Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Cronaca il 23/12/2016 da REDAZIONE REGIONALE

IL MESSAGGIO DI AUGURI DEL SINDACO GIUSEPPE CASTIGLIONE AI CITTADINI DI CAMPOBELLO

IL
Cari concittadini,
tra qualche giorno sarà Natale. Anche quest’anno voglio rinnovare il rito degli auguri, ma voglio al contempo dirvi che il mio pensiero non si ferma al semplice buon Natale, ma è rivolto a voi in modo continuo e costante alla ricerca di soluzioni concrete per superare le quotidiane difficoltà. Il Santo Natale è il periodo più solenne e suggestivo dell’anno, ci fa pensare ai doni, alle luci e agli addobbi, a un’atmosfera che purtroppo oggi, a causa della grave e perdurante crisi economica, non può essere assaporata appieno da tante famiglie, inducendoci così a riscoprire una festa, lontana da eccessi, ma ricca di valori autentici e di relazioni, di amicizia, di condivisione e di solidarietà. Il tempo che ci avvicina al nuovo anno ci porta, inoltre, a ripercorrere idealmente i giorni passati, ripensando alle nostre azioni con grande senso critico. Proprio a tal fine, come ormai da tradizione, ritengo doveroso tracciare un breve bilancio della mia attività alla guida di Campobello, un paese che amo profondamente e al quale sto dedicando tutto me stesso, nella convinzione di aver intrapreso la strada giusta affinché la nostra piccola comunità possa guardare verso un futuro di crescita e di sviluppo. In questi primi 24 mesi, abbiamo infatti gettato solide fondamenta, avviando quella programmazione che mancava da anni e lavorando tutti i giorni con grande passione e abnegazione per risolvere le diverse problematiche che purtroppo affliggono quasi tutti gli enti locali siciliani a causa della difficile situazione finanziaria e della carenza di personale che rendono di fatto sempre più difficile amministrare un Comune. Come più volte ho rappresentato, dopo il lungo periodo di commissariamento, infatti, siamo dovuti partire da zero, facendo i conti con la totale assenza di pianificazione in tutti i settori comunali e con una mole di contenziosi avviati nei confronti di diversi enti. Problematiche che, tuttavia, abbiamo prontamente affrontato e molte delle quali oggi possono essere considerate in via di risoluzione grazie alla volontà e all’impegno politico di questa Amministrazione. Ma gli sforzi profusi hanno teso in diverse direzioni e i risultati stanno cominciando a prendere forma e saranno presto sotto gli occhi di tutti. Uno dei settori su cui anche quest’anno abbiamo voluto concentrare l’impegno dell’Amministrazione comunale è stato quello socio-assistenziale. Negli ultimi giorni, subito dopo l’approvazione del bilancio di previsione, abbiamo infatti stanziato complessivamente la somma di circa 560mila euro per una serie di provvedimenti rivolti alle classi sociali più deboli. Ancora una volta siamo riusciti, in particolare, a garantire il servizio di trasporto per i disabili, il pagamento delle rette di ricovero per disabili, per minori e per ragazze madri, oltre che il servizio civico e la convenzioni con l’Oasi di Torretta Granitola che darà la possibilità a 14 ragazzi campobellesi di frequentare il centro diurno. Dopo aver consegnato i lavori di manutenzione straordinaria e di recupero dell’ex cinema Olimpia, uno spazio che auspichiamo diventi simbolo di una fervente attività culturale, inoltre, sempre qualche giorno fa, abbiamo avviato anche i lavori di adeguamento alle norme di sicurezza e di abbattimento delle barriere architettoniche nel plesso scolastico San Giovanni Bosco. Gli interventi, dell’importo di circa 700mila euro, prevedono, tra le altre cose, anche la realizzazione di un campo sportivo polivalente esterno, dove sarà possibile praticare basket, pallavolo e pallamano e che svolgerà di sicuro anche una rilevante funzione sociale per i nostri ragazzi. Imminente è anche il completamento degli interventi di ristrutturazione di entrambe le palestre scolastiche, a ulteriore testimonianza dell’attenzione e della sensibilità rivolte dalla nostra Amministrazione nei confronti delle scuole cittadine e dei nostri studenti, ai quali, anche quest’anno, nonostante le difficoltà finanziarie, siamo riusciti a garantire il servizio di trasporto scolastico urbano ed extraurbano. Nel corso di questa prima parte del mio mandato, inoltre, siamo riusciti a ottenere cospicui finanziamenti per la riqualificazione dell´ex ospedale Tedeschi-Scuderi e siamo fiduciosi anche riguardo le possibilità di finanziamento del progetto di riqualificazione urbana di un immobile confiscato alla mafia sito in via Mare che sarà destinato a scopi sociali e di pubblica utilità. A breve si concretizzerà anche un altro grandioso obiettivo, che avrà una forte rilevanza sociale, economica e turistica, su cui abbiamo fortemente puntato sin dal nostro insediamento: la realizzazione della rete acque nere a servizio delle frazioni di Tre Fontane e Torretta Granitola con collettamento all’impianto di depurazione, i cui lavori potrebbero partire già nel primo semestre del 2017. Avendo operato nel pieno rispetto delle regole, il Comune di Campobello è stato infatti il primo ente locale siciliano su 80 a ottenere tutte le autorizzazioni che consentiranno in breve tempo di appaltare i lavori. Importante, soprattutto in prospettiva, è stata anche l’adesione del nostro Comune al GAC, opportunità quest’ultima quasi unica ormai per poter attingere a contributi stanziati dall’Unione Europea a supporto della programmazione territoriale. A tal proposito, circa un mese fa, con grande soddisfazione abbiamo appreso la notizia che il Gac "Il Sole e l´Azzurro”, di cui fa parte anche Campobello, è in graduatoria, in quinta posizione utile, per un finanziamento di 2 milioni e 100 mila euro che consentirà alla nostra Amministrazione di realizzare importanti progetti volti soprattutto alla valorizzazione di Torretta Granitola, tra i quali alcune opere per la fruizione del waterfront lungo il piccolo golfo della frazione e la realizzazione di un mercato del pesce. Presto, comunque, presenteremo nei dettagli l’intera proposta progettuale. Nel mese di luglio scorso, abbiamo, inoltre, avviato l’iter per la candidatura del parco archeologico Selinunte-Cave di Cusa nella lista del Patrimonio dell’Umanità Unesco. Un obiettivo importantissimo che ci prefiggiamo di raggiungere per avviare quel processo virtuoso di valorizzazione del territorio che consentirà anche un rilancio del turismo e dell’economia in questa bellissima e consistente fetta della nostra Sicilia. Sempre con lo stesso intento, l’Amministrazione comunale ha anche avviato l’iter per assumere la gestione del Pantano Leone (zona umida d’interesse internazionale riconosciuta Ramsar) in modo da poter garantire il monitoraggio del sito e della sua avifauna, attivando inoltre tutte le iniziative necessarie per una opportuna promozione dello stesso anche dal punto di vista turistico. In un periodo di forte crisi globale, la crescita economica e la rigenerazione comunitaria devono infatti rappresentare il fondamento e l’obiettivo della politica a tutti i livelli. Un risultato che ci prefiggiamo di raggiungere proprio attraverso la valorizzazione del territorio, utilizzando tutte le risorse di cui esso dispone con il coinvolgimento non solo delle forze politiche, ma dell’intera società civile. Proprio per questo, abbiamo deciso di affidare il Baglio Florio alla Pro Loco e l’ex chiesa dell’Addolorata all’Università telematica Pegaso, un’associazione e un ente culturale che si sono fatti carico della sistemazione e della cura dei luoghi, restituendo nuovamente alla fruizione pubblica due riferimenti emblematici di altissimo valore culturale per Campobello, a testimonianza di quanto sia importante, oggi più che mai, poter contare sulla presenza di un tessuto sociale vitale, accogliente e solidale, ma soprattutto capace di entrare in sinergia con l’Amministrazione comunale.
Sempre al fine di valorizzare il territorio comunale, volendo citare solo alcune attività, s’inquadrano anche il patrocinio concesso dall’Amministrazione al torneo di Beach Volley “Protour 2016”, che nel mese di agosto scorso, per 5 giorni, ha animato la spiaggia di Tre Fontane, apportando tanta visibilità positiva alla frazione e potenziando di conseguenza anche l’indotto economico, e quello concesso al Carnevale estivo, che nel mese di settembre ha portato nella nostra frazione diverse migliaia di persone, allungando la stagione estiva, destagionalizzando così il turismo. Una riflessione a parte merita, inoltre, l’annosa questione del Piano Regolatore Generale, spesso oggetto di sterile speculazione politica da parte di certa opposizione. Subito dopo il mio insediamento, mi sono infatti prontamente adoperato al fine di riavviare l’iter tecnico-burocratico necessario per l’approvazione della variante al Piano Regolatore. Un iter lungo, ma che procede secondo i percorsi tracciati dalla burocrazia e dunque dalle complesse normative in materia: da oltre un anno, così come tutti gli altri comuni siciliani, siamo in attesa di ottenere le autorizzazioni Vas da parte dell’Assessorato regionale in modo da poter procedere alla redazione del progetto di massima. Si apprestano a concretizzarsi, inoltre, anche le opere per il ripristino e la messa in sicurezza del lungomare di Tre Fontane che rischia di scomparire a causa del fenomeno dell’erosione. Annosa problematica anche questa, mai affrontata precedentemente, e che presto sarà risolta, considerato che finalmente siamo riusciti ad acquisire, da parte degli enti preposti, i pareri positivi necessari per procedere all’appalto dei lavori e che abbiamo inoltre stipulato una convenzione con diverse associazioni ed enti che si occuperanno della redazione del progetto di riqualificazione costiera e dunale.
Un impulso significativo lo abbiamo comunque dato a tutta l’attività dei Lavori Pubblici: abbiamo garantito con continuità la cura del verde pubblico di Campobello e delle frazioni e la manutenzione delle strade e degli impianti di pubblica illuminazione ormai obsoleti e fatiscenti, rinnovando completamente il parco illuminazione della piazzetta e del lungomare di Torretta Granitola e procedendo anche alla sostituzione di tutti i pali pericolanti del lungomare Est e Ovest di Tre Fontane. Infine, tra le altre cose, abbiamo risolto anche la vecchia problematica degli allacci idrici (in questi 2 anni abbiamo infatti stipulato oltre 200 contratti per l’allaccio dei contatori dell’acqua a Tre Fontane). Non possono passare inosservati i considerevoli tagli apportati ai costi della politica, né tantomeno la grossa mole di debiti accumulatisi in tanti anni che stiamo riuscendo a estinguere grazie a una politica oculata e responsabile che, mi sento di poter affermare, sto portando avanti con buon senso e secondo la logica del buon padre di famiglia. Certo tanti sono ancora gli sforzi da fare e gli obiettivi da raggiungere, ma posso ritenermi orgoglioso del lavoro sinora svolto, seppur tra mille difficoltà, al fine di riportare la normalità a Campobello, una città che vive più o meno le stesse difficoltà di quasi tutti gli enti locali siciliani, ma che ha anche intrapreso la strada giusta per innescare quel processo virtuoso di rilancio del territorio che può avvenire solo nel rispetto della legalità e delle buone pratiche a cui tengo fortemente. Una strada in cui credo fermamente e che continuerò a percorrere con grande determinazione al fine di andare avanti nella realizzazione del mio programma, senza arretrare di un solo passo dinanzi a critiche sleali e attacchi proditori, ma guardando esclusivamente al bene di Campobello e dei suoi cittadini. Affinché ciò avvenga servono però unità d’intenti e la piena condivisione e collaborazione di tutti: della mia Giunta, delle forze politiche sane e, soprattutto, dell’intera comunità. Ed è con questo auspicio e con un pensiero particolare rivolto a tutti coloro che devono affrontare situazioni di disagio, quali la malattia, la disoccupazione, la lontananza dagli affetti e la solitudine, che auguro a tutti voi, cari concittadini, un sereno Natale e un felice anno nuovo. Auguri a tutti nostri giovani, che meritano la speranza di un lavoro e di restare nel proprio paese, agli anziani, che rappresentano le nostre radici e ai nostri concittadini residenti all´estero. Buon Natale a tutti i bambini di Campobello, affinché siano aperti ad accogliere solo esempi positivi e costruttivi. Che possa essere per tutti una festa da vivere all’insegna della solidarietà, dell’amicizia, della serenità e dell’amore.



Il Sindaco
Giuseppe Castiglione

 

ALTRE NOTIZIE

Confasi Sicilia chiede l’estensione delle mascherine ffp2 per i docenti, per il personale Ata e per gli studenti.
La Confasi Sicilia “ nell’apprezzare i significativi passi in avanti che si stanno facendo per garantire una fornitura adeguata delle mascherine ffp2 ...
Leggi tutto
Vola ancora al Nord la Sigel Marsala con destinazione finale il concentramento del PalaGeorge di Montichiari (Brescia).
Vola ancora al Nord la Sigel Marsala con destinazione finale il concentramento del PalaGeorge di Montichiari (Brescia). Seconda di fila fuori dalle mu...
Leggi tutto
SORPRESI A VENDERE ORO RUBATO. DENUNCIATI DAI CARABINIERI
Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Marsala hanno denunciato due soggetti, un uomo ed una donna, per il reato di ricettazione. I d...
Leggi tutto
SICILIA ZONA ARANCIONE, PATRIZIA DI DIO (CONFCOMMERCIO): "EFFETTO PSICOLOGICO DELETERIO PER IMPRENDITORI E CITTADIN
"La zona arancione contribuisce a rendere ancora più incerto lo scenario presente e futuro, argomento tutt´altro che secondario per gli i...
Leggi tutto
E’ Nostro dovere civico e morale prospettare le soluzioni
Continua incessante la scelta dei partner con cui progettare e costruire dei percorsi condivisi, nelle future sfide sociali, culturali e civiche della...
Leggi tutto
Riapre, dopo il restauro, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa
Riapre al culto, dopo i lavori di restauro iniziati nel novembre 2018, la Chiesa S.Orsola di Polizzi Generosa. L´intervento, realizzato in due stralci...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Nicola su Il sindaco di Castellammare del Golfo: "Pronti ad ospitare la seconda stagione di Màkari":
In effetti sono tutti rimasti particolarmente attratti da Castelluzzo del Golfo


clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web