Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Nera il 19/11/2016 da REDAZIONE REGIONALE

LA SQUADRA MOBILE IN DIFESA DEGLI ANIMALI MALTRATATI

LA
Nell’ambito del contrasto al fenomeno dei maltrattamenti di animali la Squadra Mobile e l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Trapani, nella giornata di venerdì 11 novembre u.s., hanno proceduto al sequestro penale di 9 cani di razza pitbull, detenuti in condizioni incompatibili con la loro natura, a carico di un noto pregiudicato trapanese, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare, Natale CALTAGIRONE, classe 1960, già gravato da precedenti specifici in materia di maltrattamento di animali e colpito in passato da analoghe misure eseguite dalla Polizia di Trapani, ed a carico di un altro soggetto incensurato, V.N., classe 1975.

A seguito del blitz effettuato dalla Polizia di Stato in un casolare del popolare rione di San Giuliano, occupato abusivamente, in quanto facente parte di una massa fallimentare in ordine alla quale il Tribunale di Trapani - Sezione Fallimentare, ha già emesso un’ordinanza di liberazione e sgombero, gli agenti, nell’occasione coadiuvati dalle competenze tecniche del Servizio Veterinario, hanno subito constatato la presenza di un vero e proprio canile abusivo, in pessime condizione di igiene e sicurezza. Nello specifico, un cane era legato ad alcuni recipienti in eternit per il tramite di una catena in ferro, di dimensioni e peso considerevoli per le caratteristiche fisiche dell’animale, all’aperto e senza protezione alcuna; altri 6 cani erano rinchiusi all’interno di altrettanti box, artigianalmente ricavati, con un pavimento realizzato in cemento e pareti formate da reti metalliche, di quelle utilizzate per i letti, di cui alcune arrugginite, mentre altri 2 erano all’interno di un recinto contenente materiale di risulta, eternit e rifiuti vari.

Tutti gli animali presentavano un certo dimagrimento, particolarmente marcato nei sei cani chiusi all’interno dei box, aventi a disposizione, come constatato dai poliziotti, soltanto dell’acqua torbida risalente nel tempo, nonché tutti privi di cibo. Inoltre, uno degli animali presentava un forte abbattimento a causa di un morso ricevuto verosimilmente alcuni giorni prima e non opportunamente curato, tanto da richiedere l’immediato intervento del veterinario per le cure del caso.

Gli animali, quindi, nelle immediatezze venivano accuditi e nutriti dai volontari delle guardie eco-zoofile di Trapani.

Pertanto, in considerazione delle condizioni di malnutrizione degli animali, dello stato di restrizione dei cani detenuti in box rudimentali costituiti da recinzioni in ferro, pericolose per l’incolumità degli animali stessi, atti ad impedirne la fuoriuscita, con privazione della libertà di movimento, della stessa situazione di asservimento dell’animale, trovato legato con una catena in ferro e delle condizioni di salute riscontrate in uno degli animali suddetti, determinate dalle evidenti morsicature provocate dagli altri animali, al fine di impedire la messa in pericolo della vita degli animali stessi, quest’ultimi sono stati posti sotto il vincolo del sequestro penale ed affidati alle Autorità competenti.

I due soggetti, ovvero il pregiudicato Natale Caltagirone e V.N., classe ’75, sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria in ordine ai reati di maltrattamento di animali ex art. 544-ter, c.p. e detenzione di animali in condizioni incompatibili con la loro natura ex art. 727, c.p., mentre il bene, da loro occupato abusivamente, è stato restituito al curatore fallimentare, ponendo così fine allo stato dell’occupazione abusiva.

Il sequestro degli animali è stato convalidato ed il Giudice per le indagini preliminari, condividendo l’operato degli inquirenti e ritenendo sussistenti i gravi indizi di reato e il pericolo di reiterazione dello stesso da parte degli indagati, ha disposto il sequestro preventivo dei cani.


Trapani lì, 19 novembre 2016.

 

ALTRE NOTIZIE

A Salemi le Giornate europee del patrimonio Arte, incontri e percorsi nel borgo
Arte, incontri, percorsi. Sono i tre elementi che caratterizzeranno il sabato ´del borgo´ a Salemi. Domani, 21 settembre, il centro storic...
Leggi tutto
L’occhio del critico d’arte Paolo Battaglia La Terra Borgese sull’ultimo saggio di M. Donato Cosco, Alda Merini - Da Gerico a Dio, Ursini Edizioni.
Mentre Pordenonelegge, e un bagno di folla accoglie Pippo Baudo, Paolo Battaglia La Terra Borgese scrive del libro d...
Leggi tutto
Alia – Valledolmo: “Sulle orme dei giganti”. Alla scoperta del megalitismo dell’entroterra siciliano
In occasione dell’equinozio d’autunno, domenica 22 settembre 2019, II archeo-passeggiata “Menhir pizzo della Madonna – Tholos della Gurfa”. L’ iniziat...
Leggi tutto
Iva per le autoscuole: dialogo M5S aperto tra Palermo e Roma per affrontare la questione
“Autoscuole: dall’esenzione totale dell’Iva siamo passati direttamente all’introduzione dell’Iva al 22 per cento per le patenti e il recupero retroatt...
Leggi tutto
Un siciliano al Mondiale Karting di Lonato
Angelo Lombardo e la VRT in gara con ambizioni nella kz2 al South Garda Karting. Venerdi si disputano le prove di qualificazione, sabato e domenica ma...
Leggi tutto
La società Mazara calcio comunica il costo dei biglietti per la gara di domenica con il Don Carlo Misilmeri
La società Mazara calcio comunica che per la gara di campionato MAZARA – DON CARLO MISILMERI, (valevole per la seconda giornata del torneo di e...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web