Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 24/03/2017 da Direttore

Pallacanestro Trapani: I numeri della Virtus Roma

Pallacanestro
Coach Fabio Corbani non ha impiegato tanto tempo ad imprimere il suo marchio di fabbrica alla gloriosa squadra capitolina che, in virtù dei tanti punti nelle mani e del talento a disposizione, gioca un basket effervescente, come testimonia il miglior attacco del Girone Ovest ed, al contempo, la peggior difesa. La bilancia però è senza dubbio positiva e la recente vittoria interna contro Treviglio, oltre a testimoniare lo stato di salute di Chessa e soci che sono arrivati alla quarta vittoria consecutiva, ha regalato alla Virtus il terzo posto in classifica. Diamo ora un’occhiata ai singoli componenti dell’organico a disposizione di Corbani. Le redini della squadra sono affidate al playmaker U.S.A., di passaporto italiano, Anthony Joseph Raffa (1989) che ha alle spalle le esotiche esperienze in Iran e Qatar. La sua innata leadership, così come la qualità delle sue giocate, sono ossigeno puro al servizio della squadra. Sta dimostrando di essere molto abile, tanto nel crearsi un tiro dal nulla quanto nel giocare per i compagni. Ecco i suoi numeri stagionali: 18 p.ti, 4.2 falli subiti, 4.8 rimbalzi e ben 3.7 assist per partita. Le percentuali dal campo gli sorridono (48% da due, 39% da tre). Non è certo un timido e durante il match si fa carico di tante iniziative. La guardia è l’ex Trapani Massimo Chessa (1988) che non ha certo bisogno di presentazioni e predilige tirare da fuori, facendo valere le sue indubbie doti di cecchino. Finora viaggia alla grande con 14.7 p.ti, 3.6 falli subiti, 3 rimbalzi e 3.4 assist di media che depongono in favore delle sue qualità di passatore. Si esalta, come detto, dalla distanza con 9 tentativi ad allacciata di scarpe (36%), risultando molto preciso anche ai liberi (82%). Pericolosissimo quando è “in striscia”! Daniele Sandri (1990) è l’atletica ala piccola che mette al servizio della squadra le sue indubbie doti atletiche ed un tiro che migliora anno dopo anno. Buono poi il suo apporto nel rifornire i compagni (3 assist di media), oltre che nel dare una mano nella lotta sotto le plance (5.1 rimbalzi). Garantisce inoltre alla causa 10.9 p.ti, 3.1 falli subiti, il 50% da due ed un discreto 33% da tre. Sotto canestro troviamo due lunghi atipici. Il primo è l’U.S.A. John Brown (1992) che è un rookie alla sua prima esperienza fuori dagli States. È un ottimo atleta che corre bene in transizione e che, in attacco, può giocare sia spalle a canestro che mettere palla a terra per giocarsi l’uno contro uno. Anche il tiro dalla media gli sorride e finora è stata una vera e propria arma letale. Le cifre stagionali parlano infatti ampiamente in suo favore: 19.6 p.ti e 8.3 rimbalzi a match. Il 61% da due è ancora più “pesante” in virtù degli oltre 13 tentativi per gara. I 5 falli subiti ed i quasi 2 recuperi per partita depongono in favore della sua intraprendenza nonché delle eccellenti doti fisiche. Balbetta però nei pressi della linea della carità (67%). Sorpresa! L’altro lungo, anch’esso più un’ala che un centro, è Aristide Landi (1994), scuola Virtus Bologna, che scrive a referto numeri davvero interessanti: 10 p.ti oltre 5.9 rimbalzi per gara. Il talento e la mano educata non gli mancano di certo, come dimostra il 40% da tre, specialità che usa più del tiro da sotto (cosa senz’altro insolita per un lungo). Sulla dolcezza dei polpastrelli non vi sono quindi dubbi, ma coach Corbani pretende che alzi ancora di più il livello agonistico per presidiare il pitturato. Dalla panchina si alza un titolare aggiunto, Giuliano Maresca (1981), che sul perimetro di esperienza ne ha da vendere e garantisce difesa e tiro da fuori. Nella Capitale sta vivendo una seconda giovinezza, ed i numeri attuali ne sono chiara testimonianza: 6.5 p.ti e 1.5 assist ad incontro. Le percentuali dalla lunetta sono eccellenti, addirittura il 100%, mentre risultano senz’altro migliorabili quelle da due (45%) e da oltre l’arco dei 6.75 (14%), dove sta tirando insolitamente male. Non di rado da una mano in cabina di regia. Non ci sarà l’atletica ala-pivot del 1995 Gabriele Benetti che, in seguito alla rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, è stato sottoposto ad intervento chirurgico ed è “out” per il resto della stagione. Viene meno quindi la sua fisicità nei pressi dell’area colorata. I suoi numeri prima dell’infortunio: 4.9 p.ti (54% da due) e 3.2 rimbalzi in quasi 17’ di utilizzo medio. Sulla mano però dovrà lavorare ancora (25% da tre) anche se dalla lunetta è migliorato notevolmente (73%). Un grosso aiuto l’ha finora assicurato il playmaker del 1998 Tommaso Baldasso, prodotto delle giovanili di Torino e già nel giro delle Nazionali di categoria. L’ex Moncalieri ha senz’altro faccia tosta e qualità tecniche di assoluto valore e, negli oltre 21’ di permanenza media sul parquet, garantisce 7.1 p.ti e 2.4 assist di media. Il 29% da tre è però senz’altro migliorabile. In crescita! Anche l’ex Chieti, già in Nazionale Under 20, Jacopo Vedovato, giovane pivot del 1995, fornisce un contributo concreto nei quasi 10’ di campo con 1.9 p.ti (53% da due) e 2.5 rimbalzi per gara. Il 33% ai liberi si commenta però da solo. Chiude il roster la guardia del 1995 Yuri Piccolo che finora ha trovato poco spazio nelle rotazioni.

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani

 

ALTRE NOTIZIE

Rete idrica. chiusura strade interessate ai lavori
Il Comando della Polizia Municipale di Marsala comunica il divieto di transito e sosta veicolare in alcune strade in...
Leggi tutto
UNA POESIA PER L’ANDRONI GIOCATTOLI SIDERMEC
Si è tenuta nel pomeriggio all’hotel Da Vinci di Cesenatico la conferenza stampa dedicata ai media locali del...
Leggi tutto
Sicilia. Lupo: maggioranza in crisi paralizza attività del parlamento
“E’ ormai chiaro che la coalizione di Musumeci è in crisi e che rinviare i lavori d’aula non risolve il confl...
Leggi tutto
Sicilia. Barbagallo: revisori dei conti, maggioranza dimentica di essersi battuta per nomina attraverso sorteggio
“Sulla legge per la nomina dei revisori dei conti negli enti partecipati dalla Regione la coalizione di centrodest...
Leggi tutto
Jet da combattimento cade, morti due piloti. L´incidente nel cielo dell´Ucraina durante le esercitazioni militari della NATO
Un Jet da combattimento Su-27 dell´aeronautica militare si è schiantato al suolo oggi intorno alle ore 17:00 ...
Leggi tutto
VERSO LA PREMIAZIONE DEI DOCUMENTARI ETNOGRAFICI “RASSEGNA INTERNAZIONALE «VITTORIO DE SETA»
Tutto è pronto a Castrovillari per Rassegna Internazionale «Vittorio De Seta» di Documentari Etnografici . L’...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

VITO su TRAPANI BIRGI: LA REGIONE PRENDE ANCORA TEMPO:
CI SONO ANCORA PERSONE CHE FANNO FINTA DI NON CAPIRE CHE LA REGIONE SICILIA E L´AEROPORTO DI PALERMO VOGLIONO LA CHIUSURA DI BIRGI !!!!!


Vittorio Carcò su Accademia di Sicilia - Convegno sul tema Aspetti diagnostici, eziologici e terapeutici dell´acufene:
Vorrei sapere se è possibile avere copia delle relazioni, sotto qualsiasi forma e ovviamente con le spese, comprese quelle del´eventuale spedizione, a mio carico. a mio carico..Grazie comunque per l´eventuale riscontro..Vittorio Carcò - Vico La palma,6 -09126 CAGLIARI tf.3280744108


Salvatore Bartolone su MARINA MILITARE: CONSEGNA DELLA BANDIERA DI COMBATTIMENTO A NAVE RIZZO A MILAZZO (ME):
Evento eccezionale. Oltre al ricordo del nostro caro Comandante, Luigi Rizzo, viene anche ricordata la sua impresa.Sono onorato di essere milazzese ed italiano.


AMACA su Il Servizio militare obbligatorio la c.d. leva era un grande momento di formazione e di crescita, era quel momento che sanciva la maturità "l´emancipazione" delle persone:
Molti giovani partivano sani e tornavano a casa DROGATI dopo 19 anni si sta scoprendo la VERITA´ sulla morte del Paracadutista SCIRE di Siracusa ( Laureato in Giurisprudenza) allora Ministro della Difesa Sergio MATTARELLA.


Simona Buts su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
sono una docente esiliata con 2 figli...dall´Abruzzo a Finale Emilia...per mantenere il mio posto ho dovuto lasciare i miei figli e vivere in condizioni di estrema difficolta´ dive ogni dignita´ e´ calpestata...spero tutto cio´ finisca presto e possa tornare a lavorare con serenita´ accanto ai miei figli di 12 e 14 anni


Scicolone Stefania su Dichiarazione su mobilità docenti l. 107/2015 del ministro Bussetti:
Spero che il ministro attui quanto sostiene. È necessario che questo incubo finisca al più presto. Troppi sono i disagi economici e psicologici che questo trasferimento ci ha causato. Ci aiuti ministro per favore. Ve ne saremo eternamente grati.


Giorgio su Nave Diciotti. Appello di Fava, Bartolo, Nicolini e Viviano al Presidente della Repubblica:
signor presidenteLei è il capo delle forze armate è Lei che come l´altra volta aiuti lo sbarco ne ha la possibilità.Grazie e mi scusi se l´ho disturbata


a su GAIA ANIMALI & AMBIENTE SI COSTITUIRA’ PARTE CIVILE:
GRAZIE SIETE MERAVIGLIOSI


Ludovico Vinci su Mazara del Vallo - XVI° Edizione, il Blues & Wine Soul Festival – Joe Castellano Band:
Come preannunciato ci sarò. Un caro abbraccio con tanti in bocca al lupo.


ELENA DODESINI su Aeroporti minori. M5S chiede rassicurazioni al Governo regionale:
inammissibile che nell era della globalizzazione si permetta lo sbando di un aeroporto che se pur piccolo aveva un movimento eccezionale di viaggiatori e turisti che incrementavano tantissimo l economia di TUTTA la PROVINCIA di TRAPANI. solo e sopratutto in Sicilia possono avvenire queste coseVERGOGNA!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web