Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 04/02/2017 da Direttore

Eurostat: cancro causa il 26% dei decessi l´anno in UE. Tumore al polmone prima causa fra gli uomini, quello al seno per le donne. L’Italia è all’ottavo posto con oltre il 27%

Eurostat:
Il cancro è una delle maggiori cause di morte in Europa. Una nota di Eurostat che ha fornito il report in occasione del World Cancer Day che cade domani 4 febbraio, che Giovanni D´Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” ritiene necessario far conoscere, evidenzia che nel 2014, nell´Unione europea il cancro ha causato la morte di quasi 1,3 milioni di persone nel 2013, responsabile di poco più di un quarto (26%) di tutte le morti. Gli uomini (731.300) sono più colpiti rispetto alle donne (575.300), un fattore comune a tutti gli Stati membri dell’UE pur con alcune differenze. Sono dovuti a tumori mortali il 38% di tutti i decessi di europei sotto i 65 anni, mentre è meno colpita la popolazione più anziana (24%).Il cancro più fatale in Europa è quello che colpisce i polmoni: 272mila i decessi, il 21% del totale di morti per tumore. Seguono per mortalità il cancro del colon-retto (152mila, 12%), il cancro al seno (93mila, 16%), il cancro del pancreas (83mila, 6%) e della prostata (74mila, che uccide il 10% di tutti gli uomini morti di tumore). La quota maggiore di decessi per tumore rispetto alla popolazione nel 2014 è stata registrata in Slovenia, Paesi Bassi, Irlanda e Danimarca, tutti sopra il 30% del totale dei decessi. L’Italia è all’ottavo posto con oltre il 27%, la Slovacchia dodicesima con una percentuale appena superiore al 26%, che è la media UE. I paesi che registrano la minore incidenza di morti per cancro sono la Bulgaria (17%), la Lituania e la Romania (entrambe circa al 20%). Riepilogando le statistiche nazionali, in Italia nel 2013 sono decedute 168.144 persone per il cancro, di cui 94.449 uomini e 73.695 donne. Il cancro ai polmoni si conferma il più letale: ha colpito il 20% della popolazione deceduta per cancro (26% degli uomini e 12% delle donne). A seguire il cancro al colon-retto l´11% dei colpiti (11% uomini, 12% donne), il cancro al seno il 7% della popolazione colpita (16% delle donne), il cancro al pancreas il 7% della popolazione (6% degli uomini, 7% delle donne), il cancro alla prostata il 4% dei decessi (8% degli uomini).

 

ALTRE NOTIZIE

in tutta sicurezza per il Cous Cous Fest, in programma a San Vito Lo Capo dal 18 al 27 settembre
Si lavora ad un´edizione in tutta sicurezza per il Cous Cous Fest, in programma a San Vito Lo Capo dal 18 al 27 settembre prossimi. L´ordi...
Leggi tutto
ALCAMO. I CARABINIERI DENUNCIANO L’AUTORE DI UN FURTO IN APPARTAMENTO
I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Alcamo, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno deferito in stato di li...
Leggi tutto
Partanna, test sierologico gratuito per chi proviene da altre regioni o dall’estero
Un test sierologico gratuito per tutti coloro che dal 29 maggio scorso sono arrivati e per coloro che nei prossimi giorni giungeranno nella cittadina ...
Leggi tutto
Scuole: A Napoli Il Nuovo Bianchi diventa una scuola cardioprotetta
Il Nuovo Bianchi ( www.ilnuovobianchi.it )...
Leggi tutto
In che modo l´eco dei grandi del passato ha contribuito a determinare la nostra eredità contemporanea ?
Due eccellenze a confronto Alberto Sughi e Albrecht Dürer
Leggi tutto
Palermo, Lotta all’Aids: oggi la Legge 135 compie 30 anni. In Sicilia già dallo scorso gennaio raggiunto l’importante traguardo di costituzione della Commissione regionale AIDS
Nel giorno in cui la legge n. 135 del 5 Giugno 1990Piano degli interventi urgenti in materia di prevenzi...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web