Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 17/05/2017 da Direttore

EMERGENZA URGENZA: PRESENTATA LA NUOVA RETE DIGITALIZZATA DEL 118 IN SICILIA

EMERGENZA Basta con le telefonate delle centrali operative del 118 ai vari ospedali, alla ricerca di un posto libero per il paziente in ambulanza, o le corse da un pronto soccorso a un altro.
Tra poche settimane in Sicilia con il progetto “Centodiciotto digitale” presentato oggi dall’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi, questo sarà solo un ricordo.
Questo progetto di digitalizzazione della “Rete regionale per l´emergenza urgenza sanitaria” - finalizzato al miglioramento dei livelli di appropriatezza delle prestazioni e di sicurezza clinica per i pazienti - porta all’informatizzazione di tutto il processo dell’emergenza urgenza, anche attraverso l’uso di un apposito tablet di tipo medicale in ambulanza, collegato con la centrale operativa e con i pronto-soccorso degli ospedali. Già in fase di chiamata alla centrale operativa 118, viene inviato un alert, con i medici e i soccorritori che durante l’intervento completano la scheda digitale e applicano un braccialetto elettronico al paziente, mentre la centrale operativa del 118 individua in tempo reale il reparto ospedaliero più idoneo e disponibile per quella patologia, che riceve la documentazione clinica ancor prima dell’arrivo del paziente.
“Dopo la rete ospedaliera – spiega Gucciardi - affrontiamo quella dell’emergenza urgenza. Con questo progetto obiettivo del PSN, già finanziato dall’assessorato, con risorse anche statali, mettiamo in campo un’innovazione reale. Un coordinamento unico dell’emergenza urgenza che collega l’emergenza ospedaliera, l’emergenza territoriale del 118, i pronto soccorso e anche i distretti territoriali. Puntiamo sull’innovazione perché oltre a svolgere un ruolo fondamentale nell’evolversi dei modelli assistenziali – prosegue l’assessore - costa meno che mantenere vecchi modelli organizzativi. L’appropriatezza in campo sanitario, infatti, non va applicata solo alle cure ma anche all’organizzazione”.
Nel corso della presentazione alla Cittadella della salute di Erice Valle sono intervenuti il commissario straordinario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta, Fabio Genco, direttore della Centrale operativa 118 bacino Palermo – Trapani, il dirigente del servizio 6 “Emergenza urgenza sanitaria” Sebastiano Lio, Laura Leonardis, consulente dell’assessorato alla salute e Vincenzo Nicastri responsabile dell’U.O. Ingegneria clinica dell’ASP trapanese.
“Queste azioni – ha detto Bavetta ai tanti operatori del 118 presenti – vogliono essere un modo per permettervi di fare ancor meglio il vostro delicato lavoro, di cui vi siano grati”.

La nuova gestione dell’emergenza urgenza in Sicilia permette:
- Un unico coordinamento regionale con il collegamento delle quattro centrali operative del 118;
-l’interfacciarsi delle centrali operative e dei mezzi sanitari presenti;
-Tracciabilità dei pazienti e dei dati acquisiti in tempo reale;
-Acquisizione e condivisione delle cartella clinica on line con le centrali operative e i reparti interessati (Pronto soccorso o altro);
-Tracciabilità del paziente e dei tempi di intervento, tramite braccialetti elettronici;
-Collegamento on line, a mezzo di tablet e sistemi elettronici di rilevazione, tra la centrale operativa e i mezzi di soccorso;
-Maggiore appropriatezza delle attività sanitarie svolte;
-Abbattimento dei tempi di intervento e gestione del paziente;
-Riduzione del rischio clinico nelle attività cliniche svolte;
-Maggiore tracciabilità dei percorsi diagnostici;
-Dematerializzazione delle cartelle cliniche;
-Trattamento sicuro dei dati sensibili e loro archiviazione.
Il progetto ha visto concluse le fasi della formazione del team multidisciplinare, dell’acquisizione di hardware e software, mentre è in corso la start up del sistema e la formazione del personale sanitario coinvolto.
“Ora occorre mettere in campo la comunicazione – ha concluso Gucciardi - perché bisogna educare i cittadini che non si deve andare più all’ospedale più vicino ma a quello più idoneo per quella particolare patologia. Ho ritenuto di partire nella presentazione del progetto da questa provincia, perché sia i tecnici del bacino Palermo Trapani del 118, che quelli di questa azienda sanitaria, hanno lavorato molto su questo piano, sul quale noi scommettiamo”.

 

ALTRE NOTIZIE

I tanti Volontari onesti nei Vigili del Fuoco meritano rispetto e prestigio per il loro prezioso tempo concesso al servizio della collettività
La Cronaca di questi giorni merita riflessione sulla delicata circostanza che vede coinvolti i Dispositivi di protezione Individuale (DPI) indossati d...
Leggi tutto
Gregor Fucka con la pallacanestro di Trapani
La Pallacanestro Trapani è lieta di comunicare che il suo staff tecnico si arricchisce di una personalità di caratura internazionale: Gr...
Leggi tutto
“Contrattazione. Un valore aggiunto per tutti” organizzato e promosso dalla Uil Pubblica Amministrazione Sicilia,
Il ruolo della contrattazione sotto il profilo dell’organizzazione degli uffici e del rapporto di lavoro, secondo le modalità contenute nell’in...
Leggi tutto
Cento candeline per la signora Anna Pantaleo: gli auguri del sindaco Castiglione alla nuova centenaria di Campobello
Campobello vanta una nuova centenaria. A raggiungere l’importante traguardo del secolo di vita, ieri, è stata la signora Anna Pantaleo, nata il...
Leggi tutto
Lunedì 21 agosto la Notte Bianca Marsala 2.0: tutti gli appuntamenti
Ancora pochi giorni alla prima Notte Bianca targata Pro Loco Marsala 2.0, una serata- quella di lunedì 21 agosto- ricca di eventi per tutti i g...
Leggi tutto
Cinisi: Concerto tra le gole al Santuario della Madonna del Furi
Nell´ambito della manifestazione "Notti di Sicilia" si terrà venerdì 18 agosto 2017 alle ore 21,00, al Santuario della Madonna del Furi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su Fontana: «Una serie di eventi decontestualizzati non possono rilanciare Erice»:
PURTROPPO DIECI ANNI DI SINDACATURA TRANCHIDA HANNO DECRETATO LA MORTE CEREBRALE DI ERICE !!


VITO su ODDO: “L’ALTA VELOCITA’ DEVE ARRIVARE A TRAPANI”:
QUELLO CHE RITIENE ODDO, A NOI TRAPANESI INTERESSA POCO; UNA COSA E´ CERTA CHE, GRAZIE AI QUESTI INUTILI DEPUTATI REGIONALI DELLA PROVINCIA DI TRAPANI, A NOI NON ARRIVERA´ NIENTE !! UNA VOLTA TANTO, ODDO ABBIA LA DELICATEZZA DI TACERE !!


VITO su La Sicilia brucia, il sistema del precariato sotto accusa:
FORSE DOPO TANTO TEMPO CI SONO ARRIVATI ANCHE LORO !!


Beniamina su GUARDIA DI FINANZA: AVVICENDAMENTO ALLA TENENZA DI CASTELVETRANO.:
Complimenti vivissimi, ragazzo straordinario famiglia eccellente.in bocca a lupo.Ti meriti ciò


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


paolo su IIª edizione del Gran Premio Karting Lido Valderice, gara valida per il Campionato Regionale Circuiti Cittadini,:
Leggendo la notizia volevo rettificare il pilota della Kz3 gruppo 4 under, la rimonta era effettuata da Alfano Paolo e non Ferlito Mario, in quanto quest´ultimo è uscito di scena nei primi giri della gara. Alfano invece ha impattato causando il termine della gara nel penultimo giro. Grazie della cortesia.


Gianni su Lettera del sindaco Vito Damiano all´on. Mimmo Fazio:
Non abbiamo elementi per giudicare penalmente fazio ,ci penserà la magistratura ma ne abbiamo tanti per giudicare il ruolo di sindaco . I diverbio personali ai cittadini trapanesi interessano poco,quello che noi guardiamo e chi lavora per la città , aldilà dei fatti personali Fazio e stato un grande sindaco ,presente,facile incontrarlo alle 6 di mattina a controllare la pulizia delle spiagge sono cose che i cittadini guardano , sul suo operato non riesco a vedere qualcosa che abbia la


Andrea Pellegrino su 70 anni dopo ritorna uno Stefano Pellegrino a Palazzo dei Normanni. Grande oppositore della retribuzione dei parlamentari:
Vi ringrazio per questo splendido articolo. Spero che mio padre possa onorare la memoria e il bagaglio etico ereditato dal nonno. Grazie ancora. Andrea Pellegrino


Mario gabrielli su Torna in mare Vito, Caretta caretta curata presso il Centro di Primo Soccorso per Tartarughe Marine dell’AMP Isole Egadi:
Salve, la caretta caretta Vito è stata tratta in salvo da noi ( mario gabrielli, simone missori e andrea buccella) a largo di san vito lo capo, in evidenti problemi di galleggiamento. L abbiamo presa e portata fino al porto di san vito lo capo e chiamato la capitaneria di porto di trapani, che dopo 45 min ´ arrivata e l ha presa in carico.


cerri claudio su SVILUPPO TURISTICO A MAZARA, LA SODDISFAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE VITO GANCITANO:
Sono particolarmente contento e interessato all´articolo sullo sviluppo del Turismo a Mazara grazie alla cittadinanza e all´Amministrazione Comunale riusciremo ad incrementare e portare più Stranieri per far conoscere questa area della Sicilia ,intanto cominciamo con gli Olandesi e poi vedremo .....from Hopps Hotel


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web