Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Economia il 03/03/2017 da Direttore

La Diocesi e la Pro Loco 2.0 consegnano i corpetti catarifrangenti ai migranti. Il Vescovo Mogavero: «Mai più persone “invisibili” sulle nostre strade»

La
Non solo corpetti catarifrangenti, ma anche biciclette a norma dotate di dispositivi illuminanti e corsi di educazione stradale. E’ quanto auspicano per i migranti i rappresentanti delle massime autorità del territorio che ieri mattina hanno partecipato alla tavola rotonda organizzata dalla Diocesi di Mazara del Vallo e dalla Pro Loco Marsala 2.0. Con l’occasione di fare dono di 900 corpetti catarifrangenti ai migranti ospiti delle comunità di Marsala e Petrosino, le iniziatrici dell’evento hanno infatti voluto sensibilizzare gli organi competenti sul delicato tema della sicurezza sulle strade del nostro territorio. Strade che, specie negli ultimi tempi, sono state luogo di incidenti mortali. L’ultimo circa quindici giorni fa, quando un giovane nigeriano è rimasto ucciso dopo essere stato investito mentre viaggiava in bicicletta sulla via Trapani.
“Questo incontro non può toglierci il dolore per il nostro fratello che non c’è più- ha commentato il Vescovo della Diocesi di Mazara del Vallo, Monsignor Domenico Mogavero-, ma certamente può essere produttivo affinché, insieme, possano essere trovate piccole soluzioni al fine di minimizzare il verificarsi di tali incidenti”. “Il corpetto catarifrangente- puntualizza il Presidente della Pro Loco Marsala 2.0, Mario Ottoveggio- è un dono che ha il suo valore, ma se non vengono messe in atto tante altre piccole misure serve a poco”. “Il poco messo insieme- continua Monsignor Mogavero- può diventare davvero molto. Di certo non si può più accettare che ci siano persone “invisibili” sulle nostre strade: è inammissibile sia dal punto di vista civile, ma ancor più dal punto di vista umano”.

Ad intervenire, tra gli altri, anche il Comandante della Polizia Municipale di Marsala, Michela Cupini: “Non dobbiamo dimenticare che il reato di omicidio stradale, da poco introdotto nel Codice penale italiano, prevede la corresponsabilità anche di coloro che non si sono dotati di tutti gli strumenti di sicurezza previsti dal codice della strada. E’ dunque importante che chi viaggia in bicicletta, oltre ad indossare un corpetto catarifrangente nelle ore serali, lo stia facendo su un mezzo a norma dotato di dispositivo illuminante. Spesso, infatti, le biciclette non sono a norma. In merito, in accordo con l’amministrazione, ancor prima che avvenisse l’ultimo incidente, avevamo fatto una nota di richiamo a tutte le cooperative del territorio”.

Il Comandante Cupini ha inoltre avanzato la proposta di corsi di educazione stradale per i migranti “che spesso non conoscono le regole del codice della strada italiano”. Proposta che ha trovato l’approvazione anche dei rappresentanti delle cooperative presenti all’incontro, tra le altre le assistenti sociali Donatella Pellegrino e Desy Di Girolamo, e la mediatrice culturale Marta Adamo. Le stesse hanno apprezzato l’organizzazione di un incontro volto a migliorare la vita dei migranti ospiti delle comunità del territorio e auspicano che se ne organizzino altri in futuro.

Alla discussione hanno partecipato anche la Dott.ssa Caterina D’angelo, responsabile progetti per i migranti Prefettura di Trapani, il Commissario della Polizia di Marsala, Salvatore Altese, il Comandante della Guardia di Finanza, Luigi Di Palma, il Comandante della Capitaneria di Porto, Gian Luigi Bove, il tenente Federico Minicucci della Compagnia dei Carabinieri, il Sindaco di Marsala Alberto Di Girolamo e Padre Giuseppe Ponte.

Presenti anche l’assessore Marcella Pellegrino del Comune di Petrosino, e in rappresentanza del Consiglio Comunale di Marsala Mario Rodriguez.

A fare “gli onori di casa” il Presidente della Pro Loco Marsala 2.0, Mario Ottoveggio, che ha moderato la discussione.
A fine incontro sono stati consegnati i corpetti catarifrangenti ai migranti che hanno presenziato l’incontro, e che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa.

 

ALTRE NOTIZIE

La Redazione di TrapaniOk a tutti i lettori
Siamo nuovamente tornati su Facebook, seguici su:
Leggi tutto
Salemi, inaugurato l´Ecomuseo del grano e del pane
Il sindaco Venuti ricorda Tusa: “Un amico della nostra città”
Calcio: chi vincerà il titolo di capo cannoniere?
La classifica dei cannonieri in serie A si preannuncia combattuta come mai era capitato negli ultimi anni: l´...
Leggi tutto
Tipicità Siciliane: colomba o uovo Pasquale? Ecco alcuni consigli su cosa regalare a dove acquistare
I regali di Pasqua sono sempre molto graditi, ma trovare il più adatto è sempre complicato. Quanti di ...
Leggi tutto
Università, TFA sostegno. Cracolici: ridistribuire posti fra Atenei siciliani
“Occorre ridistribuire fra le Università siciliane i posti TFA di sostegno (Tirocinio Formativo Attivo) della...
Leggi tutto
Migranti, Miccichè all’equipaggio del motopesca Pegaso: ´Salvini in mezzo al mare? Salvate anche lui´
Palermo – “Se vi dovesse capitare di vedere Salvini in mezzo al mare, salvate anche lui”. Così il presidente dell’Assemblea regionale siciliana...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


Gaspare su Paceco: per il Memorial Giuseppe Barraco, riapre il palazzetto:
Peppe sempre nel cuore mi manchi amico mio


giuseppe su Crisi della Cmc-Anas con le mani legate-Il governo nazionale anticipi i soldi ai creditori per la ripresa dei lavori in Sicilia e si rivalga sulla Cmc:
perche bloccare solo caltanissetta invece tappiamo tutto il tratto palermo agrigento passino solo ambulanze e carri funebri


Augusto Marinelli su Lettere a Tito n. 234. Shoah 2019 ed il libro del giovane Alberto Forte pensando alla Shoah nostra e degli altri.:
Caro Tito, ti interesserà forse sapere che nel libro di Molfese citato nell´articolo, la frase qui riferita semplicemente non c´è. Quanto al preteso lager di Fenestrelle, è stato ampiamente dimostrato che si tratta di una invenzione.


Giovanni VINCI su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza Marsala


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


Daniele su Marsala Calcio: Sancataldese - Marsala, i convocati da mister Giannusa:
Forza ragazzi tenete alto il nome Marsala a San Cataldo. Un abbraccio particolare al centrale difensivo Maurizio e il centrocampista centrale Lo Nigro


mimmo su Domenico Lanciano: ´Una carezza per Riace":
ciao


Rosario Miccichè su Paceco, al via 6 cantieri di lavoro per la realizzazione di due opere:
Non sono molto contento di come l´amministrazione ha progettato i cantieri a Paceco sicuramente il bando gestito malissimo. Dobbiamo ringraziare la regione della proroga non certo gl´assessori di competenza. L´avviso 2 / 2018 dice che bisogna favorire il maggiore numero di lavoratori, quanti lavoratori impigherete nei cantieri. E perch´ tutti quei soldi spesi in materiali € 70.000 il bando parlava di piccole manutenzioni, lo scopo principale dei cantieri e la formazione, favorire la m


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web