Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cultura il 20/03/2017 da Direttore

«Diario (quasi segreto) di un Prof.» Il nuovo libro del Prof. Marco Pappalardo, Salesiano Cooperatore e Docente

«Diario «Prof., quando scriverà un libro su di noi?», hanno chiesto e chiedono gli alunni. Eccolo! Questo libro non ha una dedica, poiché ogni pagina è una dedica ai “miei” studenti di ieri, oggi e domani. Ogni pagina è allo stesso tempo dedicata ai Colleghi e a tutti i Docenti “generatori di futuro”, sempre alla ricerca di un “di più” nella scuola, che tiri fuori dall’“inferno” e dia spazio a ciò che non lo è per riempire di paradiso il senso di vuoto della vita. Coraggio, state sereni e siate felici!

Questa è la dedica del nuovo libro del Prof. Marco Pappalardo, Salesiano Cooperatore e Docente presso il Liceo "Don Bosco" di Catania, il suo primo romanzo dal titolo "Diario (quasi segreto) di un Prof.", edito dalle Edizioni San Paolo.

Un prof. Un sogno. Una scatola bianca. Gli studenti, la passione educativa, un diario personale, tanto divertimento. Questi, se ben dosati come in una pozione, possono essere gli ingredienti per fare di un anno scolastico un tempo speciale, persino magico e creativo. Nel pentolone si mescolano sapientemente la vita del prof. e quella degli studenti, il desiderio di far toccare il cielo con un dito attraverso l´affezione allo studio e la fatica quotidiana dello stare sui libri, la consapevolezza di svolgere una delle professioni più belle al mondo e la difficoltà di entrare nel vissuto degli adolescenti. Il tutto con più di un pizzico di Letteratura di ieri e di oggi insieme a una goccia di cinematografia. La Prefazione è del giovane Filosofo Diego Fusaro, docente presso l´Università San Raffaele di Milano.
Ecco una pagina del romanzo:
«Perdonatemi! Non vi ruberò troppo tempo, lo so che amate lezioni brevi, i contenuti intensi, i grandi racconti, i pensieri profondi e pure qualche buona risata insieme. Certo, c’è poco da ridere ripensando ai voti di alcuni compiti di Greco o di Latino, ma in fondo il sorriso non mancava mai e neanche la speranza di far meglio la volta successiva. Non dimenticate che c’è sempre
l’opportunità di “rendere il mondo migliore di come l’avete trovato” e con il mondo anche voi stessi. Bella questa frase, vero? Ve lo concedo, postatela pure su internet, scrivetela sul diario (non sul banco!), ma soprattutto tenetela nel vostro cuore e testimoniatela con la vita se ci credete davvero. Sarà faticoso, come alzarsi al mattino per andare a scuola, in certi giorni ma, – ora
posso dirvelo – è stato pesante anche per me farlo; poi, entrato in aula, tutto passava e qualcuno di voi chiedeva: «Prof., ma come fa ad essere così allegro e sveglio a quest’ora?». Ed io: «Quando vedo voi “m’illumino d’immenso”». Così tutto cominciava con uno sguardo diverso sulla giornata, quello sguardo che vi auguro di non perdere mai, di coltivare, di condividere, di trasformare
in una luce visibile dovunque, sicuri che il sole sorge ogni giorno e che, in mezzo alle nubi della vita, l’importante è averlo dentro. Scusatemi se non sono sempre stato all’altezza dei vostri
sogni, dei vostri desideri, delle vostre domande di senso, perdonate le volte in cui ho cercato di farvi diventare dei “piccoli Prof.” quando voi volevate essere “semplicemente voi stessi”, unici e speciali. Se questo fosse davvero un testamento, ora saremmo al punto in cui “il fu Prof.” dovrebbe lasciarvi qualcosa, sperando che non siano i compiti per casa! Bene, avete proprio ragione, ma posso lasciarvi “solo” ciò che ho imparato da voi e vi assicuro che non è poco».

 

ALTRE NOTIZIE

A difendere i lavoratori sono rimasti le istituzioni e non i "sindacati" della magistratura
Che la società sia retta dal simbolo dell´appeso dei tarocchi è gia noto da tempo, infatti, il mondo non è retto da un sist...
Leggi tutto
CIRCOLETTO TRAPANI
Per alcuni è quel pericolo di cui parlava Cioran, per altri uno strumento ottico per vedere meglio dentro di sé come sosteneva Proust, m...
Leggi tutto
RASSEGNA “VERBA MANENT”: SI PRESENTA GIOVEDI’ 27 APRILE AL TEATRO BIONDO DI PALERMO
Sarà presentata alle 12.30 di giovedì 27 aprile al Teatro Biondo di Palermo, Verba Manent, seconda edizione della nuova rassegna di teat...
Leggi tutto
ALCAMO: PRESENTAZIONE DEL LIBRO “GLI IMPERTINENTI” MERCOLEDI’ 26 APRILE ORE 18.30 COLLEGIO DEI GESUITI
Mercoledì 26 aprile, alle ore 18.30, presso l’Auditorium del Complesso monumentale del Collegio dei Gesuiti di Alcamo sarà presentato il...
Leggi tutto
L’assessore Indelicato incontra i titolari delle attività commerciali, turistiche e recettive di Tre Fontane e Torretta Granitola
L’assessore allo Sviluppo Economico Natale Indelicato invita tutti i titolari delle attività commerciali, turistiche e recettive di Tre Fontane...
Leggi tutto
Servizio straordinario “post festività” di ritiro rifiuti differenziati a Tre Fontane e Torretta Granitola
Si avvisano i titolari delle attività commerciali e ricettive di Tre Fontane e Torretta Granitola che, in occasione delle prossime festivit&agr...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Morena su CITTA’ DI MARSALA - MOSTRA FOTOGRAFICA COLLETTIVA Associazione “Lunghezze d’Onda”:
Con l´entrata in vigore dell´ora legale l´inaugurazione subirà una piccola variazione: Vi aspettiamo alle 17,30 al Ente Mostra Convento Del Carmine Di Marsala


Onofrio Corona su Doppio evento a Palermo con Luigi Moio: presentazione del libro e seminario-degustazione:
Complimenti agli organizza dell´evento. Il collega Moio è stato fantastico, con il suo nuovo libro è riuscito a presentare i risultati scientifici, ottenuti in molti anni di ricerca, con una chiave di lettura resa semlice e comprensibile anche ai non addetti ai lavori. Questi porterà sicuramente una maggiore chiarezza ai tecnici ed agli appassionati del mondo enologico. L´escusiva masterclass tenuta dal prof. Moio ha affascinato tutti, tecnici studenti Enologi e appassionati del vino.


Angela galaverni su LNDC continua a raccogliere adesioni per la possibilità di prescrivere farmaci a costo contenuto anche per gli animali e mettere fine a questa ingiusta discriminazione.:
Sarebbe molto utile


scorfano su TRAPANI - RIPRENDE DOMANI L´EROGAZIONE IDRICA AL CENTRO STORICO:
Da quando frequentavo la 1^ elementare 54 anni fà che la città di trapani ha avuto sempre problemi d´acqua , nessuna amministrazione comunale è riuscita ha risolvere questo problema .I siciliani compreso i trapanesi in alti Italia o all´estero risolvono tutti i problemi del luogo dove lavorano è si fanno valutare .


nino sutera su MARSALA - CONSIGLIO COMUNALE: SEDUTA DEDICATA ALLE INTERROGAZIONI:
Le De.Co non sono un marchio: la Denominazione Comunale mentre è più correttamente un processo culturale, non è un marchio di garanzia di qualità, ma la carta d’identità di un prodotto, un’attestazione che lega in maniera anagrafica un prodotto/produzione/evento al luogo storico di origine. In questo processo culturale, i disciplinari, le commissioni, e i regolamenti, mutuati dai marchi di tutela di tipo europeo (dop, igp, doc, ect) sono perfettamente inutili, oltre che dannosi


giovanni su L’ON. DORINA BIANCHI, SOTTOSEGRETARIO DI STATO AI BENI CULTURALI E AMBIENTALI E DEL TURISMO, È STATA IN QUESTI GIORNI ALLE ISOLE EGADI:
ma questo onorevole non ha detto nulla sulla crntrale elettrica a gasolio che vogliono costruire?


Giuliano Grasselli su GAL ELIMOS - PARTENARIATO TERRA DEGLI ELIMI 2020:
Non buttateli i soldi.Ho visto lo scempio di Calatafimi. Ho visto i guardiani a un monumento che presenziano in tre turni. Aprite le chiese di Trapani ai turisti. Rendete umani gli orari del Museo Pepoli (sono stato 3 volte e non sono riuscito a entrare.


VITO su AREA VASTA: ADERISCONO ALTRI DIECI COMUNI, TRA CUI AGRIGENTO:
CHIACCHIERE, CHIACCHIERE, CHIACCHIERE ...............


umberto martino su GUARDIA COSTIERA - CONFERENZA PROPEDEUTICA ALL’AVVIO DELLA STAGIONE BALNEARE 2016:
Rallegramenti! Se il refresh normativo consiste nell´insegnare come multare un natante che, intento ad un´innocua pesca a traina (vel. max: 2 nodi !), era a meno di 300 mt dalla costa, deserta, allora stiamo freschi !


Giuseppe Nilo su AL MARSALESE FRANCESCO BARRACO IL 2 GIUGNO LA "MEDAGLIA DELLA LIBERAZIONE", CONFERITA DAL MINISTRO DELLA DIFESA:
l´amore filiale che annebbia ogni cosa Ollre a Francesco Barraco sono state consegnate le medaglia ai partigiani: CARLO ALIERI "OTTOBRE" (20 Marzo 1924) PARTIGIANO Brigata "Giovane Italia" ROSARIO PARRINELLO "CAPITANO" (2 Gennaio 1918) PARTIGIANO Brigata "Cacciatori delle Alpi" Giuseppe Nilo presidente ANPI Marsala


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

powered by
First Web