Home    Politica    Cronaca    Salute    Un caffè con...    Sport    Nera    Economia    Cultura    Tempo libero    Gusto    Turismo    Contatti
 
 
 

Inserita in Salute il 13/07/2016 da Giusy Modica

DIETA: CARBOIDRATI SI O CARBOIDRATI NO?

DIETA:

Quante volte ci è capitato di dire o sentire la parola “dieta”? E quante altre volte questa è stata accompagnata dalla frase “devo eliminare i carboidrati”?
Generalmente i carboidrati, in merito ad una scarsa informazione, sono visti come i nemici numero uno di tutti coloro i quali mirano al raggiungimento del fatidico peso forma. Ma è davvero necessario eliminare questi per dimagrire?
I carboidrati sono molto importanti per il nostro organismo, in quanto regolano i livelli di glucosio nel sangue e forniscono l’energia necessaria per il fabbisogno giornaliero. Eliminare tali sostanze, dunque, provoca conseguenze che non vanno sottovalutate: stanchezza, abbattimento del tono dell´umore, perdita di forza e massa muscolare, ecc.
La velocità di dimagrimento, una volta eliminati i carboidrati, risulta superiore rispetto a qualsiasi altra forma di dieta, ma soltanto all´inizio; già dopo soli 15 giorni si verifica un rallentamento, che spesso non è altro che un adattamento difensivo dell´organismo che reagisce a questa carenza riducendo la spesa energetica e rallentando quindi il metabolismo.
Allora qual è la cosa più giusta da fare? Il segreto sta nella corretta assunzione di queste sostanze nutritive: l´OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) raccomanda di consumare il 55-75% dell´energia totale dai carboidrati (quando l’assunzione di carboidrati scende al di sotto del 55%, le proteine ed i grassi raggiungono livelli eccessivi ed aumenta il rischio di malattie croniche. Se al contrario l’assunzione sale al di sopra del 75% si rischia di compromettere l´assimilazione di altre sostanze e nutrienti essenziali, e ciò potrebbe avere effetti dannosi sulla salute e portare all’obesità), ed inoltre insiste sulla varietà, in modo che siano presenti cereali, verdure, legumi, frutta, noci e semi oleosi che garantiscono l’assunzione perfetta.
Quindi, in definitiva, diminuire eccessivamente i carboidrati è sicuramente il metodo che più velocemente consente di perder peso, ma gli stessi kg persi, col tempo, si andrà a riprenderli, in quanto una dieta con pochi carboidrati viene avvertita come “innaturale” da parte del nostro organismo, troppo lontana dalla nostra alimentazione standard. Pertanto i tempi di durata di una dieta così strutturata si rivelano quasi sempre molto brevi, tornando dunque al punto di partenza, tralasciando, inoltre, rischi e conseguenze, in termini salutari, ai quali intanto si è andati in contro.


Palermo
13 Luglio 2016
Giusy Modica
Consulente per la salute con lo sport presso l’Associazione Anas zonale Oreto.
Per informazioni e appuntamenti chiamare al numero 091-336558 dalle ore 9:00 alle ore 13:00.






 

ALTRE NOTIZIE

Leopolda10 ha fatto il pieno di idee progetti e partecipanti
Alla Leopolda tantissima gente  interessata; tanti i curiosi, per capire cosa sta succedendo e tanti sono rimasti fuori per ragioni di sicurezza, per ...
Leggi tutto
Coordinamento Consulta del Sud, da Roma cominciano i lavori, Magistro (Sicilia): “Mai accaduto che tutti i giovani del Mezzogiorno si unissero, seguiranno incontri al Senato, Camera e Ministeri”
Si è conclusa giovedì la tre giorni di lavori inaugurali del Coordinamento della Consulta del Sud, il nuovo organo interregionale e apar...
Leggi tutto
Corteo studenti sulle Madonie per le ZFM, “Vogliamo restare qui”
Sicilia: corteo studenti sulle Madonie per le ZFM, “Vogliamo restare qui”
Leggi tutto
Un mare di Svizzera 2
Un anno addietro Un Mare di Svizzera aveva acce...
Leggi tutto
Poesia in biblioteca
Poesia in biblioteca
Su il sipario: al via la rassegna teatrale
Da Sabato 19 ottobre alle ore 21.30 prende il via la rassegna teatrale "Divertiti al Teatro" organizzata a ...
Leggi tutto

Video
Guardali tutti

Oggi al Cinema

Orario voli aeroporto Trapani

Oroscopo giornaliero

Gioacchino Lentini su Gorghi Tondi: il villaggio perso nel tempo:
Fino al 1945 il villaggio in questione era abitato dai proprietari dei vari caseggiati, che lo popolavano dalla stagione estiva, durante la vendemmia, fino al termine della raccolta delle olive. I bossoli delle cartucce che affiorano dalla vegetazione risalgono a prima del 1998, anno in cui venne istituita la riserva naturale, e da allora nessun cacciatore si è permesso di esercitare bracconaggio all’interno della stessa in quanto porta alla violazione delle normative vigenti per i pos


raffaela vergine su UNA NUOVA CASA PER I CANI PIÙ BISOGNOSI:
lodevole l´iniziativa ma sarebbe bene finanziare campagne di sterilizzazione di massa sopratutto dalle grandi associazioni nazionali che potrebbero anche spingere sul governo a legiferare l´obbligo della sterilizzazione. Invece la parola sterilizzazione viene usata da pochi o da nessuno .


Claudia Cardinale su Al Giotto Park tutti i giorni giostre a solo un euro:
E aperto


Antonio Lufrano su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Se riceveremo altri comunicati li pubblicheremo.


Giorgio pACE su Oggi il Decreto del Ministero sulla ´Campagna di pesca del tonno rosso – Anno 2019´. A Favignana si torna a pescare:
Gradirei essere aggiornato in previsione di condurre Gruppi di Soci CAI (Club Alpino Italiano) ad assistere, come ho già fatto alcuni anni prima della chiusura, alle attività della pesca, dalla calate delle reti, alla lavorazione. Grazie, cordiali saluti e Buona Pasqua. Giorgio Pace


Antonio su VIII GRANFONDO DELLE VALLI SEGESTANE:
Da 3 anni che partecipiamo a questa gara e ogni anno è sempre un´emozione incredibile, la gara è abbastanza dura ma la bellezza del paesaggio e gli innumerevoli single track, sono la ricompensa alla fatica. Una Granfondo diversa che ogni appassionato dovrebbe fare.


Ignazio Pollina su Lettera agli ex studenti di Salvatore Agueci:
Ovviamente grazie per il pensiero, porto con me dei bei ricordi soprattutto dell´ultimo anno 95/96. Con affetto.


Carmelo De Rubeis su Gelarda (Lega): ´Orlando veloce a iscrivere migranti all´anagrafe, con le vittime palermitane di racket e usura invece sonnecchia´:
grandissima verità - anche perchè, non può esser solo un caso, che tra Orlando e Falcone, a suo tempo, non scorresse buon sangue!


Vincenzo su Tagli vitalizi, Mancuso (FI): ´Dal M5S infinita ipocrisia verso Miccichè´:
Di quale onestà parla questo signore, di quale legge parla, quella che si sono fatta loro stessi per prendete un sacco di soldi senza far nulla. Questo signore se fosse veramente onesto dovrebbe parlare di disonestà intellettuale. Se fosse onesto per la sua dichiarazione dovrebbe dimettersi assieme al suo amico Miccichè. Tanto per quello che producono potrebbero benissimo starsene a casa.


Mickey su EVENTO REDDITO DI CITTADINANZA E QUOTA 100, DOMENICA 24 FEBBRAIO A CAMPOBELLO:
Certo facendo assistenzialismo con i soldi di chi lavora


TrapaniOk - registrazione Tribunale di Palermo n° 17/2014 - Direttore responsabile Antonio Pasquale Lufrano

Via N. Turrisi, 13 - 90139 Palermo - iscritta al ROC n. 17155 ISSN: 2037-1152 - P.Iva: 05763290821

Tutti i diritti riservati. Le immagini, i video e i contenuti di questo sito web sono di proprietà di TrapaniOk. Ogni utilizzo del materiale on-line senza consenso scritto è assolutamente vietato

Cookie policy | Privacy policy

powered by
First Web