Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Tempo libero il 19/04/2017 da Direttore

FALKENSTEINER FESTEGGIA 60 ANNI DI «BENVENUTO»

FALKENSTEINER Da ormai 60 anni le parole “benvenuto a casa” hanno segnato l’ascesa del gruppo FMTG originario dell’Alto Adige. L’ospitalità è un valore e nelle 32 strutture di Falkensteiner Hotels & Residences e Falkensteiner Michaeler Tourism Group presenti in 6 paesi è considerato un impegno. Sabato 8 aprile scorso, proprio nella casa madre, oggi trasformata in uno splendido hotel per famiglie, la celebrazione con più di 300 ospiti internazionali, vip, partner, clienti e amici. Una festa per tutte le persone che hanno creato, mattone dopo mattone, un vero impero delle vacanze all’insegna del benessere. In corsa per ampliare l’offerta alberghiera nel segmento Premium nei 4 e 5 stelle, il gruppo ha oggi 170 Mio EUR di fatturato, 29 Hotels & 3 Residences & Camping, 4.584 Camere, presente in 6 stati in Europa, 2.054 Collaboratori, 1.771.000 pernottamenti. Fino ad oggi sono stati ivestiti ben 600 Mio EUR nei Falkensteiner Hotels & Residences.

A questi numeri si aggiungono i 50 Mio EUR di fatturato della vendita di appartamenti Premium Living by Falkensteiner e più di 300 consulenze di successo ad aziende alberghiere, oltre 1 miliardo EUR di investimento nell’ambito del Projektmanagement seguiti attraverso Michaeler & Partner. Il gruppo guidato dai 3 soci, Erich Falkensteiner, Andreas Falkensteiner & Otmar Michaeler, ha già prospettato il futuro fino al 2022. Gli obiettivi più rilevanti riguardano la crescita di fatturato fino a 350 Mio EUR, arrivando a 55 hotel con grande aumento di capacità occupazionale rispetto agli hotel esistenti, l’estensione dell’attività nell’ambito Camping, “Roll out” della Premium Living by Falkensteiner. Si arriverà a 10.000 camere in 10 stati in Europa per 3,5 Mio di pernottamenti.

“Welcome Home!” è più di un saluto. E’ per FMTG una professione di fede, la vision e la mission. È ciò che unisce i 2000 collaboratori e collaboratrici degli hotel Falkensteiner.. “Welcome Home!" è la storia di una famiglia e di un cambio generazionale di successo: Josef e Maria Falkensteiner, i genitori dei fratelli Falkensteiner, iniziano nel 1957 nella località altoatesina di Casteldarne con una piccola pensione di 7 camere. Una casa semplice e modesta. Pochi letti, pochi soldi e tanta passione. Quando arrivavano gli ospiti, i bambini dovevano dormire nella stalla: alle persone si offriva tutto. Tempo, cuore, cervello e persino le stanze dei bambini. Passione, impegno, onestà e ospitalità sono gli ingredienti che hanno permesso alla piccola pensione di crescere fino a diventare un gruppo alberghiero internazionale. Valori e radici rimangono, ma lo sguardo e la fantasia sono rivolti in avanti. Verso il futuro. All’insegna dell’accoglienza attenta al dettaglio.

La famiglia Falkensteiner oggi comprende 32 hotel, appartamenti e residence. Ciascuna delle strutture a quattro e cinque stelle ha una propria personalità e una propria identità e si integra armonicamente nella rispettiva regione sotto l´aspetto architettonico, gastronomico e programmatico. Ciononostante, l’azienda è rimasta sempre fedele agli standard, ai requisiti e ai valori fondamentali che rendono Falkensteiner un marchio forte e riconoscibile. Questi valori sono validi oggi proprio come lo erano un tempo: sulle spiagge più belle del Mediterraneo. Nel castello sul Wörthersee. Nelle migliori destinazioni per il golf, lo sci e le vacanze in Alto Adige, Austria, Italia e Croazia. A Vienna, Praga, Belgrado e Bratislava. In hotel e resort perfetti per vacanze da sogno. E negli hotel a cinque stelle della Falkensteiner Premium Collection.

 

ALTRE NOTIZIE

6 maggio con “Gesta dell’Orlando Furioso, narrate da Brunello” di Salvo Piparo
Custonaci, 25 aprile 2017 – Grande successo per lo spettacolo Varietà tà tà, nell’ambito della Prima Edizione del Teatro Festival...
Leggi tutto
Trapani – Collegare la scuola al mondo del lavoro: è questo l’obiettivo di fondo del progetto di formazione “Professione Navigare 2017”
Trapani – Collegare la scuola al mondo del lavoro: è questo l’obiettivo di fondo del progetto di formazione “Professione Navigare 2017” che Lib...
Leggi tutto
La leggenda di Colapisci”, il Videoclip dei ”Calandra & Calandra”, girato a Marettimo
La leggenda di Colapisci”, il Videoclip dei ”Calandra & Calandra”, girato a Marettimo in collaborazione, tra gli altri enti, con il Comune di ...
Leggi tutto
Castellammare del Golfo è una “città che legge
«Castellammare del Golfo è una “città che legge”: è un importante riconoscimento per gli enti che promuovono la lettura attribuit...
Leggi tutto
Mimmo Fazio torna a sedere in consiglio comunale
Mimmo Fazio torna a sedere in consiglio comunale. Tra i punti all´ordine del giorno della seduta di domani pomeriggio, convocata alle 18.30, il presid...
Leggi tutto
A difendere i lavoratori sono rimasti le istituzioni e non i "sindacati" della magistratura
Che la società sia retta dal simbolo dell´appeso dei tarocchi è gia noto da tempo, infatti, il mondo non è retto da un sist...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Morena su CITTA’ DI MARSALA - MOSTRA FOTOGRAFICA COLLETTIVA Associazione “Lunghezze d’Onda”:
Con l´entrata in vigore dell´ora legale l´inaugurazione subirà una piccola variazione: Vi aspettiamo alle 17,30 al Ente Mostra Convento Del Carmine Di Marsala


Onofrio Corona su Doppio evento a Palermo con Luigi Moio: presentazione del libro e seminario-degustazione:
Complimenti agli organizza dell´evento. Il collega Moio è stato fantastico, con il suo nuovo libro è riuscito a presentare i risultati scientifici, ottenuti in molti anni di ricerca, con una chiave di lettura resa semlice e comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Questi porterà sicuramente una maggiore chiarezza ai tecnici ed agli appassionati del mondo enologico. L´escusiva masterclass tenuta dal prof. Moio ha affascinato tutti, tecnici studenti Enologi e appassionati del vino.


Angela galaverni su LNDC continua a raccogliere adesioni per la possibilità di prescrivere farmaci a costo contenuto anche per gli animali e mettere fine a questa ingiusta discriminazione.:
Sarebbe molto utile


scorfano su TRAPANI - RIPRENDE DOMANI L´EROGAZIONE IDRICA AL CENTRO STORICO:
Da quando frequentavo la 1^ elementare 54 anni fà che la città di trapani ha avuto sempre problemi d´acqua , nessuna amministrazione comunale è riuscita ha risolvere questo problema .I siciliani compreso i trapanesi in alti Italia o all´estero risolvono tutti i problemi del luogo dove lavorano è si fanno valutare .


nino sutera su MARSALA - CONSIGLIO COMUNALE: SEDUTA DEDICATA ALLE INTERROGAZIONI:
Le De.Co non sono un marchio: la Denominazione Comunale mentre è più correttamente un processo culturale, non è un marchio di garanzia di qualità, ma la carta d’identità di un prodotto, un’attestazione che lega in maniera anagrafica un prodotto/produzione/evento al luogo storico di origine. In questo processo culturale, i disciplinari, le commissioni, e i regolamenti, mutuati dai marchi di tutela di tipo europeo (dop, igp, doc, ect) sono perfettamente inutili, oltre che dannosi


giovanni su L’ON. DORINA BIANCHI, SOTTOSEGRETARIO DI STATO AI BENI CULTURALI E AMBIENTALI E DEL TURISMO, È STATA IN QUESTI GIORNI ALLE ISOLE EGADI:
ma questo onorevole non ha detto nulla sulla crntrale elettrica a gasolio che vogliono costruire?


Giuliano Grasselli su GAL ELIMOS - PARTENARIATO TERRA DEGLI ELIMI 2020:
Non buttateli i soldi.Ho visto lo scempio di Calatafimi. Ho visto i guardiani a un monumento che presenziano in tre turni. Aprite le chiese di Trapani ai turisti. Rendete umani gli orari del Museo Pepoli (sono stato 3 volte e non sono riuscito a entrare.


VITO su AREA VASTA: ADERISCONO ALTRI DIECI COMUNI, TRA CUI AGRIGENTO:
CHIACCHIERE, CHIACCHIERE, CHIACCHIERE ...............


umberto martino su GUARDIA COSTIERA - CONFERENZA PROPEDEUTICA ALL’AVVIO DELLA STAGIONE BALNEARE 2016:
Rallegramenti! Se il refresh normativo consiste nell´insegnare come multare un natante che, intento ad un´innocua pesca a traina (vel. max: 2 nodi !), era a meno di 300 mt dalla costa, deserta, allora stiamo freschi !


Giuseppe Nilo su AL MARSALESE FRANCESCO BARRACO IL 2 GIUGNO LA "MEDAGLIA DELLA LIBERAZIONE", CONFERITA DAL MINISTRO DELLA DIFESA:
l´amore filiale che annebbia ogni cosa Ollre a Francesco Barraco sono state consegnate le medaglia ai partigiani: CARLO ALIERI "OTTOBRE" (20 Marzo 1924) PARTIGIANO Brigata "Giovane Italia" ROSARIO PARRINELLO "CAPITANO" (2 Gennaio 1918) PARTIGIANO Brigata "Cacciatori delle Alpi" Giuseppe Nilo presidente ANPI Marsala


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web