Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Sport il 28/09/2013 da Michele Caltagirone

A Siena arriva un´altra clamorosa beffa per il Trapani

A
Siena – Trapani 2 - 1

Siena: Lamanna, Angelo, Dellafiore, Feddal, Milos (53’ Grillo), Vergassola (87’ Schiavone), Giacomazzi, Pulzetti, Rosina, Paolucci (59’ Valiani), Giannetti. A disposizione: Farelli, Bedinelli, Crescenzi, Scapuzzi, Mannini, Rosseti. All. Beretta
Trapani: Nordi, Garufo, Pagliarulo, Martinelli (67’ Priola), Rizzato, Pacilli (65’ Iunco), Caccetta, Pirrone, Nizzetto, Abate (72’ Djuric), Mancosu. A disposizione: Marcone, Madonia, Ciaramitaro, Feola, Gambino, Finocchio. All. Boscaglia
Reti: 21’ Paolucci (S), 44’ Mancosu rig. (T), 92’ Giannetti (S)
Arbitro: Ostinelli di Como
Note: Spettatori 5.000 circa di cui 200 trapanesi. Espulso Feddal (S) al 43’ per doppia ammonizione. Ammoniti Paolucci, Rosina (S); Rizzato, Mancosu, Pagliarulo, Caccetta, Garufo (T)

Dopo quella con il Cesena, arriva una nuova clamorosa beffa per il Trapani che perde a Siena nei minuti di recupero. Sul risultato pesa un’assurda svista arbitrale che ha convalidato un gol alla formazione di casa quando il pallone non aveva varcato la linea di porta. Dopo aver ritrovato la parità su rigore, nella ripresa i granata hanno sfiorato più volte il gol del vantaggio e poi sono stati puniti ben oltre i loro demeriti quando mancava meno di 1’ al triplice fischio. Per gli uomini di Roberto Boscaglia è la terza sconfitta consecutiva.
Trapani subito in avanti al 1’, Mancosu va via in velocità ma viene fermato in maniera poco ortodossa da Feddal, per il difensore marocchino del Siena scatta il cartellino giallo. Al 3’, sull’altro fronte, c’è un cross di Rosina per Paolucci che colpisce di testa in area ma Nordi blocca con sicurezza. Al 5’ ancora Siena in attacco, autoritaria la percussione centrale di Paolucci che sfugge a Garufo ma non a Pagliarulo che in piena area di rigore si oppone in scivolata al centravanti toscano. Buona azione del Trapani al 9’ con la discesa di Rizzato sulla fascia sinistra ed il cross al centro sul quale Mancosu non arriva di un soffio alla deviazione di testa verso la porta senese. Si rivedono i bianconeri al 15’, c’è un bel cross al volo di Giannetti per Vergassola ma nuovamente Pagliarulo, attentissimo, spazza il pallone. Al 21’ la formazione di casa si porta in vantaggio con un’azione contestatissima dai giocatori del Trapani: stupendo il tiro da oltre 30 metri scagliato da Paolucci con il pallone che supera Nordi ed incoccia prima la traversa e poi il palo. In quel momento il guardialinee richiama l’attenzione del direttore di gara: secondo lui il pallone ha varcato la linea di porta e pertanto il signor Ostinelli, fidandosi del proprio assistente, assegna la rete al Siena. Proteste veementi e giustificate da parte degli uomini di Boscaglia, tanto Rizzato quanto Mancosu ne ricavano l’ammonizione. La moviola comunque darà ragione al Trapani, la palla non ha oltrepassato la linea bianca. La reazione ospite è decisa: al 26’ c’è una rapida discesa di Pacilli che si accentra e tenta la conclusione respinta in tuffo da Lamanna. I granata però si espongono alle ripartenze dei toscani e su una di queste al 28’ ci vuole tutta la bravura di Nordi per deviare in agolo un tiro di Pulzetti. Generoso ad ogni modo il forcing del Trapani che tenta soprattutto di sfruttare le corsie esterne per le sue percussioni. Il Siena cerca di controllare le sfuriate avversarie e prova a pungere con qualche conclusione da lontano, come nel caso del tiro di Pulzetti al 38’ che viene neutralizzato senza problemi di Nordi. L’inerzia della partita cambia improvvisamente al 43’, quando Feddal stende Mancosu lanciato a rete in piena area di rigore. L’arbitro assegna la massima punizione in favore dei granata ed espelle il difensore bianconero. Sul dischetto va lo stesso Mancosu che batte Lamanna ristabilendo la parità. Le squadre vanno dunque al riposo sull’1 – 1 con il Siena che però dovrà giocare la ripresa in inferiorità numerica.
Gli uomini di Boscaglia capiscono quindi che possono tentare il colpaccio ed iniziano il secondo tempo in attacco: al 47’ c’è un cross di Nizzetto all’altezza del secondo palo con Giacomazzi che allontana la sfera, sulla ribattuta Pirrone tenta la prodezza dalla lunga distanza ma la palla sorvola la traversa. Il Trapani gioca costantemente nella metacampo avversaria ed il Siena appare chiaramente in affanno. Al 57’ Pacilli va sul fondo e crossa per Nizzetto, anticipato dall’uscita di Lamanna. Sei minuti dopo però i locali vanno vicinissimi al nuovo vantaggio: corre il 63’ quando l’arbitro assegna una punizione dal limite al Siena, perfetta la parabola di Giannetti che colpisce in pieno la traversa. Incredibile doppia opportunità per il Trapani nel giro di 1’: al 68’sugli sviluppi di un corner c’è un sontuoso stacco di testa di Caccetta che indirizza la sfera nell’angolino basso: Lamanna si salva con l’aiuto del palo. Al 69’, sul susseguente calcio d’angolo, c’è un tentativo di Garufo che si trasforma in un involontario assist per Pagliarulo, conclusione a botta sicura del capitano granata con Dellafiore che però salva sulla linea. Costante l’azione del Trapani, al 76’ c’è un bel cross di Nizzetto per Djuric, subentrato nel frattempo ad Abate, con la palla che va di poco alta sopra la traversa. Al 78’ ci sono le proteste dei giocatori del Siena per un tocco di mano in area di Nizzetto su colpo di testa ravvicinato di Pulzetti, azione che l’arbitro giudica involontaria. I padroni di casa si rendono pericolosi all’80’ con Valiani il cui destro a girare supera Nordi ma si perde sul fondo. Letteralmente scatenato Mancosu all’84’, l’attaccante sardo entra in area e tenta la conclusione ad effetto sfiorando la traversa. I tre attaccanti del Trapani in questa fase cambiano continuamente posizione e non danno punti di riferimento alla difesa toscana. La formazione di Boscaglia tuttavia non riesce a trovare un gol che sarebbe decisamente meritato ed al 92’, in pieno recupero, subisce la clamorosa beffa: c’è un’azione perentoria di Rosina sulla fascia, l’ex giocatore dello Zenit San Pietroburgo riesce a mantenere il possesso del pallone ed a crossarlo al centro del’area per Giannetti che stacca di testa ed insacca a mezz’altezza sul secondo palo alle spalle di Nordi. È la conclusione incredibile della partita.

Questi i risultati della 7^ giornata del campionato di serie B

Cittadella - Crotone 1 - 0
Lanciano - Bari 1 - 0
Latina - Brescia 2 - 0
Modena - Padova 3 - 1
Palermo - Juve Stabia 3 - 0
Reggina - Carpi 0 - 1
Siena - Trapani 2 - 1
Spezia - Novara 0 - 0
Varese - Ternana 2 - 1
Avellino - Empoli (lunedì h. 19)
Cesena - Pescara (lunedì h. 20.30)

Classifica: Lanciano 15, Empoli e Varese 14, Cesena 12, Modena e Spezia 11, Palermo, Novara e Crotone 10, Siena ed Avellino 9, Trapani e Bari 8, Brescia, Cittadella, Carpi e Latina 7, Pescara e Reggina 6, Ternana 5, Juve Stabia 4, Padova 1

N.B. Avellino, Empoli, Cesena, Pescara, Carpi e Padova una partita in meno


 

ALTRE NOTIZIE

Diego Fusaro: “Per la prima volta nella storia dell’umanità vengono trattati come malati anche i soggetti sani”
Intervista a Diego Fusaro, intellettuale dissidente e non allineato, come lui stesso si definisce, insegnante di filosofia presso l’Istituto Alti Stud...
Leggi tutto
Al via “Infermieri, a viso aperto”, un progetto fotografico per mostrare i volti e le storie di chi ogni giorno è al fianco dei pazienti
Su www.infermieriavisoaperto.it gli scatti realizzati dal fotografo Settimio Benedusi per raccontare gli sguardi e i sorrisi di professionisti indispe...
Leggi tutto
Sostenibilità: Tecno entra nel Global Compact delle Nazioni Unite
Lombardi (Presidente Tecno): cresciamo grazie a sostenibilità e innovazione. Entra in Tecno Salvatore Amitrano come Senior Advisor per sostenib...
Leggi tutto
Reperti archeologici diretta Noto Sicilia
I SICULI A NOTO ANTICA per i 50 ANNI DI ARCHEOCLUB D’ITALIA
Coronavirus, sabato 16 e domenica 17 gennaio 2021 tamponi rapidi a studenti elementari e medie
Coronavirus, sabato 16 e domenica 17 gennaio 2021 tamponi rapidi a studenti elementari e medie
OGR Torino: dal 15 gennaio 2021 al via OGR Art Corner | Meet the Artwork, la nuova sezione del palinsesto digitale
Sul sito di OGR sette nuove produzioni artistiche originali
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

clorinda su LE OLIMPIADI: TRA MITO E STORIA:
Grazie per l´articolo, è stato molto utile per integrare le conoscenze dei miei alunni impegnati con la maturità 2020


Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web