Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 16/04/2017 da Direttore

La Moncada Agrigento conquista il derby siciliano ed è certa di conquistare almeno il quinto posto

La Porto Empedocle. La Moncada Agrigento conquista il derby siciliano ed è certa di conquistare almeno il quinto posto, miglior risultato nella storia del club al termine di una stagione regolare. Trapani lotta come meglio può mettendo, per lunghi tratti, fortemente in difficoltà la formazione di casa. In un finale punto a punto ha la meglio la maggiore esperienza dei ragazzi di coach Ciani che, con determinazione, ottengono i due punti in palio. Difficile identificare un mvp poiché Agrigento, con un gioco corale e di squadra, è riuscita a mandare a referto tutti i giocatori messi in campo.

1°Quarto. Agrigento parte con Piazza, Chiarsatella, Evangelisti, Horter e Buford. Trapani risponde con Tavernelli, Onde Mengue, Viglianisi, Crockett e Renzi. Il primo canestro del match è dei granata con una schiacciata in contropiede di Crockett. Renzi appoggia da sotto il + 4 della Lighthouse. Agrigento si sblocca con una penetrazione di Buford, ma ancora Trapani trova il canestro con Tavernelli prima e Renzi dopo, 8-2 al 3´ di gioco. Horter fa 2/2 ai liberi riportando sotto i padroni di casa, ma ancora Trapani con grande intensità trasforma un contropiede in due punti con Crockett. Da segnalare l´uscita di Viglianisi dal campo per un infortunio. Agrigento ricuce il gap con un break di 6-0 che riporta il match in perfetta parità, 10-10 al 6´. Il primo vantaggio dei padroni di casa porta la firma dell´ex Evangelisti, poi Zummo realizza la tripla del + 5. Nei minuti finali del quarto si accende Mays rientra in campo Viglianisi, ma Agrigento approfitta di un paio di disattenzioni dei granata e chiude la prima frazione in vantaggio sul 19-15.

2°Quarto. Al rientro in campo la Lighthouse aggancia Agrigento con un bel parziale di 6-0, 21-21 al 13´. I padroni di casa rispondono immediatamente con una tripla in transizione di Ferrara, ma Trapani ribatte dall´arco con Filloy. Un´altra tripla, questa volta di Piazza, e un canestro da sotto di Ferraro permettono ad Agrigento di allungare nuovamente. Time out Ducarello sul 32-26 al 16´ di gioco. I granata non mollano la presa, contro break di 5-0 ed è immediatamente -1. Dopo un paio di minuti a retine inviolate Buford trova la via del canestro dalla media distanza. Renzi appoggia da sotto al termine di un´azione confusa ma Bucci insacca la tripla del nuovo + 4 di Agrigento. Il quarto si chiude sul punteggio di 37-33.

3°Quarto. Al rientro dal riposo lungo Agrigento tenta la fuga portandosi sul +9 ma immediatamente i granata rispondono con grande intensità, 44-40 al 23´. Renzi guida i suoi compagni con 4 punti consecutivi che tengono i granata agganciati alla partita nonostante uno scatenato Buford. Piazza infiamma il Palazzo di Agrigento con due giocate stupende che valgono il nuovo +8 per i padroni di casa. Time out Ducarello sul 54-46 al 27´ di gioco. Mays fa 2/2 ai liberi e coach Ducarello ordina ai suoi la difesa a zona 2-3. Ancora Mays realizza altri due punti in contropiede dopo un´ottima intuizione difensiva. Sul finire della frazione la grande difesa dei granata e altri 4 punti consecutivi di Mays valgono il nuovo pareggio della gara. Il periodo si chiude sul 54-54.

4°Quarto. Zugno realizza da due i primi punti dell´ultima frazione, ma dall´altra parte Renzi subisce fallo e realizza entrambi i liberi. Dopo 3 minuti di gioco è ancora parità nel derby siciliano, 58-58. Renzi con un semigancio dal post basso firma il sorpasso granata che costringe Ciani al Time out. Il match si fa carico di tensione ed entrambe le squadre commettono numerosi errori. Evangelisti fa 2/2 ai liberi e riporta il match in perfetta parità, 60-60 quando mancano 5 minuti esatti al termine. Agrigento stringe le maglie in difesa e si riporta avanti con un parziale di 5-0 che vale oro. Renzi trova un canestro importantissimo in tAp in, ma dal l´altra parte zugno rimette 5 lunghezze di distanza quando mancano 1 e 30" dal termine. Mays scappa in contropiede e realizza altri due punti, ma dall´altra parte Evangelisti fa 2/2 dalla linea della carità, 69-64. I granata approfittano di un grave errore di Agrigento e si riportano sotto di due a 15" dalla fine. Trapani manda in lunetta Chiarastella che con un 2/2 riporta i suoi ad un possesso pieno di vantaggio. Agrigento vince 76-72.

Ugo Ducarello (coach Pallacanestro Trapani): “Complimenti ad Agrigento per l’ottima prestazione messa in campo ma questa sera non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi che hanno dato il massimo. Nel finale abbiamo sbagliato qualche scelta ed abbiamo subìto la loro maggiore fisicità. Le statistiche dicono che le due squadre si sono equilibrate in tutto ma Agrigento ha sfruttato meglio le rotazioni mettendo sempre in campo le proprie trame, cosa che noi, a tratti, non siamo riusciti a fare”.

Franco Ciani (coach Moncada Agrigento): “Oggi abbiamo avuto un assaggio di ciò che ci aspetterà ai play off quando ogni partita sarà una battaglia. Abbiamo giocato una buona partita, stando sempre concentrati e provando ad imporre il nostro gioco. Non possiamo fare calcoli sull’ avversaria della post season. Ci aspetta ancora una partita di stagione regolare ed andremo a Scafati per provare a vincere come sempre”.

 

ALTRE NOTIZIE

6 maggio con “Gesta dell’Orlando Furioso, narrate da Brunello” di Salvo Piparo
Custonaci, 25 aprile 2017 – Grande successo per lo spettacolo Varietà tà tà, nell’ambito della Prima Edizione del Teatro Festival...
Leggi tutto
Trapani – Collegare la scuola al mondo del lavoro: è questo l’obiettivo di fondo del progetto di formazione “Professione Navigare 2017”
Trapani – Collegare la scuola al mondo del lavoro: è questo l’obiettivo di fondo del progetto di formazione “Professione Navigare 2017” che Lib...
Leggi tutto
La leggenda di Colapisci”, il Videoclip dei ”Calandra & Calandra”, girato a Marettimo
La leggenda di Colapisci”, il Videoclip dei ”Calandra & Calandra”, girato a Marettimo in collaborazione, tra gli altri enti, con il Comune di ...
Leggi tutto
Castellammare del Golfo è una “città che legge
«Castellammare del Golfo è una “città che legge”: è un importante riconoscimento per gli enti che promuovono la lettura attribuit...
Leggi tutto
Mimmo Fazio torna a sedere in consiglio comunale
Mimmo Fazio torna a sedere in consiglio comunale. Tra i punti all´ordine del giorno della seduta di domani pomeriggio, convocata alle 18.30, il presid...
Leggi tutto
A difendere i lavoratori sono rimasti le istituzioni e non i "sindacati" della magistratura
Che la società sia retta dal simbolo dell´appeso dei tarocchi è gia noto da tempo, infatti, il mondo non è retto da un sist...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Morena su CITTA’ DI MARSALA - MOSTRA FOTOGRAFICA COLLETTIVA Associazione “Lunghezze d’Onda”:
Con l´entrata in vigore dell´ora legale l´inaugurazione subirà una piccola variazione: Vi aspettiamo alle 17,30 al Ente Mostra Convento Del Carmine Di Marsala


Onofrio Corona su Doppio evento a Palermo con Luigi Moio: presentazione del libro e seminario-degustazione:
Complimenti agli organizza dell´evento. Il collega Moio è stato fantastico, con il suo nuovo libro è riuscito a presentare i risultati scientifici, ottenuti in molti anni di ricerca, con una chiave di lettura resa semlice e comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Questi porterà sicuramente una maggiore chiarezza ai tecnici ed agli appassionati del mondo enologico. L´escusiva masterclass tenuta dal prof. Moio ha affascinato tutti, tecnici studenti Enologi e appassionati del vino.


Angela galaverni su LNDC continua a raccogliere adesioni per la possibilità di prescrivere farmaci a costo contenuto anche per gli animali e mettere fine a questa ingiusta discriminazione.:
Sarebbe molto utile


scorfano su TRAPANI - RIPRENDE DOMANI L´EROGAZIONE IDRICA AL CENTRO STORICO:
Da quando frequentavo la 1^ elementare 54 anni fà che la città di trapani ha avuto sempre problemi d´acqua , nessuna amministrazione comunale è riuscita ha risolvere questo problema .I siciliani compreso i trapanesi in alti Italia o all´estero risolvono tutti i problemi del luogo dove lavorano è si fanno valutare .


nino sutera su MARSALA - CONSIGLIO COMUNALE: SEDUTA DEDICATA ALLE INTERROGAZIONI:
Le De.Co non sono un marchio: la Denominazione Comunale mentre è più correttamente un processo culturale, non è un marchio di garanzia di qualità, ma la carta d’identità di un prodotto, un’attestazione che lega in maniera anagrafica un prodotto/produzione/evento al luogo storico di origine. In questo processo culturale, i disciplinari, le commissioni, e i regolamenti, mutuati dai marchi di tutela di tipo europeo (dop, igp, doc, ect) sono perfettamente inutili, oltre che dannosi


giovanni su L’ON. DORINA BIANCHI, SOTTOSEGRETARIO DI STATO AI BENI CULTURALI E AMBIENTALI E DEL TURISMO, È STATA IN QUESTI GIORNI ALLE ISOLE EGADI:
ma questo onorevole non ha detto nulla sulla crntrale elettrica a gasolio che vogliono costruire?


Giuliano Grasselli su GAL ELIMOS - PARTENARIATO TERRA DEGLI ELIMI 2020:
Non buttateli i soldi.Ho visto lo scempio di Calatafimi. Ho visto i guardiani a un monumento che presenziano in tre turni. Aprite le chiese di Trapani ai turisti. Rendete umani gli orari del Museo Pepoli (sono stato 3 volte e non sono riuscito a entrare.


VITO su AREA VASTA: ADERISCONO ALTRI DIECI COMUNI, TRA CUI AGRIGENTO:
CHIACCHIERE, CHIACCHIERE, CHIACCHIERE ...............


umberto martino su GUARDIA COSTIERA - CONFERENZA PROPEDEUTICA ALL’AVVIO DELLA STAGIONE BALNEARE 2016:
Rallegramenti! Se il refresh normativo consiste nell´insegnare come multare un natante che, intento ad un´innocua pesca a traina (vel. max: 2 nodi !), era a meno di 300 mt dalla costa, deserta, allora stiamo freschi !


Giuseppe Nilo su AL MARSALESE FRANCESCO BARRACO IL 2 GIUGNO LA "MEDAGLIA DELLA LIBERAZIONE", CONFERITA DAL MINISTRO DELLA DIFESA:
l´amore filiale che annebbia ogni cosa Ollre a Francesco Barraco sono state consegnate le medaglia ai partigiani: CARLO ALIERI "OTTOBRE" (20 Marzo 1924) PARTIGIANO Brigata "Giovane Italia" ROSARIO PARRINELLO "CAPITANO" (2 Gennaio 1918) PARTIGIANO Brigata "Cacciatori delle Alpi" Giuseppe Nilo presidente ANPI Marsala


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web