Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 17/05/2017 da Direttore

EMERGENZA URGENZA: PRESENTATA LA NUOVA RETE DIGITALIZZATA DEL 118 IN SICILIA

EMERGENZA
Basta con le telefonate delle centrali operative del 118 ai vari ospedali, alla ricerca di un posto libero per il paziente in ambulanza, o le corse da un pronto soccorso a un altro.
Tra poche settimane in Sicilia con il progetto “Centodiciotto digitale” presentato oggi dall’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, questo sarà solo un ricordo.
Questo progetto di digitalizzazione della “Rete regionale per l´emergenza urgenza sanitaria” - finalizzato al miglioramento dei livelli di appropriatezza delle prestazioni e di sicurezza clinica per i pazienti - porta all’informatizzazione di tutto il processo dell’emergenza urgenza, anche attraverso l’uso di un apposito tablet di tipo medicale in ambulanza, collegato con la centrale operativa e con i pronto-soccorso degli ospedali. Già in fase di chiamata alla centrale operativa 118, viene inviato un alert, con i medici e i soccorritori che durante l’intervento completano la scheda digitale e applicano un braccialetto elettronico al paziente, mentre la centrale operativa del 118 individua in tempo reale il reparto ospedaliero più idoneo e disponibile per quella patologia, che riceve la documentazione clinica ancor prima dell’arrivo del paziente.
“Dopo la rete ospedaliera – spiega Gucciardi - affrontiamo quella dell’emergenza urgenza. Con questo progetto obiettivo del PSN, già finanziato dall’assessorato, con risorse anche statali, mettiamo in campo un’innovazione reale. Un coordinamento unico dell’emergenza urgenza che collega l’emergenza ospedaliera, l’emergenza territoriale del 118, i pronto soccorso e anche i distretti territoriali. Puntiamo sull’innovazione perché oltre a svolgere un ruolo fondamentale nell’evolversi dei modelli assistenziali – prosegue l’assessore - costa meno che mantenere vecchi modelli organizzativi. L’appropriatezza in campo sanitario, infatti, non va applicata solo alle cure ma anche all’organizzazione”.
Nel corso della presentazione alla Cittadella della salute di Erice Valle sono intervenuti il commissario straordinario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta, Fabio Genco, direttore della Centrale operativa 118 bacino Palermo – Trapani, il dirigente del servizio 6 “Emergenza urgenza sanitaria” Sebastiano Lio, Laura Leonardis, consulente dell’assessorato alla salute e Vincenzo Nicastri responsabile dell’U.O. Ingegneria clinica dell’ASP trapanese.
“Queste azioni – ha detto Bavetta ai tanti operatori del 118 presenti – vogliono essere un modo per permettervi di fare ancor meglio il vostro delicato lavoro, di cui vi siano grati”.

La nuova gestione dell’emergenza urgenza in Sicilia permette:
- Un unico coordinamento regionale con il collegamento delle quattro centrali operative del 118;
-l’interfacciarsi delle centrali operative e dei mezzi sanitari presenti;
-Tracciabilità dei pazienti e dei dati acquisiti in tempo reale;
-Acquisizione e condivisione delle cartella clinica on line con le centrali operative e i reparti interessati (Pronto soccorso o altro);
-Tracciabilità del paziente e dei tempi di intervento, tramite braccialetti elettronici;
-Collegamento on line, a mezzo di tablet e sistemi elettronici di rilevazione, tra la centrale operativa e i mezzi di soccorso;
-Maggiore appropriatezza delle attività sanitarie svolte;
-Abbattimento dei tempi di intervento e gestione del paziente;
-Riduzione del rischio clinico nelle attività cliniche svolte;
-Maggiore tracciabilità dei percorsi diagnostici;
-Dematerializzazione delle cartelle cliniche;
-Trattamento sicuro dei dati sensibili e loro archiviazione.
Il progetto ha visto concluse le fasi della formazione del team multidisciplinare, dell’acquisizione di hardware e software, mentre è in corso la start up del sistema e la formazione del personale sanitario coinvolto.
“Ora occorre mettere in campo la comunicazione – ha concluso Gucciardi - perché bisogna educare i cittadini che non si deve andare più all’ospedale più vicino ma a quello più idoneo per quella particolare patologia. Ho ritenuto di partire nella presentazione del progetto da questa provincia, perché sia i tecnici del bacino Palermo Trapani del 118, che quelli di questa azienda sanitaria, hanno lavorato molto su questo piano, sul quale noi scommettiamo”.

 

ALTRE NOTIZIE

Insediata la nuova Giunta del Comune di Custonaci
Giuseppe Bica, il rieletto sindaco di Custonaci, alle elezioni amministrative dello scorso 10 giugno, ha nominato questa mattina gli assessori della s...
Leggi tutto
JAKUB PRZYGONSKI E TOM COLSOUL, MINI JOHN WORKS RALLY, CHIUDONO AL COMANDO LA PRIMA DURISSIMA TAPPA DELLA 25^ ITALIAN BAJA. LORENZO CODECA’, SUZUKI GRAND VITARA, PRIMO DEI PARTECIPANTI AL TRICOLORE
Il polacco ha preceduto le due FORD 150 Evo di Martin Prokop e di Miroslav Zapletal. Primo dei partecipanti al Cam...
Leggi tutto
2 Bronzi per gli azzurri Giochi del Mediterraneo
Pesi: Michael Di Giusto è terzo nello slancio nella 62 kg, Alessandra Pagliaro terza nello strappo nella 48...
Leggi tutto
Il primo compleanno di Memesuddu, fenomeno social del momento
Domani Memesuddu compie il primo anno. La pagina Facebook più irriverente della provincia di Trapani spegne l...
Leggi tutto
Città di Moncalieri - 30th European Music Competition
Concorso 30th European Music Competition Città di Moncalieri 
Limite di et&agr...
Leggi tutto
Manifesta 12 Palermo Il Giardino Planetario. Coltivare la Coesistenza
Manifesta 12 Palermo
Il Giardino Planetario. Coltivare la Coesistenza
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Antonino su ANAS - CONCORSO INTERNAZIONALE AL MERITO SOCIALE “ARTI E MESTIERI”:
Per me il premio se lo.meritaIo il dott mario liberto, giornalista, scrittore animatore musicista ecc un grande personaggio da tantiun siciliani


Roasario Mazarese su Calatafimi, don Campo festeggia 60 anni da prete:
Auguri Padre Campo francesco Di altri sessanta anni di ordinamento dal Parrocchiano Rosario lontano per necessità lavorative ( dia un saluto a mio Padre Giovanni se non impossibilitato ) il tempo inesorabbile trscorre


carlo su Governo riferisca in aula su crisi Riscossione Sicilia:
Salve,guarda caso L´On.Cracolici si accorge proprio adesso della situazione di Riscossione Sicilia e non durante il precedente governo regionale quando era assessore regionale.Forse no ricorda quando una nostra delegazione lo ha incontrato prospettandogli la situazione in cui versava la società.Io al suo posto mi vergognerei.


GERARD su Prestiti senza busta paga, alcune opportunità:
offrono prestiti tra particolare Avete bisogno di un prestito?   Rufus la banca per voi Un prestito, noi siamo qui per aiutarvi finanziariamente, Per il vostro prestito immediato qualsiasi importo In qualsiasi destinazione. La vostra felicità è la nostra priorità. Tutto quello che dovete fare ora è quello di entrare in contatto Scrivici (gerardrafinon@gmail.com) WHATSAPP : +33756897323


GIUSEPPE MIGNACCA su AIC Sicilia, Giuseppina Costa e gli sviluppi che avrà sulla popolazione celiaca siciliana il “decreto Razza”:
Spero i medici di base saranno informati di questo protocolo, io ho dovuto pagare per un follow.up richiestomi dalla asl dopo il controllo annuale.


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Ricordatevi che se vi promettono il ponte fate attenzione che sotto ci sia il fiume altrimenti avranno la scusa facile per giustificare la promessa non mantenuta


Angelo Carollo su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
D´accordo con la Signora Monica. Invece Signora Mariarosa tutti faranno di tutto per mantenere lo scalo ma chi ha facoltà decisionale in quello non è di certo il comune di Trapani. Siamo di fronte ad una politica regionale che mira ad accrescere i grossi centri. Di certo nessuno mollerà la questione ma chi le prometterà l´aeroporto stia tranquilla che non ha i poteri per mantenere la promessa.


MR WILLIAMS su IPAB: UGL “IERI SIT-IN, SIAMO CON I LAVORATORI ”:
Enviar esta empresa legítima por correo electrónico; willianloanfirm6@gmail.com, whatsapp +1(214)305-8945, para un pr´stamo real. Recibí mi pr´stamo de ellos despu´s de leer acerca de sus ofertas de pr´stamos aquí en Facebook y mis deudas están completamente resueltas ahora


Mirko Rimessi su L’A.S.D. Polisportiva Saline Trapanesi alla 2^ Placentia Roller Half Marathon:
Ciao, la foto usata è di libero utilizzo (è nostra come organizzatori della gara di Ferrara) vi chiedo però di inserire l’autore Isabella Gandolfi.


Mariarosa su Per far ripartire Trapani non servono sogni, investimenti mastodontici ma serve avere una strategia:
Sono una docente di un liceo di Bergamo e trovo che non fare di tutto per mantenere lo scalo di Birgi sia un vero e proprio scandalo che danneggerebbe il sistema turistico ed artistico di tutto il paese.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web