sul quale ancora dobbiamo raccordarci col dirigente scolastico» ha annunciato la docente Titti Cancelliere.

«Con un nuovo esercito di giovani antimafia in prima fila la » hanno sottolineato le mamme di due degli alunni presenti Valentina Piccilli (di Pietro Ventura) e Cinzia Giusi Scherma (di Giorgio Carioti).

Nel corso dell´incontro i giovanissimi alunni della II A della primaria del plesso Vanni Pucci dell´ICS Renato Guttuso di Villagrazia di Carini hanno incontrato i tre presidenti delle associazioni che gestiscono il bene confiscato alla mafia con i quali si sono confrontati sul valore di alcune parole che paiono dimenticati nella società odierna e che rappresentano, invece, il miglior viatico contro il dilagare del fenomeno mafioso e, in genere, criminale.

 

ALTRE NOTIZIE

LNDC e Prolife insieme per l’adozione consapevole
Via libera alle adozioni dopo il fermo di oltre due mesi. Parte la campagna di sensibilizzazione che sancisce la ...
Leggi tutto
Human Signs di Yuval Avital Opera partecipativa globale online di danza e voce
In collaborazione con
Dal museo virtuale al museo reale - Neapoli´s Culture Forum
Nasce l’hub culturale
BILLBOARD #Forthemusic - l´iniziativa a sostegno di artisti e professionisti della filiera musicale in difficoltà
BILLBOARD ITALIA IN COLLABORAZIONE CON MOTOROLA DÀ VITA AD UN’INIZIATIVA CHARITY PER SOSTENERE IL DELICATO MOMENTO...
Leggi tutto
Avvio della gestione telemtica dello Sportello Unico delle Attività Produttive e dell’Edilizia
Dal 1° giugno prende il via la gestione telematica dello Sportello Unico delle Attività Produttive e dell’Edi...
Leggi tutto
IMMIGRAZIONE CLANDESTINA – FERMATE 3 IMBARCAZIONI EXTRACOMUNITARIE DALLE UNITA’ NAVALI AERONAVALI DELLA GUARDIA DI FINANZA
Nel contesto dei servizi di vigilanza in mare a contrasto dell’immigrazione illegale, sabato 23 maggio, unità aeronavali del Roan di Pal...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web